Tempo di cloud computing 509


Con l’attivazione del nodo 10, Tophost passa alla tecnologia Cloud Server di seeweb. Questo cambiamento di tecnologia si tradurrà in una serie di vantaggi per tutti i clienti.

Tophost passa alla tecnologia cloud

A fronte di una immutata differenza d’uso percepita dai clienti, i nuovi nodi cloud server di Tophost offriranno i seguenti vantaggi:

  • Potenza di calcolo e memoria aumentabile in tempo reale per soddisfare problemi di carico improvvisi e aumento nell’utilizzo delle risorse.
  • Possibilità di differenziare lo shaping delle risorse a seconda del tipo di prodotto attivato. Questo, tra l’altro, significa che saranno a breve messi a listino nuovi prodotti.
  • Archiviazione dei dati su storage IBM XIV di ultima generazione, con performance di scrittura e lettura ineguagliate per un prodotto primo prezzo.
  • Aggiornamento software rapido dei server dato da una configurazione degli stessi basata su infrastruttura cloud e non più su specifico hardware che cambia nel tempo.

Il nuovo nodo 10 sarà equipaggiato con PHP 5.3 e mySQL 5.1. A seguire tutti i nodi attualmente attivi saranno migrati, in modo trasparente e indolore, su tecnologia cloud.

Aggiornamento del 16/06/2011 ore 12:00

Modifica nell’aggiornamento dei nodi

Abbiamo pensato di migrare alla nuova tecnologia in modo diverso, per dare il tempo a tutti di prepararsi con calma.

All’inizio migreremo solo la parte di posta e database di tutti i nodi e successivamente passeremo alla parte web che coinvolge PHP. In questo modo potremo guadagnare qualche settimana.

Upgrade a PHP 5.3

Premesso che non possiamo dare supporto a tutti i clienti che devono aggiornare i propri script/cms/blog per PHP 5.3, ci siamo messi a cercare su google circa un ipotetico aggiornamento di Joomla 1.0 con PHP 5.3. In tre minuti abbiamo trovato un messaggio in un forum dove un utente ha proposto un fix. L’abbiamo installato (si trattava di sostituire due file) su un sito con Joomla 1.0 sul nodo 10, dove gira PHP 5.3, e tutto funziona perfettamente. Con un minimo di impegno ogni problema si può superare.

Clicca qui per scaricare il fix per Joomla 1.0 con PHP 5.3


509 commenti su “Tempo di cloud computing

  • Pingback: upnews.it

  • Daniele Pinna

    Finalmente… non tanto al cloud, ma il passaggio a php 5.3 dato che con alcuni CMS (es. Joomla 1.6) è richiesto almeno il 5.2.4

    Ho già spostato alcuni domini di alcuni clienti da altre parti per questa mancanza…

  • daniele

    la cosa comporta qualche modifica da apportare a WordPress 2.9? Spero non ci saranno problemi e che sia garantita la totale continuità del servizio 😉

    • Tophost L'autore dell'articolo

      La continuità del servizio è garantita. Ovviamente non sappiamo se tutti gli script saranno compatibili con PHP 5.3

  • Adriano

    Concretamente cosa significa?

    Come faccio a sapere su quale nodo si trovano i miei siti e cosa cambia per loro?

    Devo fare qualcosa?

    Per i siti in joomla 1.0 cambia qualcosa?

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Un sito in joomla 1.0 sicuramente non funzionerà. Per sapere in che nodo è il proprio sito basta effettuare un “ping” e guardare il numero che apparirà nella risposta. Se nella risposta c’è scritto “w-01.th.seeweb.it” il nodo è il numero 1.

      • camu

        Ma quindi non sarà più possibile scegliere se usare PHP 4 o PHP 5.3 com’è adesso nel pannello di controllo?

      • Tophost L'autore dell'articolo

        Esatto *camu*, non sarà più possibile utilizzare PHP4, come d’altra parte accade gia’ dal nodo 8. Ricordiamo che i nodi 8 e 9 sono recenti ed hanno PHP 5.2 e saranno migrati per ultimi.

      • camu

        Grazie per il chiarimento. Io sono assolutamente a favore. Chi usa script vecchi che non funzionano con PHP 5.3 merita solo di essere frustato e spedito per una settimana a pascolare le pecore 🙂

  • Daniele Pinna

    Il nodo 1 verrà migrato la settimana prossima. Molto bene, perché ho in sito in quel server…

    ho un altro sito che sta su “w-03.th.seeweb.it” (presumo nodo 3).
    Quando verrà migrato questo?

  • Daniele Pinna

    @Adriano
    Che fai ancora con Joomla 1.0? 🙂

    E’ un rischio potenziale per la sicurezza del tuo sito e in alcuni casi anche per altri siti presenti sullo stesso server…
    Ti consiglio fortemente di migrare alla 1.5.x
    Sul sito joomla.it ovviamente trovi tutte le informazioni necessarie.

  • Francesco

    Io ho un sito realizzato con Joomla: 1.5.15 Stable,
    PHP: 5.2.0-8+etch1,
    Versione Database: 5.0.32-Debian_7etch6.
    Visto che sono nel nodo 1 vorrei sapere se devo apportare delle modifiche?

  • Dario

    Ma per noi che realizziamo siti in modo amatoriale, ci saranno problemi?
    Nel senso, i nostri siti realizzati in modo semplice, senza uso di queste tecnologie, che non so nemmeno cosa siano, potranno avere dei problemi?

  • Fabio

    A cosa ci si riferisce quando parlate di nuovi prodotti a listino? Sarà possibile usare qualcosa di diverso e più performante dell’ host attuale?

  • Dario

    MI RISPONDETE PER PIACERE, AL DI LA DELLA BAVA ALLA BOCCA DI MOLTI….
    Ma per noi che realizziamo siti in modo amatoriale, ci saranno problemi?
    Nel senso, i nostri siti realizzati in modo semplice, senza uso di queste tecnologie, che non so nemmeno cosa siano, potranno avere dei problemi?
    .

    • Tophost L'autore dell'articolo

      *Dario*, se non utilizzi PHP i tuoi siti non avranno problemi, come non è detto che avranno problemi i siti che utilizzano PHP. Occorre solo verificare nei link che abbiamo specificato sopra se stiamo usando istruzioni in PHP che diventeranno deprecate. Tutto qui.

    • Pupugnao

      Ciao Dario, se possiedi un semplice sito amatoriale, non devi preoccuparti di nulla, non avrai problemi di nessun tipo.

  • Massimo

    Sai cos’è un aggiornamento ? Ti faccio un esempio: tu puoi leggere con Microsoft Word 97 un documento creato con Office Microsoft Word 2007 o etc ? Puoi però fare il contrario, quindi un aggiornamento porta sempre alla completezza del prodotto. Io non faccio uso di php o mysql su tophost, anche se vorrei averne la sicurezza di poterlo fare un domani. Quindi aggiornamento equivale a soluzione ed evoluzione. Ottima notizia secondo me.

  • Dario

    Ok, scusate la mia ansia….
    Ora dormirò tranquillo…
    E complimenti per tutto…vi faccio sempre ottima pubblicità e aspettiamo allora i nuovi prodotti 😉

  • flavio

    Salve, allora i siti fatti con Joomla 1.0 non funzioneranno più?
    Lo so che Joomla 1.0 è obsoleta ma non tutti sono interessati ad un upgrade, quindi se coloro che hanno un sito joomla 1.0 non vogliono fare upgrade dovranno abbandonare tophost?
    Poi volevo sapere da quale versione joomla 1.5.xx è garantità la compatibilità.
    Grazie

    • camu

      Se si pagasse potrei anche capire, ma essendo gratis, che ti costa aggiornare alla versione 1.5? E’ come dire che circoli ancora con la macchina degli anni 70 e rifiuti di avere gratis una berlina del 2011 🙂

      • Daniele Pinna

        Il problema principale è la sicurezza di Joomla 1.0

        In ogni software, vengono scoperti BUG e malfunzionamenti. Alcuni di questi BUG, una volta scoperti, permettono a *malintenzionati* di bypassare i sistemi di sicurezza del CMS (nello specifico Joomla, ma vale per qualunque altro CMS) e a seconda dei casi:
        – deffacciare il sito
        – ottenere permessi di scrittura nel database
        – ottenere privilegi sul server
        etc.

        Quindi non aggiornare joolma o anche i vari componenti, può compromettere il sito e tutti i siti ospitati sul server.

      • gianni

        Non è proprio così, poichè si dovrebbe fare una migrazione, e questo comporta comunque del lavoro.

      • Paolo

        Camu, il problema è un altro. Aggiornare Joomla non è come aggiornare WordPress. WordPress fai un click ed è aggiornato. Con Joomla c’è tutta un’operazione macchinosa da fare. E dopo aver aggiornato devi aggiornare template e componenti. Quindi ci perdi un sacco di tempo e allora ovviamente ti fai pagare. Siccome ad alcuni clienti non gliene frega nulla di che versione è Joomla,ma gliene frega solo dei soldi, allora nascono i problemi. E’ anche capace di rispondere: e perchè non hai subito installato l’ultima versione di Joomla (anche se non esisteva ancora)? 😀

  • BelloWeb

    bravi!! ma il servizio tophost è italiano! se si, nel caso siete interessati ad essere pubblicizzati gratuitamente, scriveteci tramite il nostro sito.

  • Tophost L'autore dell'articolo

    Gia’ che ci siete, se vi piace la news, votatela su UPNEWS. Basta cliccare sull’iconcina verde con un numero al suo interno, che trovate appena sotto il titolo dell’articolo. Grazie.

  • Massimo

    Una cosa è certa: Tophost ha una mailing list da paura, da invidiare. In meno di un minuto oltre 30 email e chissà quante altre ne arriveranno eh eh eh 😉 Grandi!

  • Stefano

    Brava Tophost… ora speriamo che:
    – non vi siano più problemi di QoS
    – venga aumentato lo spazio a disposizione con nuovi prodotti con maggiore spazio e banda
    – prepariate modalità di rinnovo di tutti i domini in maniera automatica e in un solo pagamento (penso vi salvi anche un pò di soldi a voi (commissioni paypal))
    ecc…

  • Riccardo Pareschi

    Sono contento di fare parte della famiglia TopHost.
    Vi ho dato fiducia ed è stata ripagata sempre con grande professionalità, velocità di assistenza e qualità dei prodotti.

    Grazie. Riccardo.

  • Massimo

    Anche l’abbonamento quinquennale non sarebbe male, così, non si ha il fiato sul collo ogni anno 😉 Ovviamente pagando il corrispettivo per i 5 anni, o 10 anni. Insomma, va rifatto secondo me, il discorso dell’abbonamento. Non so se in questo sono arretrato, ma a me scoccia, pensare che il mio sito ogni anno, debba essere rinnovato, quando in realtà lo voglio per 5-10-15-20 anni e non avere la possibilità di farlo.

    • camu

      Suppongo che questa cosa sia un casino a livello fiscale, o no? Perché si tratta di un servizio spalmato su più anni. E poi scusa, se non puoi farlo con Telecom ed Enel, perché non ti lamenti anche con loro?

  • Jessica

    Scusate la grandissima ignoranza, ma come si effettua un ping in questo caso? Grazie

  • Ale

    Ok un attimo. Io sono praticamente ignorante in materia.
    Ho un sito con joomla Versione 1.5.22
    PHP Version 5.2.6-1+lenny4 (non so se serve a qualcosa saperlo)

    Avrò problemi?

    Non so come si effettua un “ping” per sapere se il mio sito è nel nodo 1.

  • Massimo

    Non riesco a comprendere questo tipo di domande sinceramente. Bisogna festeggiare per un aggiornamento veramente evolutivo per tutti, invece si fanno domande assolutamente inutili. Se è sul nodo uno o sul nodo 10 è già stato detto. Per fare il ping devi pensare anche al fatto che alcuni server hanno i pacchetti disabilitati e quindi è praticamente inutile. Ma poi non riesco a comprendere a cosa ti serve ? Hai letto il tutto ? Verranno spostati nel nodo 10 in modo indolore (speriamo) e cosa ti serve vedere in quale nodo sei ora ? Cosa ti cambia nella vita attuale ?

  • Ale

    Direi che una bella camomilla ti farà sicuramente bene.
    Dato che nell’e-mail che abbiamo ricevuto c’è scritto:

    “Attenzione pero’ perche’ la nuova tecnologia supporta solo PHP 5.3 e
    mySQL 5.1, quindi fatti trovare preparato all’evento.”

    Voglio sapere come diavolo devo farmi trovare preparato all’evento e se il mio sito avrà problemi di quialche genere con questa manovra che sicuramente sarà un grande passo avanti.

    E’ forse un reato chiedere aiuto e/o spiegazioni in merito?!

    Se ho bisogno di supporto dove altro dovrei andare se non quì dato che sono un cliente di tophost?!

    • camu

      Direi che dovresti rivolgerti a chi ti ha fatto il sito. Sarebbe come dire che se il piano regolatore del tuo comune non prevede più i balconi, non devi andare all’ufficio edilizia, devi parlare col tuo muratore di fiducia 🙂

  • Riccardo

    Anch’io vorrei sapere se e quali sono le modifiche che vannno apportate, alcuni miei siti sono sul nodo 8 altri sul 6. Su tutti girano versioni di Joomla 1.5.2x Basta upgradare all’ultima versione di 1.5 oppure bisogna per forza passare allla 1.6 ?
    Grazie

  • Alessio

    Non entro nel merito della scelta di rendere php 5.3 unica versione prendere o lasciare… ci metterei troppo tempo… consiglio solo di vedere cosa esiste in giro e farsi un idea (e intendo versioni raccomandate dai principali cms e paragonarle con le scelte date dagli hosters… e ho detto scelte perché di solito si sceglie la versione adatta al cms…).
    Mi preme di più fare due appelli:
    alle persone che non sanno di cosa si sta parlando: cercate su google invece di fare domande a caso!
    alle persone che hanno sentito nominare php…. come puoi permetterti di dire che l’aggiornametno di versione da 5.2.x a 5.3 può fare solo bene solo perché non sai far altro che paragonarlo agli aggiornamenti di Words? Mettiti in coda a chi non sa e cerca su google anche tu. Lascia imparare prima chi non sa nulla che ha più diritto di te di imparare!!!

  • Massimo

    Io non ho sinceramente ricevuto questa email, mi spiace per te e per tutti coloro che l’hanno ricevuta. Forse perchè non faccio uso ne di php ne di mysql per ora, quindi mi astengo da ogni commento, ma credo e sono convinto che ogni aggiornamento, vada considerato con prospettive positive.

  • maurizio

    acc, il mio sito e’ sul nodo 7, dovro’ provare WordPress nuovo su un altro provider….(PHP minimo 5.2.4, lo stesso per Joomla 1.6)…..Deduco che Tophost non ha utenti Joomla e nemmeno WordPress visto che fra 1 settimana WordPress non girera’ piu’ ………….

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Ma come su un altro provider…. se attivi un nuovo sito, magari dopo aver giocato su fattorequ e vinto un codice invito, verrai attivato nel nuovissimo nodo 10 cloud server con php 5.3

  • Ale

    Inserisci qui il tuo commento


    Massimo:

    Io non ho sinceramente ricevuto questa email, mi spiace per te e per tutti coloro che l’hanno ricevuta. Forse perchè non faccio uso ne di php ne di mysql per ora, quindi mi astengo da ogni commento, ma credo e sono convinto che ogni aggiornamento, vada considerato con prospettive positive.

    Ma io lo considero con prospettive positive, solo che dato che hanno detto di tenersi pronti all’evento, volevo capire in che modo bisogna tenersi pronti. Volevo sapere se devo fare qualcosa per far si che la “migrazione” di cui si sta parlando vada a buon fine ed il sito funzioni come dovrebbe. Tutto quà.
    Mi aspettavo comprensione ed aiuto, invece ho ricevuto solo “ribattute” alle mie domande alimentante con del sarcasmo al quanto inutile.

  • flavio

    Signori, non si discute la convenienza dell’aggiornamento che Tophost ci propone, ma non tutti coloro che si fanno fare siti sono sensibili alla cosa. Voglio dire che ci sono persone che hanno il sito su Joomla 1.0 e se si va da loro a proporre un aggiornamento se ne fregano perchè il sito loro va bene, lo vedono e gli basta. Ora se il loro sito si oscura o non funziona perchè c’è stato un aggiornamento da parte dell’hosting, per loro che sono ingnoranti si traduce solo nella spesa per un upgrade. Allora a volte alla gente si deve dare quello che desiderano, quindi lasciare la possibilità di rimanere alla vecchia tecnologia mi sembra molto ‘democratico’. Inutile polemizzare, non tutti sono intenditori come noi e combattere l’ignoranza è arduo. Sono certo che queste persone purtroppo preferiranno migrare altrove. A me spiace perchè con Tophost mi trovo bene ma non potro’ farci nulla.

    • Paolo

      Digli così: la versione di Joomla che state utilizzando non è più sicura. Ci sono nuove versioni più sicure. Restando con la vecchia versione si rischiano danni al database, al sito, e il furto di dati. Falli mettere paura. 😀
      Che poi è vero.

  • Massimo

    Penso che ciò che hai scritto è molto vero, ma anche molto criticabile.
    Voglio e penso di essere in sintonia con tophost, che un aggiornamento, non esclude il vecchio, ma lo aggiorna, e quindi, ti da più possibilità a te, a noi tutti, di poter competere a livello nazionale e internazionale su gli altri provider, molto più costosi. Io credo che questo aggiornamento, vada visto con occhio migliore, e credo, che tutto questo giova a tutti quanti noi, php user, joomla user etc..etc…

  • Massimo

    Ciao, oggi a Tophost c’e’ grande fermento perche’ e’ partita una serie
    di profonde novita’.

    Lo sai che il nodo 10, attivato oggi, gira sulla piattaforma Cloud
    Server di Seeweb?

    Che vantaggi ti portera’ questa tecnologia? In poche parole ti basti
    sapere che il tuo sito fischiera’, come fischiano le gomme di una
    macchina rombante.

    In molte parole? Scoprilo a questo indirizzo:
    http://clienti.tophost.it/2011/06/15/tophost-cloud-server/

    E se il tuo sito sta in un vecchio nodo? Nessun problema. Dalla
    settimana prossima cominceremo a trasferire il nodo 1 sul Cloud Server.
    Attenzione pero’ perche’ la nuova tecnologia supporta solo PHP 5.3 e
    mySQL 5.1, quindi fatti trovare preparato all’evento.

    A presto.

    Questa è l’email che ho ricevuto, a cui faccio affidamento, e il fatto che sia php5.3 e mysql5.1 che non uso non mi tange, perchè per ora non li uso, ma sta a voi, che ne fate uso, aggiornarvi, perchè questo comporta l’aggiornamento, e credo e spero che il vostro sito ne abbia a ben vendere 😉

  • flavio

    Sono d’accordo con te Massimo, ho solo detto che bisogna lasciare la possibilità di utilizzare il ‘vecchio’ per chi non vuole o non puo’ aggiornare. Ragazzi, non facciamo filosofia , la gente non spende soldi facilmente e se le cose che ha vanno bene (almeno per loro) le lascia come sono. Non sempre si fanno siti per persone od aziende lungimiranti, qui si parla di piccole cose dove muovere poche decine di euro è un problema. Basta lasciare una retrocompatibilità come molti fanno. Poi chi capisce ne trae vantaggio, gli altri rischiano.
    Non voglio circolare in un auto degli anni ’70 ma devo considerare chi non può comprarne una nuova ed è costretto ad utilizzare una vecchia auto. Forse non circolerà tutti i giorni, dovrà fare più controlli, ma sono fatti suoi, io devo lasciare loro l’opportunità di rinnovarsi o non rinnovarsi, non posso imporre il rinnovamento.

  • flavio

    Signori di Tophost,
    valutate la possibilità di lasciar utilizzare a chi lo desidera una forma di retrocompatibilita’, credetemi, conviene a tutti.

  • stefano

    Viste le sostanziose novita’ … qualche implementazione per le connessioni SSL sulla casella di posta?

  • antonio

    sono vostro cliente da tempo.
    Onesta, trasparenza e professionalità hanno sempre fatto la differenza.
    Complimenti a Tophost per questa nuova iniziativa che renderà sicuramente più acattivante e soddisfacente l’acquisto verso di voi

  • Alessio

    Vogliamo scrivere una volta per tutte che molti siti costruiti in joomla o wordpress tra il 2009 e il 2011 avranno qualcosa che non funziona ?
    Ora mi rivolgo ai sigg.ri top host ?
    Vi siete fatti la domanda fatidica: la gente che si fa i siti da sola e che sceglie un hosting a basto costo, usa wordpress e joomla perché vuole sfruttare la potenza di php/mysql con funzioni 2.0 jquery mootools ecc o perché non capisce un cavolo di niente nemmeno di html ?

    • Paolo

      Dalle richieste che vengono fatte qui, molte persone non capiscono un cavolo, su questo hai ragione. 😀

  • Massimo

    Non posso che quotare tutto ciò che hai scritto Flavio! 🙂
    A me farebbe piacere circolare in un auto degli anni 60 sinceramente, ma so che posso incombere in determinate sanzioni e multe purtroppo, quindi l’aggiornamento deve in qualche modo, agevolare tutti noi. Spero che questo sia anche a livello di tenuta del nodo, nel senso che non vorrei magari svegliarmi un pò prima la mattina, alle 4 e non vedere il mio sito online, ovvio.. 🙂 Concordo ovviamente con te in tutto.
    Ciao, a presto.

  • flavio

    Inserisci qui il tuo commento


    Simone:

    Salve,
    concordo sul fatto che l’upgrade sia una cosa buona, ma se questo fa sì che siti calibrati su Php4 e Mysql 3 smettano di funzionare si risolve per me, che ne gestisco tanti, decine, in un carico di lavoro notevole ed indesiderato, e per il cliente che di queste cose non capisce in un disservizio che mi imputerà. Il tutto in periodo pre-vacanze quando molti siti turistici girano al massimo. Avallo anch’io la possibilità di scelta sull’aggiornare o meno.
    Grazie

    Ecco Simone, parliamo di fatti reali e non ci lasciamo emozionare. Ripeto, è cosa gradita avere un aggiornamento, ma io sono nelle tue stesse condizioni e non posso farmi trovare pronto e prorpio a fine giugno. Non si ha il tempo nemmeno di avvertire, contattare ed aggiornare. Signori cercate di non farci trovare nei guai, grazie.

  • Mc

    Quindi se non ho capito male joomla 1.5.23 non dovrebbe aver nessun problema e posso dormire sonni tranquilli.. vero?? comunque davvero un ottimo servizio quello di Top Host!!

  • Massimo

    Ma siamo seri. Pensate realmente che Tophost faccia un aggiornamento, per non far funzionare i propri siti server ? Ma state scherzando o realmente pensate ad una cosa del genere ? Io credo che invece, con l’aggiornamento, vi sia una possibilità in più, di aggiornare il tutto, e la parola aggiornamento, significa secondo me, questo, PUNTO!

  • Massimo

    Bisognerebbe secondo me, invece comprendere questo aggiornamento, è forse dovuto al nuovo algoritmo panda di google ? O forse, ai nuovi aggiornamenti fatti in precedenza ? Questo secondo me, andrebbe chiesto all’host che ti da la possibilità di aggiornare il tuo sito.
    Però per quanto riguarda al Panda, chiederei sinceramente una risposta, grazie!
    Massimo

  • Max

    Buono il cambiamento ma lasciare anche l’opportunità di rimanere anche sui vecchi server. Concordo con eventuali aggiornamenti da parte dei gestori di tanti siti. In poche parole… Vada anche per la bicicletta

  • Claudio

    Concordo, aggiornare va bene. Anzi è ottimo. Ma se non mi interessa l’ultimo modello di Ferrari e preferisco girare in bici, lasciatemi girare in bici.

    • camu

      L’esempio della bici non calza. PHP 4 è deprecato, la Zend non lo supporta più da anni, ed è pieno di difetti e potenziali pericoli per l’intero server, non solo per il tuo sito. E’ come dire che in un condominio tu non passi al metano e ti tieni il carbone in casa, sapendo che inquinerai di più e fregandotene altamente degli altri coinquilini. Questa si chiama inciviltà!

      • flavio

        Camu, stiamo calmi e non parliamo di inciviltà:qui non muore nessuno e non c’è carbone. Devi cortesemente comprenedere anche i motivi tecnici e commerciali delle scelte che si fanno. C’è gente che gestisce siti commerciali ed ha qualche responsabilità. Ora noi si dice ai proprietari dei siti che si devono fare gli aggiornamenti, ma essi non sempre sono sensibili. Ora lasciamo loro la scelta, chi vuol rimanere con la vecchia tecnologia se ne assume la responsabilità: mettiamoli tutti in un condominio con il riscaldamento a carbone, lontano dagli altri che vogliono stare tranquilli, poi quando si faranno male capiranno che li avevamo avvertiti. Purtroppo la vita è anche questo, la gente per credere a noi ‘tecnici’ deve toccar con mano…

  • Simone

    Salve,
    concordo sul fatto che l’upgrade sia una cosa buona, ma se questo fa sì che siti calibrati su Php4 e Mysql 3 smettano di funzionare si risolve per me, che ne gestisco tanti, decine, in un carico di lavoro notevole ed indesiderato, e per il cliente che di queste cose non capisce in un disservizio che mi imputerà. Il tutto in periodo pre-vacanze quando molti siti turistici girano al massimo. Avallo anch’io la possibilità di scelta sull’aggiornare o meno.
    Grazie

    • camu

      Ci avrei scommesso 100 euro che sarebbe andata a finire così 🙂 Come cantava qualcuno “se sei bello, ti tirano le pietre… qualunque cosa fai, Topost tu sempre pietre in faccia prenderaiiiii” 🙂

      • Paolo

        Ahahah… è vero…
        Cliente: quandooo li fate gli aggiornamentiiiii???
        Tophost: ecco gli aggiornamenti
        Cliente: chi vi ha detto di fare gli aggiornamenti???
        😀

    • Daniele Pinna

      Anche io avevo diversi siti in Joomla 1.0

      Quando è terminato il supporto e veniva sconsigliato l’uso e anzi, consigliato l’aggiornamento alla versione 1,5, ho comunicato a tutti i clienti che era necessario questo aggiornamento e piano piano li ho aggiornati tutti…

      Quindi a parte qualche cliente ottuso che non vorrà aggiornare mai e poi mai, il carico di lavoro e il disservizio è principalmente colpa del webmaster che non si è aggiornato per tempo 🙂

  • Salvo

    Salve a tutti,
    questo update sembra interessante,
    mi chiedevo se avrò problemi col mio sito realizzato con WordPress 3.0.1 che usa ancora PHP 4 (non ricordo che versione di MySQL).
    Qualcuno può aiutarmi?
    O comunque darmi notizie rassicuranti in tal senso?

    Cordiali saluti
    Salvo

      • camu

        Accipicchia quanto l’hai sparata grossa, Stè 😉 Il mio sito gira su PHP 5 da anni oramai, con WordPress… mai avuto un minimo problema

      • Salvo

        Ciao Stefano
        ti ringrazio per la risposta, ma non penso che si corretta,
        credo forse che quelle siano le caratteristiche minime richieste.

  • jarno

    Si parla sempre di “nodi”… ma un utente Tophost come fa a capire in quale nodo si trova?

  • Giovanni

    Pienamente d’accordo con una transizione graduale ed indolore, che lasci ai clienti più “arretrati” la facoltà di restare tali e, dal punto di vista di Tophost, per il quale è oneroso mantenere più architetture attive, dare alla clientela una scadenza posticipata nel tempo oltre la quale ci sarà lo “spegnimento” della vecchia architettura e la piena messa in funzione della nuova.

  • Paolo

    Invece di fare duemila volte le stesse domande, leggete i commenti precedenti e troverete le risposte. 🙂

  • Angelo

    io sono contento degli upgrade ma sarebbe stato ancora più bello se avreste dato la possibilità di scegliere se utilizzare il php 5.2 o php 5.3 siccome alcuni siti hanno componenti fatti ad hoc per la 5.2 passare alla 5.3 comporterebbe il malfunzionamento di questi componenti, quindi senza questa possibilità di scegliere alcuni di noi si vedranno costretti a lavorare non poco in brevissimo tempo per aggiornare il tutto che comporta una bella spesa sia in termini di tempo che (non sempre) di soldi.
    non potete prendere in considerazione di mantenerli entrambi o comunque fare in modo che passi più tempo dalla vostra e-mail di avviso in modo da dare la possiblità di aggiornare tutto al meglio senza corse che potrebbero portare ad errori non sempre recuperabili?

    ho sempre sostenuto tophost e non per questo lo valuterò negativamente ma spero solo che prendiate in considerazione anche questa possiblità.

    grazie

  • Bland conrad

    Salve… io ho un web con WordPress 2.8.6 … sarà compatibile?
    C’è modo di sapere se andrà in crash?

    Grazie mille!!!
    Bland

  • Damiano

    La mia proposta:

    – lasciar decidere al cliente che tipo di server vuol avere (cloud o non cloud)
    – dare la possibilità di poter acquistare pacchetti di spazio (es 1€ in più all’anno per 100MB in più di spazio)

  • jorge

    Ragazzi, questa novità e eccezionale bravi, molto bravi lo prenderò per mie nuovi clienti e anche quando faro il aggiornamento.

    Pero una cosa. potette sistemare la mia posta grafica@imaginecreative.it che non riesco a recivere le mail Più di 3 messi. meno male che avetti messo queste forum.

    Grazie Jorge

  • Anna

    E’ assurdo. Danno ora la bella notizia e ci dicono di farci trovare preparati per settimana prossima? Ma stiamo scherzando? Ci sono cms diffusi che non supportano php 5.3!

  • Claudia

    Ho Joomla ver. 1.5.22
    Che fine farà? Cosa devo aggiornare? Solo la versione di Joomla?
    Non sono esperta e non vorrei che il mio lavoro di anni ed il DB andassero persi…

    • Daniele Pinna

      Nessun problema per Joomla 1.5.22

      Ti consiglio però di aggiornare alla 1.5.23 che è uscita ormai da un po e risolve alcuni problemi di sicurezza.

      Tieni presente che J1.5.x verrà aggiornato, per quanto riguarda i problemi di sicurezza, fino a tutto il 2012… dopo di ché più nulla.
      E si dovrà usare J1.6 o meglio J1.7 (che sarà praticamente un “semplice aggiornamento” della 1.6) che richiede PHP 5.2.4 o superiore.

  • Paolo Congiu

    La mia proposta:
    – lasciar decidere al cliente che tipo di server vuol avere (cloud o non cloud)

    Come si possono aggiornare decine e decine di siti in così poco tempo?

    • Daniele Pinna

      No… dovrai cambiare CONdominio :-)))

      A parte gli scherzi…
      in linea di massima, finché il computer funziona, lo puoi usare.

      Ma lo stesso discorso fatto per PHP 4 vale anche per i sistemi operativi.

      Se hai un PC con Windows 98 o Windows 2000 avrai sicuramente dei problemi di sicurezza su Internet.

      Se hai Windows XP o superiore non ci sono problemi.

      (magari hai Linux o Mac, ma il discorso sulle versioni vecchie non cambia di molto 🙂 )

  • Giovanna

    Caro Tophost, cerca di essere chiaro.
    Cosa dobbiamo fare noi utenti per “prepararci”? Per esempio: ho letto bene? WordPress non sarà supportato?
    Come ci dobbiamo preparare, facciamo backup e scappiamo da voi o, più semplicemente, ci indicate i passi da fare? Non tutti sono esperti, parecchi di noi hanno installato i propri blog seguendo guide online e, di tecnicismi, non ne conosciamo granchè.
    Quindi sarebbe gradito, oltre che di grande aiuto per i clienti come me (che sono tanti, ve lo assicuro) fornirci le linee guida per prepararci al “grande evento”.
    Un’altra cosa ho da dire.
    Ho letto parecchie risposte sprezzanti a richieste di aiuto su questo aggiornamento.
    Gradirei molto se gli utenti esperti scendessero dallo scranno per un momento e dessero una mano a noi poveri comuni mortali, dimostrando così grande intelligenza e modestia, virtù sempre molto apprezzate.
    Rilassatevi, rilassiamoci e facciamo che tutti possano rimanere in Tophost.

    • Salvo

      Concordo con te Giovanna,

      Specialmente nell’ultima parte …. quella sulle “risposte sprezzanti” intendo.

      E comunque in tutto ciò, non ho ancora ricevuto una risposta ADEGUATA alla mia precedente domanda, e cioè se in seguito a questo update avrò dei problemi col mio sito realizzato con Worpress 3.0.1, visto che quando l’ho installato ancora venivano usati i vecchi PHP 4 e MySQL (non ricordo che vesione).

      Ciao
      Salvo

      • Paolo

        Con WordPress non avrai nessun problema, Salvo. Potevi utilizzare PHP 5 già da parecchio tempo. 😉

    • Paolo

      E voi utenti non esperti non peccate di superbia. 😉
      Non sapete? Non è una male. Chiedete gentilmente l’aiuto e vedrete che gentilmente qualcuno vi aiuterà.

      • Salvo

        Ciao Paolo,

        Ti rispondo qui, perchè sul commento #59 non si può più fare.

        Ti ringrazio per la tua risposta.

        Onestamente sapevo che si poteva già usare PHP 5 da tempo, mi chiedevo solo se avendo inizialmente installato WordPress con PHP 4, ci sarebbero stati problemi sul mio sito in conseguenza a questo update, ma adesso è tutto chiaro.

        Grazie ancora.
        E buona giornata a tutti.

  • Gunnar

    Anche per me valgono alcuni commenti già letti. Non sodo tanto competente da capire cosa fare con i miei siti. Ritengo opportuno conoscere dettagli essenziali che mi permettano di non perdere il lavoro fatto e di avere l’aggiornamento necessario funzionante.

  • MeteoSopracornola

    Complimenti per l’adeguamento alle innovazioni, sono favorevolissimo.

    Pero’ ho un dubbio; il mio sito e’ sul nodo 9, da Cpanel Info Php vedo già PHP Version 5.3.3-2

    Cosa vuole dire? Grazie in anticipo

    • Tophost L'autore dell'articolo

      In effetti il nodo 9 – non cloud – monta la stessa distribuzione del nodo 10, cloud. Ha php 5.3.3 e non supporta più il php 4.

      Il nodo 8 invece ha php 5.2.6 e non supporta più il php 4.

  • sconti

    ottima iniziativa. l’importante che non ci sia un aumento di prezzo.
    a me piacciono tanto gli affari e gli sconti 😉

  • Daniele Pinna

    Inserisci qui il tuo commento


    camu:

    Non è proprio così, poichè si dovrebbe fare una migrazione, e questo comporta comunque del lavoro.

    Non so voi, ma ai miei clienti faccio pagare una quota annuale per la manutenzione e il supporto dei siti in Joomla. In questa quota comprendo sia l’aggiornamento dei Fix di joomla e dei componenti, sia l’eventuale migrazione da una versione di J. a quella superiore.

  • umberto

    Signori , non ne capisco niente ..io ho Mac 10.4.1 e sono rimasto un pò indietro …che cosa succederà al mi sito?

  • Pellet

    Tophot è un servizio ottimo e a costi molto contenuti, ma non nascondo che spesso ci sono problemi: siti lenti, posta non funzionante, per non parlare di problemi più gravi come la cancellazione di database come avvenuto l’anno scorso in estate.
    I problemi aumentano poi quando gestisci molti siti e ti si complicano le cose.
    Pertanto ritengo che se tophost decide di cambiare per migliorare i servizi sia una cosa positiva ma proprio per essere più professionali e è bene non obbligare la gente a fare cambiamenti che di cui non necessita o che non è in grado di fare.
    Inoltre credo che visto che siamo in tempi di cambiamento, tophost potrebbe pensare di fare un salto di qualità anche dal punto di vista del tipo e dal numero dei servizi base offerti tipo dare la possibilità di aumentare lo spazio disponibile, il numero di email attivabili, la gestione dei NS primari, ecc..
    Credo che anche portando il costo dei servizi al doppio di quelli attuali, ma migliorandoli e diversificandoli, nessuno avrebbe nulla da ridire e tophost si affermerebbe ulteriormente come il leader dei servizi internet a basso costo guadagnando ancora di più (e avrebbe meno rogno da risolvere).

    • Daniele Pinna

      Mi pare di capire che gestisci diversi siti…
      Presumo che Tu sia un “professionista” del settore…
      Non capisco come un professionista possa ignorare la necessità di aggiornamento dei programmi che rendono sicuro il suo lavoro.
      Se a causa di un problema di sicurezza di una versione vecchia di PHP ti defacciano il sito e devi lavorare ore e ore per ripristinare il tutto, non penso che sia piacevole. Anche perché il cliente ti dirà che non vorrà pagare per qualche omissione (sulla sicurezza) che non competeva a lui.

      Poi non giriamoci attorno. TopHost è un hosting economico… e sappiamo che i siti che sono qui, condividono il server con moltissimi altri siti, per cui sono più lente e a volte ci sono dei problemi di troppo. Ma è perfettamente in linea con il costo.
      Se non vuoi avere problemi (o averne di meno) fai cambiare hosting ai tuoi siti pagando come minimo 5 volte di più… ma sappi che li il PHP4 lo hanno già mollato da tempo 🙂 e il PHP 5.3+ è ugualmente attivo da alcuni anni.

  • dani

    Ci sarà finalmente la possibilità di rendere visibile il sito sul proprio dominio anche senza il WWW iniziale?

  • GAME SHOP

    Buon giorno ho un sito creato da 1 mese….. lo aggiorno con un programma che si chiama, dato che è stato creato con questo:
    WebSite X5 v8 Evolution
    volevo chiedere con il nuovo aggiornamento che fate, siccome io non me ne intendo…. il mio sito avrà problemi ……. cioè che non posso più aggiornarlo o non sarà più rintracciabile sui motori di ricerca??

  • Giorgio

    trovo che sia una cosa inspiegabile, sia nei modi che nella tempistica.Pur avendo siti che non dovrebbero avere problemi da questo aggiornamento OBBLIGATORIO trovo la cosa DEL TUTTO VESSATORIA nei confronti di chi ha siti realizzati con sw non recenti e che avrebbe tutto il diritto di continuare a lavorare su piattaforme non aggiornate.
    Oltretutto dare un ultimatum di una sola settimana per verificare e aggiornare (cose che richiedono tempo e soldi) per una cosa del genere è del tutto fuori luogo.

    • Paolo

      Trovo che sia una cosa comprensibile, sia nei modi che nella tempistica. Pur avendo siti che non dovrebbero avere problemi da questo aggiornamento NECESSARIO trovo la cosa STUPENDA nei confronti di chi ha siti realizzati con sw (che non so cosa sia) non recenti e che devono necessariamente aggiornarsi.

  • faf

    secondo me è una buona notizia (ricordo che prima ci si lamentavano molti che non si poteva installare joomal 1.6).
    L’unico problema è che spero ci sia un periodo di transizione in cui ci sia la possibilità di php 5.2 o php 5.3 che possa permettere agli utenti di fare la migrazione da joomla 1.5 a 1.6. Altrimenti chi ora ha 1.5 si troverà (se non ho capito male) a dover rifare tutto il sito. Correggetemi se mi sbaglio…

    • Daniele Pinna

      Sbagliato.

      Joomla 1.5.x non avrà problemi con PHP 5.3 o superiori

      Ad avere problemi sarà il vecchissimo Joomla 1.0.x (anche se pare esista una patch).

      Però Joomla 1.0.x ha problemi di sicurezza non risolti (perché fuori produzione) per cui se qualche hacker/cracker si vuole divertire a defaciarlo ha solo l’imbarazzo della scelta 🙂

      Altra cosa importante!
      E’ possibile fare un aggiornamento da Joomla 1.0.x alla versione 1.5.x
      Così come è possibile farlo da Joomal 1.5.x alla 1.6.x

      Ovviamente occorre essere un po esperti o quanto meno “studiare”.
      Troverete certamente info utili per l’aggiornamento su http://www.joomla.it
      Ma se avete problemi di questo genere forse è meglio se vi rivolgete a chi i siti li fa per mestiere 🙂

  • SaxApix

    Non sono esperto di siti web ma questa migrazione di tecnologia (php 5.3/mysql 5.1) che tipo di impatto ha per sito scritto in htm con FrontPage?

  • Giovanni

    Buongiorno, sono il titolare della MP DISTRIBUZIONE SRL e vorrei sapere se il sito avrà problemi nel trasferimento. Non posso avere problemi di alcun genere e se ci sono da fare degli upgrade vorrei saperli subito e comunicarli alla società pakistana che mi ha realizzato il sito.
    Saluti,
    Giovanni

  • Giovanni

    Luciano, non credo ti riferissi a me…e per quanto mi riguarda mi interessa solo avere il sito funzionante…ma sono un imprenditore e la programmazione non è il mio campo.
    Quindi chiedo solo ai responsabili di Top Host di verificare se tutto è ok e dirmi nel caso cosa fare per poterlo spiegare in inglese ai miei collaboratori.

    • Daniele Pinna

      Mi sa che non hai capito come funziona… non solo TopHost ma tutti gli Hosting.

      Non deve essere l’hosting a dirti che il tuo sito può funzionare con l’aggiornamento, ma deve essere il WebMaster a dirlo a te in base alle caratteristiche dell’hosting, anche in caso di variazione.

      Se hai un sito realizzato con script non adatti, il webmaster lo deve sapere e ti comunicherà il costo per l’adeguamento.

      Questi aggiornamenti (del PHP per capirci) non sono uno sfizio, ma seguono dei precisi obiettivi di sicurezza.
      Mi spiego meglio.
      Quando si realizza un software, ogni tanto si scoprono dei problemi di sicurezza, si fanno dei miglioramenti e si rilascia l’aggiornamento.
      Ogni tanto (dopo uno o due anni ad esempio) si decide di fare degli aggiornamenti più importanti e si cambia numero di versione… e si continua a migliorare questa nuova versione, sia come funzionalità sia per la sicurezza.

      Per un po di tempo però, solo per migliorare la sicurezza, si fanno alcuni aggiornamenti anche della versione vecchia ma prima o poi verrà abbandonata… e se qualcuno “malintenzionato” scopre alcuni problemi di sicurezza e li sfrutta, non solo defaccia un sito ma può compromettere l’intero server o tutti i server dello stesso hosting.

      Quindi ben vengano gli aggiornamenti e chi non è preparato, paghi qualcuno per adeguarsi!

  • erik_ilrosso

    Ma un eventuale nuovo hosting che penso di prendere a fine mese finirebbe sul nodo 10?
    Mi piacerebbe poter partire col php 5.3 su questo nuovo progetto!

      • Elena

        sono rassegnata a dover fare l’aggiornamento, forse può essere anche positivo essere costretti a farlo, ma trovo che
        1. sarebbe corretto un preavviso di tre mesi minimo e
        2. risposte del genere di questa di camu avvelenano inutilmente la comunicazione. Peccato, la scortesia non paga.

      • Paolo

        Elena, di questo aggiornamento se ne parla da 7-8 mesi, forse anche di più, se non ne sai nulla è colpa tua. Dovresti interessarti dell’hosting che ospita il tuo sito.
        Mi sembra normale che Camu, io, e altri, la buttiamo un po’ sul ridere. In precedenza alcuni diedero l’ultimatum: se non fate l’aggiornamento ce ne andiamo. Ora che stanno iniziando gli aggiornamenti e c’è anche un passaggio a qualcosa di migliore, altri lanciano un altro ultimatum: se aggiornate e non funziona il sito ce ne andiamo. E ovvio che poi ad alcuni cadono le braccia per non dire un’altra cosa. 😉
        In sintesi, sono gli utenti che hanno sempre da lagnarsi che avvelenano la discussione. 😉

  • luciano

    Personalmente sono molto contento, ho diversi siti che faccio girare con wordpress, e su un altro server sto testando la versione 3.2 beta. Dalla versione 3.2 in poi sarà necessario avere installati sul server PHP 5.2.4 e MySQL 5.0.15, quindi l’aggiornamento capita a fagiolo.
    Capisco quelli che sentono violata la “democrazia”, ma la tecnologia avanza e per sopravvivere bene occorre stare al passo, diversamente si rischia di diventare terzo mondo tecnologico. Anzi è uno sprone a progredire anche per il singolo.

  • Ale

    A questo punto mi rivolgo all’assistenza.
    Ho un sito, con versione joomla aggiornata a Versione 1.5.23
    PHP version 5.2.6

    Voglio sapere se il sito corre pericolo con l’aggiornamento ed in caso cosa devo fare per aggiornarlo.

    Grazie

    • camu

      Leggi le notifiche, Armà, alla fine di ogni messaggio c’è il link per cancellarsi. Un po’ di attenzione in più ai dettagli non guasterebbe 🙂

  • GAME SHOP

    scusate ce qualcuno che puo rispondermi…. il mio sito è stato creato con il programma: WebSite X5 V8 Evolution e lo aggiorno con lo stesso programma….. volevo chiedere se x caso avrò problemi con il nuovo aggiornamento??

  • luciano


    Giovanni:

    Luciano, non credo ti riferissi a me…e per quanto mi riguarda mi interessa solo avere il sito funzionante…ma sono un imprenditore e la programmazione non è il mio campo.
    Quindi chiedo solo ai responsabili di Top Host di verificare se tutto è ok e dirmi nel caso cosa fare per poterlo spiegare in inglese ai miei collaboratori.

    No Giovanni non mi riferivo a te né a nessun altro. Come imprenditore, sai che per rimanere competitivi occorre aggiornarsi, e se la programmazione non è il tuo campo chi segue il tuo sito saprà come mantenerlo funzionante. Quando sarà il momento basterà dire ai tuoi collaboratori che sono stati aggiornati php e mysql alla tal versione e loro sapranno cosa fare.

  • Marco

    Ho un paio di siti con Drupal 6 che ha come requisiti raccomandati PHP 4.4.0 o superiore e MySQL 4.1 o superiore. Credo che l’introduzione della nuova tecnologia non comporti azioni. Me ne date conferma?

    Vorrei poi usare Drupal 7 che ha come requisiti raccomandati PHP 5.2.5 o superiore e MySQL 5.0.15 o superiore con PDO database extension per PHP.
    Funzionerà con la nuova tecnologia?

    Marco

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Certo che funzionerà Drupal 7. Tra l’altro la nuova tecnologia è gia’ presente nei nodi 9 e 10.

  • Ale

    TopHost rispondi a me.

    Requisiti del mio sito:

    Ho un sito con joomla versione 1.5.23
    PHP version 5.2.6
    MySQL – 5.0.51
    w-08.th.seeweb.it (credo he sia nel nodo 8 )

    Avrò problemi con l’aggiornamento?

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Premesso che non possiamo dare supporto a tutti i clienti che devono aggiornare i propri script/cms/blog per PHP 5.3, ci siamo messi a cercare su google circa un ipotetico aggiornamento di Joomla 1.0 con PHP 5.3. In tre minuti abbiamo trovato un messaggio in un forum dove un utente ha proposto un fix. L’abbiamo installato (si trattava di sostituire due file) su un sito con Joomla 1.0 sul nodo 10, dove gira PHP 5.3, e tutto funziona perfettamente. Con un minimo di impegno ogni problema si può superare.

  • linda

    joomla 1.5 .. mi sa che mi devo preoccupare? O è possible anche un aggiornamento di di Joomla 1.5 con PHP 5.3 … se aggiorno a joomla 1.6 vanno a farsi benedire anche template e moduli vari.. giusto?

  • Ale

    Allora se non potete dare supporto a tutti i vostri clienti credo che sia una cosa scandalosa aggiornare OBBLIGATORIAMENTE tutti i siti senza possibilità di scelta. Avete dato poco tempo di preavviso. Ma dove devo andare per sapere se devo fare qualcosa per evitare di perdere il lavoro fatto?…

    Un povero cristo che non ne capisce di programmazione, chiede agli esperti dell’assistenza del proprio hosting e deve sentirsi rispondere non possiamo dare supporto a tutti i clienti.

    bha io non ho parole.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Ad un certo punto siamo obbligati ad aggiornare visto che i vecchi sistemi operativi diventano non supportati. Eliminare tutto il vecchiume ci permetterà di tenere i server più snelli e sicuri! 🙂

    • Daniele Pinna

      Scusa, non voglio essere cattivo. Chi non capisce di programmazione, non si fa un sito per conto proprio, ma si rivolge ad un professionista che fa siti web per campare.

      Di recente ho messo le mani su un sito web fatto da un amico (un professore universitario) di un cliente.

      Mi sono messo le mani nei capelli per le porcate fatte da questo “professore universitario” (per di più in orario di lavoro non ne tempo libero).
      E il cliente si lamentava che non arrivavano visite e che anche cercando fino alla pagina 100 di google non trovava il suo sito.

  • tonicopi

    Premesso che avevo da tempo suggerito l’upgrade php almeno alla 5.2.4 per consentire l’installazione di joomla 1.6 e che venivo quasi sbeffeggiato, adesso passate all’azione opposta: il passaggio forzato alla 5.3 che provocherà problemi non solo alla versione 1.0 di joomla ma anche a moltissime estensioni per le quali vedo che ritenete non essere un problema vostro. Bel ragionamento. Complimenti!
    A mio avviso un upgrade di questo tipo non poteva essere obbligatorio ma dovevate lasciare l’opzione da pannello di controllo.

  • Angelo

    il fix postato è bellissimo, complimenti per il vostro impegno, ho fatto anche io delle prove e apportando la modifica di quei due file anche se sono ancora sulla versione php 5 non rilevo problemi e quindi dovrei essere pronto già per la versione 5.3

    bel lavoro 🙂

      • Angelo

        per siti dove la sicurezza non conta niente e serve solo come storico solo per i vecchi componenti 🙂

        per il resto ho quasi aggiornato tutto alla versione 1.5.22 o 1.6 vedremo ihihih

  • Ale

    Ma almeno date le risposte che cerchiamo!!!! Come cliente mi aspetto supporto e questo non c’è. Facile parlare “con un pò di impegno tutto si risolve) ma se uno non capisce in questo campo non sa che pesci andare a pigliare.

    • camu

      Un po’ come se io compro una macchina nuova e poi mi lamento perché la concessionaria Fiat non mi da supporto per cambiare una ruota con un modello più performante 🙂 Loro ti danno la macchina, poi come la usi sono fatti tuoi, o sbaglio?

  • Angela

    Credo che la soluzione più logica sia quella proposta da tonicopi ovvero la possibilità di scegliere da pannello di controllo.
    Personalmente non saprei nemmeno cosa rispondere al vostro sondaggio perchè non vorrei perdermi migliori performance o che so io ma vorrei decidere sapendo quali saranno le reali conseguenze di questo upgrade.
    Ricordo che questi cms sono completati da centinaia di estensioni che potrebbero aver problemi e per i quali non è sempre semplice trovare soluzioni su forum e in giro per il web. Poter attivare da pannello di controllo ed eventualmente poter tornare alla configurazione precedente sarebbe davvero un bel passo avanti.

  • Ale

    Sono d’accordo Angela. A questo punto mi sembra la soluzione più giusta dal momento in cui non possono dare assistenza a tutti i clienti che incontreranno problemi. Tra l’altro fai domande non rispondono e pretendono partecipazione al sondaggio. Personalmente riuscirei a rispondere solo sapendo le conseguenze dell’upgrade sul mio sito .

  • camu

    Caspita, dopo quasi 200 commenti, vedo che il livello medio tecnologico degli italiani è davvero basso 🙁 Però sono tutti su Facebook a scambiarsi le foto, o hanno tutti 3 cellulari diversi. L’Italia è il fanalino di coda per la tecnologia in Europa, ed ora mi spiego perché. Tophost, dovreste sentire il Censis, per includere questi commenti e le relative considerazioni nelle loro statistiche annuali 🙂

  • linda

    Anche io d’accordo con Angela. Dare spazio alle nuove tecnologie e a chi è in grado di sfruttarle .. ma non è corretto tagliare le gambe a tutti gli altri (anche in merito alla poca scarsa assistenza offerta)

    • camu

      Ed è per questo modo di ragionare che l’Italia è e rimarrà sempre indietro, in tutto. Dal nucleare (per il quale gli Italiani “non sono pronti” stando alla Margherita Hack) alla politica, dalla tecnologia (dove sono finiti i Leonardo e Michelangelo?) all’arte. Ho fatto proprio bene ad abbandonare questo Paese prima che coli a picco…

  • luciano

    Inserisci qui il tuo commento


    linda:

    Anche io d’accordo con Angela. Dare spazio alle nuove tecnologie e a chi è in grado di sfruttarle .. ma non è corretto tagliare le gambe a tutti gli altri (anche in merito alla poca scarsa assistenza offerta)

    Le cose non vanno viste in questo modo. L’assistenza ordinaria viene data dal pannello di controllo, ti spiega come caricare i file, come creare database ecc. ecc. inoltre per malfunzionamenti ci sono i ticket. Per il resto uno deve essere in grado di fare un sito, aggiornarlo ecc. Non te la puoi prendere con l’host se non hai la competenza richiesta.

  • Ale

    stiamo solo cercando di prepararci all’evento!!!
    E’ ridicolo che l’host risponda “non possiamo dare assistenza a tutti i nostri clienti”.. ma stiamo scehrzando? io cliente tophost devo andare a chiede supporto a qualcun’altro?!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Ale,

      L’assistenza prestata dal nostro personale è limitata esclusivamente al buon funzionamento dei servizi da noi offerti, come l’interprete PHP, l’accesso FTP, il database MySQL e via dicendo.

      Non offriamo consulenza o assistenza passo passo sui diversi CMS o script che si possono reperire in rete. Questo significa che se si ottiene, ad esempio, un errore di accesso al database possiamo aiutarla verificando il buon funzionamento del database, ma non andremo a capire se e come lo script interagisce con il database o come si devono inserire i dati di configurazione del database in tale script/CMS/piattaforma di blog o similare.

      A volte capita di andare oltre quella che è l’assistenza dovuta e qualche tecnico può consigliare un CMS, aiutare nell’installazione dello stesso o risolvere problemi connessi ad un determinato script passando del tempo a studiarlo. Si tratta di operazioni extra-contrattuali e vengono effettuate volentieri quando è possibile. Non sempre c’è il tempo per farlo e questo sicuramente non squalifica la nostra assistenza o non deve essere una ragione per pensare che il Cliente sia abbandonato.

      In conclusione, speriamo vivamente che si renda conto dell’impegno da noi profuso per erogare il migliore servizio possibile e dare assistenza in modo completo, e siamo certi della sua consapevolezza del fatto che per progettare e pubblicare un sito web è necessario affidarsi a personale professionista, altrimenti se si desidera procedere in modo amatoriale bisogna leggersi la documentazione che si trova nei siti ufficiali dei diversi CMS.

      Buona giornata.

  • Ale

    Ed anche rispondere alle domande non rientra nelle operazioni extra-contrattuali ?!?!

    Ho un sito con joomla versione 1.5.23
    PHP version 5.2.6
    MySQL – 5.0.51
    w-08.th.seeweb.it (credo he sia nel nodo 8 )

    Avrò problemi?!

    Cosa ci vuole a dire no non avrai problemi o si avrai problemi, dovresti aggiornare questo questo e questo.

    Non credo ci voglia poi molto!!

    • camu

      Ma google te l’hanno mai detto cos’è ?!? 🙂 Tophost ha detto che non fa assistenza sui CMS, ed ha pienamente ragione. In quale lingua bisogna spiegartelo? In Turco Ottomano?

    • Paolo

      Che poi hanno già risposto, il problema è che ad alcuni funzionano solo le dita e non gli occhi. 😉

  • Stefano Fedele

    Gestisco anche altri siti oltre a quello indicato su TopHost, vorrei sapere solo da quale versione WordPress (e inferiori ovviamente), il passaggio a PHP 5 può creare problemi.
    A livello personale posso dire che avrei preferito un passaggio più graduale alla nuova piattaforma.

  • luciano

    Inserisci qui il tuo commento


    camu:

    Ho fatto proprio bene ad abbandonare questo Paese prima che coli a picco…

    Concordo! 😀 Oltre a togliere i soldi dalla banca! 🙂

  • Gabriele

    Io a questi che usano Joomla senza sapere una mazza di PHP e aspettandosi risposte impossibili da dare neanche risponderei.

  • luciano

    Inserisci qui il tuo commento


    Ale:

    Ed anche rispondere alle domande non rientra nelle operazioni extra-contrattuali ?!?!
    Ho un sito con joomla versione 1.5.23
    PHP version 5.2.6
    MySQL – 5.0.51
    w-08.th.seeweb.it (credo he sia nel nodo 8 )
    Avrò problemi?!
    Cosa ci vuole a dire no non avrai problemi o si avrai problemi, dovresti aggiornare questo questo e questo.
    Non credo ci voglia poi molto!!

    Se fossi l’unica cliente non ci vorrebbe molto. Comunque non dovrebbero esserci problemi, se non per moduli e blocchi di terze parti non per il core.

    E’ comunque una domanda che non devi fare all’host, ma ai progettisti di joomla, perchè sono loro che hanno fatto il CMS. E così per wordpress, ecc. Se andate sui siti ufficiali del CMS che vi interessa, lì trovate i requisiti minimi e per le specifiche versioni php e msql dovete chiedere nei loro forum di supporto. Riassumendo: non spetta a tophost rispondere a domande sui CMS

  • maurizio

    Ritardare l’aggiornamento PHP mi sembra geniale…
    Meno male che ho il dominio primario su aruba, aggiornato WordPress Rc1, funziona benissimo…
    Io comunque avrei messo la 5.2.4 visto che e’ stata scelta come base per Joomla e WordPress, non penso per caso….
    -m

    • Daniele Pinna

      Per niente!
      Io aspettavo questo aggiornamento da mesi

      Ho un sito che è fermo proprio per questo e un altro in cui devo aggiornare il forum Kunena alla versione superiore, ma non posso farlo sempre per problemi di PHP.

      Stavo valultando il cambio di Hosting quando è arrivata la notizia dell’aggiornamento… ma ora sembra che siano ritornati indietro… 🙁

  • Angela

    Inserisci qui il tuo commento


    camu:

    Ed è per questo modo di ragionare che l’Italia è e rimarrà sempre indietro, in tutto. Dal nucleare (per il quale gli Italiani “non sono pronti” stando alla Margherita Hack) alla politica, dalla tecnologia (dove sono finiti i Leonardo e Michelangelo?) all’arte. Ho fatto proprio bene ad abbandonare questo Paese prima che coli a picco…

    Scusa ma secondo me la stai facendo un pochino fuori dal vaso, comunque generalizzare e giudicare è sempre sbagliato, ci possono essere mille motivi per cui un utente rimane legato a pezzi di antiquariato informatico…

    • camu

      Altri provider cacciano gli utenti a pedate nel culo se non aggiornano, compresi Aruba e iNet, qui Tophost è più che ragionevole e voi che fate? Vi lamentate lo stesso. Incredibili, gli Italiani sono sempre più incredibili! Il Paese in cui vivete ve lo meritate proprio!

      • erik_ilrosso

        Bah!
        Il problema è che non è una minor release che porta solo qualche fix, ma il 5.3 ha delle piccole (ma superabili) incompatibilità.
        In questo caso i benefici (se non altro l’utilizzo di funzioni anonime) farà piacere ad alcuni (a me ad esempio che uso limonade) ma può dare fastidio agli altri, cacciare gli utenti a pedate, visto che non è servizio gratuito ma una realtà commerciale non mi pare una buona pubblicità.
        Dire che “gli Italiani sono sempre più incredibili! Il Paese in cui vivete ve lo meritate proprio!” Scusa ma è proprio una “bischerata”.
        A seconda di quanto può essere grande un progetto e dei framework che usa la migrazione potrebbe non essere tanto indolore.
        Io lavoro come consulente informatico presso diverse realtà (dai molto piccoli a compagnie internazionali) e spesso sono proprio quest’ultime restie ad aggiornare (se non per problemi di sicurezza) proprio perchè l’aggiornamento di un software, specie un linguaggio di programmazione, può non essere indolore.
        Diciamo che in questo specifico caso, secondo me, il passaggio a php 5.3 il gioco vale la candela ma non si può generalizzare.

  • tonicopi

    Camu perchè non ti dai una calmatina? Credi di sapere tutto solo tu? Che razza di toni usi con chi ha perplessità rispetto un upgrade obbligatorio, generalizzato e non richiesto?
    Guarda che a tutt’oggi su tophost c’è una versione php piuttosto datata che non consente di installare joomla 1.6 tanto per fare un esempio. Unico tra i grandi provider italiani.
    Ben venga quindi l’upgrade, ma, per la versione scelta, questo comporterà diversi problemi a molte estensioni. Sarebbe così difficile tenere versioni di php diverse in diversi nodi e quindi spostare i siti secondo le scelte degli utenti?

    • camu

      Io sono calmissimo, anzi devo dirti che me la sto spassando alla grande a leggere i commenti 🙂 La soluzione che prospetti tu andrebbe bene se si pagassero 300 euro all’anno, forse. Qui stiamo parlando di un provider da 10 euro all’anno, come pretendi che si gestisca una cosa del genere? Ha parlato il grande esperto mondiale di sistemi operativi 🙂

    • Paolo

      tonicopi, prima ti sei messo nello orecchie sulla pagina di fb che volevo st’aggiornamento edo ra ti metti nelle orecchie con tutt’altra roba?
      Allora ribadisco il mio: troppi caffè fanno decisamente male. 😉

  • pino

    camu, ma tu non hai un c***o da fare che stare qua a insultare la gente?
    visto che sei il migliore diventa ricco e non rompere

    Dormi tranquillo

    • camu

      E tu chi saresti per dire quello che io posso e non posso fare? Tu cos’hai di meglio da fare che stare a leggere i miei commenti? Nulla, mi pare…

    • Paolo

      Pino, embè? I tuoi genitori t’hanno dato questa educazione?
      Qua l’unico che ha insultato su oltre 200 commenti sei stato tu.
      Ma vedi che gente. O_o

    • Paolo

      Nonostante sono ignoranti in materia si permettono di alzare la voce, e se li zittisci si permettono pure di offendere. Che gente impavida. 😀

  • Silvana

    Camu devi capire che è proprio perchè c’è tophost con i suoi prezzi accessibili che molti si sono lanciati a costruire siti senza avere le competenze, io me ne andai da tophost per mancanza di spazio ma nel nuovo hosting mi minacciarono che mi avrebbero chiuso il sito se non aggiornavo il mio wp avevano una paura matta che si contaminassero i server, cosa che succede succede più di quello che si creda. Qui tophost sta facendo quello che DEVE fare e se uno/a come me non è un esperto, si deve documentare, come è riuscito a costruirsi il sito pur con un csm sarà be in grado di aggiornarlo. Ad amici poco avvezzi col web feci aprire dei domini con TOPBLOG proprio per non avere queste preoccupazioni di aggiornamenti e qui una domandina forse stupida ce l’ho anch’io, per topblog come funziona? wp mu a che versione è?
    buon lavoro a tutti

    • Daniele Pinna

      Nel 2006, oltre a TopHost (per alcuni siti “amatoriali”) avevo 6 o 7 siti in Joomla su un provider, che si prese un bell’attacco dai Turchi (se non ricordo male) creando problemi su TUTTI i loro server e ovviamente migliaia di siti defacciati, file cancellati (ad esempio tutti i “logo.*”).

      E ovviamente l’hosting che, nonostante i BK, non li ha voluti ripristinare.
      Quindi è più che normale che l’hosting ti “minacci” di chiudere il sito se non lo aggiorni… ne va della sua reputazione.

      Ovviamente ho mollato l’hosting e sono passato ad un altro 🙂
      tenendo però ancora qualche sito su TopHost…
      (nella speranza che inizi a fare un po di controlli sulle versioni installate dei vari CMS e “consigliando” agli utenti di aggiornare)

      • Tophost L'autore dell'articolo

        Ogni giorno facciamo controlli su tutti i nodi e per i siti che risultano insicuri vengono presi immediati provvedimenti.

  • Corrado

    Non capisco nulla di php o di altri sistemi informatici.bil mio sito è stato commissionato a terzi. Viene aggiornato tramite software da me stesso. Vorrei capire se i miei 2 siti che al momento vanno benissimo saranno oscurati?

    • camu

      Chiedilo a quelli a cui hai commissionato il sito, non a Tophost! Di loro che presto PHP sarà aggiornato alla 5.3, e vedi cosa ti rispondono. Se dicono che avrai problemi, ti sei rivolto a dei ciarlatani.

  • Roberto Mascherpa

    Devo solo mettere informazioni e qualche foto sul sito.
    Ho usato Front Page 2003 con qualche suggerimento di un amico senza aggiungere alcuna codifica. Chiedo conferma di poter completare il sito anche dopo i vostri upgrade. Grazie.
    Bob

  • itand

    credo che nella stragrande maggioranza dei casi si necessario passare a php 5.3 etc
    perché a parti gli sporadici joomla 1.0 e magari vecchi mambo, che rappresentano un “pericolo” spesso oltretutto, gran parte di chi usa worpress non potrebbe fare l’upgrade alla 3.2 ad esempio idem per chi voglia upgradare drupal….

  • Riccardo

    Ciao a tutti!

    Sono un utente affezionato di TopHost da diversi anni ed ho sempre apprezzato quello che possono fare con appena 10/11 euro all’anno…
    Il passaggio a php5 era solo questione di tempo, come molti hanno detto prima di me, non si può restare indietro in questo campo.

    Mi sembra opportuno evidenziare alcune questioni:
    _ I siti che si basano su php4 sono a tutti gli effetti “antiquati” e dovrebbero essere già stati ammodernati da tempo;
    _ Mi pare più che corretta la pratica di TopHost di approfittare del passaggio al cloud per rinnovare il software SENZA portarsi dietro versioni obsolete, chi ha un minimo di conoscenze sistemistiche sa cosa significa;
    _ Gli utenti che chiedono aiuto su come procedere per “prepararsi” al passaggio sono liberi di farlo, così come TopHost è libera di rispondere trattandosi come già specificato di “servizio extra-contrattuale” leggasi cortesia;
    I suddetti utenti farebbero bene quindi a rivolgersi alle fonti di informazioni di competenza come webmaster o community relative allo script in uso;
    _ tuttavia TopHost si comporterebbe da signore lasciando a questi utenti un po’ più di tempo per procedere, magari riservando un certo numero di nodi (in proporzione al sondaggio) a php4, magari fino al 2012.

    Questa soluzione mi sembra ottimale a meno di motivazioni tecniche che ignoro circa il mantenimento dei vecchi nodi “fisici” in essere.

    Buona Giornata!

  • Paolo Manfrin

    Fremevo dal desiderio di testare Joomla! 1.6. Ma non era possibile data la versione di PHP da voi ofeerta. Ora finalmente ce la dovrei fare. Ottimo

  • Dario

    E’ tra le cose che ho richiesto a TopHost, ossia offrire un servizio più performante anche con un costo aggiuntivo.

    Sarebbe opportuno in una prima fase migrare prima i siti che hanno attualemnete la propria configurazione con php 5 anzichè 4. Ricordo che il PHP 5.3 non è retrocompatibile al 100% come le precedenti versioni e quindi se non si è proprio fortunato occorrerà adeguare il sito.
    Sarebbe fantastico che il nuovo pannello permetta di far decidere se funzionare con PHP 5 o il 5.3.
    Per MySQL non ci dovrebbero essere grosse incompatibilità con la versione 5.1

    Ma questo cambiamento deve essere fatto per garantire un’effettivo migliormaneto di performance del server, sarebbe non corretto far spendere soldi e tempo per avere la stessa cosa.

    Spero che il mio sito http://www.AiutoAvvocato.it sia tra i primi che potranno migrare ( … mi autocandido …)

    Speriamo bene ….

  • Andrea

    Ho diversi siti registrati con TopHost ma non in hosting (solo con dns) e, visto l’invito dell’ISP ad esprimere un’opinione, personalmente opterei per due scelte:

    1) php 5.2.x
    2) php 5.3.x

    perché?

    a) il php4 terrei ad accantonarlo (non me ne vogliano coloro che ancora utilizzano script con tale versione) in quanto abbastanza datato e prevede una “messa in sicurezza totale” (vedasi variabili global, session etc..: quindi necessità di un controllo molto accurato nella programmazione degli script).

    b) il php 5.2.x è, a mio avviso, attualmente la base ottimale per l’utilizzo della stragrande maggioranza di software php (direi un buon 90%) e permette un totale controllo di parametri ed una compatibilità con la quasi totalità di script che adottano funzionalità cache, zend ecc..

    c) il php 5.3.x implementa nuove funzioni non presenti con le versioni 5.2.x deprecandone altrettante (non più disponibili con la v. 5.2.x) e quindi per utilizzare del software, anche di qualche mese addietro, è necessario un eventuale upgrade del relativo codice sorgente (ove possibile ed in chiaro).

    saluti,
    Andrea

  • Simona

    a mio avviso se vedo il mio sito che mi dà errori da tutte le parti, perchè per mancanza di tempo (non vivo su internet) non mi sono ‘preparata in tempo’ (praticamente in poche ore) al grande evento, sinceramente io mi incazzo, faccio arrivare la scadenza del contratto e me ne vado…

    • Paolo

      Potresti aver ragione, ma c’è un obiezione. 😉
      Siccome alcuni utenti questa richiesta (cioè il passaggio a nuova versione di PHP) l’hanno fatta 7-8 mesi fa (forse anche da più tempo), si presume che era attesa, quindi il tempo c’è stato per prepararsi.

      • Simona

        scusa e dove avrei dovuto leggerlo che avevano fatto la richiesta? o avrei dovuto poteri paranormali? comunque la cosa non mi tange: per quanto ho pagato non potevo pretendere il top…

      • Paolo

        Sulla pagina di fb in molti hanno chiesto questo aggiornamento già da molto tempo. Se lo so io, potevi saperlo anche tu. Non è questione di vivere su internet. 😛

  • CyberAngel

    Ma nooo… E io che pensavo che saremmo passati a breve al PHP 5.3. Quindi dovrò aspettare ancora un po’ prima di vedere tutto nella nuova nuvola?

  • Roberto Mascherpa

    Ragazzi carissimi.
    Chi ha citato l’antiquariato informatico ha ragione.
    Io ho 74 anni e circa 30 anni fa ERO un bravo sistemista. Mi ero occupato della migrazione di mainframe IBM da MVT a MVS, ERO stato il primo in Italia ad attivare un controllo di accessi con RACF e mi occupavo di performance-tuning. Ciò nello stabilimento IBM di Vimercate. Adesso sono un vecchietto che ha una modesta esigenza di un sito solo per conservare e diffondere informazioni per il mio condominio, quartiere e città. L’unica cosa che capisco è che Joomla – progettato come CMS – mi andrebbe benissimo, ma non ho più voglia di studiare.
    Camu mi rassicura e lo ringrazio, ma se il supporto al mio infantile prodotto crea costi addizionali al provider, mi faccio da parte con dispiacere, ma con sincero dovere.

    Non litigate. Avete un lavoro appassionante, sempre in evoluzione. Un caro saluto.
    Roberto

  • Alessio

    Spiegatelo per bene.
    Anche joomla 1.5 può avere problemi con php 5.3
    Anche un sito fatto meno di un anno fa può non funzionare più bene.
    Questo anche a causa di alcuni componenti.
    Era difficile dirlo chiaramente ?

  • Alessio

    Dimenticavo
    cercate su google “joomla php 5.3”
    fate un po voi se riuscite a fare quello che la gente scrive sui forum che tyrovate tra i risultati…. ah dimenticavo …. quelli di tophost pensano che la gente usa un cms in un hosting a basso costo perché sono tutti mega esperti programmatori….

  • Elena

    pur essendo una modesta autodidatta sono favorevole a qualsiasi aggiornamento e miglioria. Ho i miei due siti funzionanti con Joomla 1.5.23 e sicuramente con PHP 5.qualcosa
    Non dovrei correre rischi credo ? Ad ogni modo se da profana sono arrivata sin qui, in caso di problemi saprei andare oltre.
    Mi dispiace sentire diatribe. Insieme si risolve tutto. E ve lo dice una che più che poter offrire aiuto ne riceve molto da tutti gli utenti Joomla, Tophost e di altri “mondi”
    Cerchiamo di evolvere …

  • Roberto Mascherpa

    Preciso che
    1. con “antiquariato” mi riferivo solo al mio sito, non a TopHost.
    2. sono a favore di passare al livello più moderno e ben collaudato anche se io dovessi rinunciarvi.
    3. La back-compatibility sarà ovviamente gradita a tutti.
    4. la mia opinione è generale perché non ho conoscenza per entrare nel merito tecnico.
    A questo punto mi ritiro dalla discussione.
    Bob

  • Silvana

    Inserisci qui il tuo commento


    Simona:

    a mio avviso se vedo il mio sito che mi dà errori da tutte le parti, perchè per mancanza di tempo (non vivo su internet) non mi sono ‘preparata in tempo’ (praticamente in poche ore) al grande evento, sinceramente io mi incazzo, faccio arrivare la scadenza del contratto e me ne vado…

    tranquilla Simona il tuo sito funzionerà, inoltre stanno già testando la 3.2 appena pronta aggiorniamo no? 🙂 è così semplice con WP

  • valerio

    mi fa piacere che stiate aggiornando il php.

    attenti alla versione 5.3.1 ha molti bug, evitatela

  • Antonio

    La decisione di Tophost è arbitraria e non lascia la possibilità di scelta al cliente. Non trovo corretto che scriviate una mail il 15/6 alle 18:30 circa dicendo che si sta passando a PHP 5, che non ci saranno problemi e che dalla settimana prox si migrerà… Oggi 16/6 ci invitate a votare sul sondaggio e affermate che farete quello che diranno i clienti. Il sondaggio non funziona e ho già cinque siti down! Ma non era la settimana prox? Scrivete che non potete dare assisitenza a tutti e che bisogna darsi da fare ma la scelta è vostra non del cliente. Personalmente sono molto deluso. Ho comunque deciso di immolare uno dei siti down e ho provato senza successo a installare Joomla 1.6. Durante il giorno lavoro e la sera mi dedico a questo hobby ma avere diversi siti down delle diverse Onlus è anche un grosso danno di immagine ed economico. Si capisce che sono arrabbiato? Qui non si tratta di essere contro le innovazioni, si tratta di lasciare il tempo al cliente di decidere o di riuscire ad adeguarsi.

  • tonicopi

    Mettete un pulsante nel pannello di controllo in modo che sia possibile scegliere la versione di php su tre opzioni:
    php 4
    php 5.2
    pph 5.3
    Poi potrete dire a tutti che trascorso un tot di tempo il php 4 sarà abbandonato. Ma io lascerei la scelta tra il 5.2 e il 5.3
    Perchè mai questa possibilità di scelta, che c’era anche adesso, dovrebbe costare 300 euro all’anno come sostiene qualcuno non mi risulta comprensibile….
    Quello di obbligare tutti in poche ore a passare a php5.3 è una scelta sbagliata ed autoritaria e forse anche illegittima.
    Poichè l’utente ha acquistato un dominio in cui poteva scegliere la versione del php, opzione che adesso gli viene tolta. A mio avviso ha diritto di poterlo fare fino alla scadenza del dominio. Non siate troppo certi di poter fare tutto quello che volete, anche se offrite un ottimo servizio ad un prezzo davvero basso. Ma è pur sempre un servizio a pagamento e a fronte di quel pagamento dovete rendere un servizio gradito al cliente.

  • Stefy

    Carissimi,

    personalmente mi trovo ben con Tophost e non la cambierei, però rimango perplesso che un provider scriva dicendo “che la prossima settimana” migriamo versione…

    Non credete sia necessario un preavviso maggiore??

  • STEFANO CASACCIA

    Devo provare se funziona (non sono molto bravo in informatica: infatti sono un musicista “barocco”) .. ed ho 59 anni!
    Comunque in questi 2 anni è stato tutto ok! Grazie.
    Un saluto cordiale.
    prof. Stefano Casaccia

  • alex

    Grazie per l’innovazione.
    Scorretti perchè non avete dato tempo ai clienti.
    Ogni sito che mi va down lascio tophost.

  • Domenico70

    Onore e Gloria!!
    Su su ragazzi non fate quei musi lunghi, appena aggiornerete i vostri siti e li vedrete scheggiare come dei furetti, capirete che una svecchiata ci voleva davvero. Personalmente sono 3 anni che uso Tophost e tra alti e bassi sono ancora qui.

    Cordiali Saluti

    Dome

  • itand

    una domanda per me rilevante (nel senso che mi servirebbe proprio)
    sarà possibile avere o attivare a richiesta zlib ?

  • Davide

    «Guadagnare qualche settimana» a beneficio di chi tiene CMS obsoleti o addirittura pericolosi?
    E a chi vorrà, anzi DOVRÀ aggiornare a WordPress 3.2, in uscita a fine mese, chi ci pensa? 🙁

    Bah, visti i risultati dei voti spero che si aggiorni al più presto, punto!

  • Luca

    Certamente tenere aggiornato un sistema è, oltre ad un buon servizio, un dovere! (se non altro per garantire la sicurezza). Per questo non mi trovo assolutamente d’accordo con chi (vedi tonicopi) pretende addirittura di avere garantita la disponibilità di vecchie versioni di PHP. Se fossi in voi manderei un msg a tutti gli utenti avvisandoli dell’aggiornamento e delle possibili conseguenze (dando magari qualche link per “correggere” eventuali problemi ai vari Joomla, WordPress, ecc), quindi accelerando il più possibile il passaggio per tutti i nodi!
    In proposito, visto che avete deciso di ritardare l’upgrade (e dato che vorrei installare Drupal 7) mi piacerebbe molto sapere quando sarà possibile avere questo benedetto aggiornamento… Pensate di avvisare per email o si deve continuamente monitorare la faccenda??

  • Marco


    tonicopi:
    Ma io lascerei la scelta tra il 5.2 e il 5.3

    Concordo. Io .. a prima vista … mi trovo nella …. m….a! … perche’ il mio sitarello fa uso di Xoops 2.4.5 e con php 5.2 gira, mentre … dalle prove che sto facendo … con il 5.3 NO!
    Qualche buon anima ha qualche dritta per consentirmi di rimanere cliente di TopHost?

  • GAME SHOP

    ciao a tutti e scusate x l’orario, volevo chiedere, se è possibile gia ora modificare o aggiornare il proprio sito, oppure ce da aspettare….. e quanto??
    dato che ho parecchie cose da inserire dovrò aspettare o x caso invierete un avviso x via email quando tutto sarà ok???

  • Antonio

    ciao, io ho joomla 1.5.23 e nel mio sito esiste solo uno dei due file il /includes/vcard.class.php mentre non c’è /includes/Cache/Lite/Function.php. Il primo l’ho sostituito ma il secondo no. Così è a posto?
    Il file Function.php esiste nella cartella C:\xampp\htdocs\libraries\pattemplate\patTemplate, devo sostituirlo li?

    • Paolo

      Quel fix che Tophost ha segnalato è per Jooma 1.0. Se hai Joomla 1.5 vai già bene così.

  • Elena

    Non rispondo al sondaggio perchè non mi riconosco in nessuna delle due opzioni:
    -Si, desidero al più presto un upgrade a PHP 5.3
    -No, mi sta bene il server con il vecchio PHP 4

    E’ necessario inserire altre possibilità di scelta per avere un sondaggio attendibile e utile anche per voi.
    La mia risposta è: benvenga l’upgrade, ma con tempi morbidi. Ad esempio tre mesi.

    Ciao

  • Damiano

    Tophost è un buon hosting, però questa bidonata non ci voleva… 😐

    Allora, come ho detto nel post precedente, direi di lasciar scegliere al cliente che versione di PHP vuole.

    Poi se TopHost vuol essere ancora più stimato da me, missà che deve aggiungere la possibilità di aumentare lo spazio web (anche a pagamento) e la possibilità di aggiungere la tecnologia SSL al proprio sito (anche a pagamento).

  • GAME SHOP

    ciao a tutti io uso web site x5 v8 evolution x gestire e modificare il sito…..
    vi dico che sto provando adesso a esportare il lavoro x aggiornare il mio sito, mandando tutto online dal mio programma…..
    non so ma ho notato non solo adesso ma anche un mese fa , x esportare tutto è lento e non solo…. devo ripetere di continuo x ore…..xchè esporta metà di quello che ho fatto e addirittura modificando il contenuto di quello che c’era nel sito.

    -chiedo agli esperti è un problema comune x chi modifica il sito sul proprio pc x poi esportare su internet??

    – O il programma web site x5 v8 evolution abbia dei problemi o che sia sempre stato un suo difetto??

    – Oppure non saprei un aiutino mi farebbe capire dove sbaglio o altro
    grazie aspetto una vostra risposta saluti

  • Stefano

    Ma un tutorial per wordpress, joomla, drupal, etc. etc. noo?
    L’assistenza clienti non è importante, è FONDAMENTALE!

  • Marco

    Io non voto perche’ sono presentate solo le due scelte estreme.
    Io avrei bisogno di php 5.2 e se tophost forzera’ il passaggio alla 5.3, a malinquore dovro’ cercarmi un’altro prodiver.

  • Josephine

    @Paolo NON essere ignoranti è fondamentale, esatto. Ma tu lo sei mi sembra, visto che ignori l’importanza dell’assistenza ai clienti e ti permetti di essere sarcastico!

    • camu

      Ma diamine, Tophost non può fare assistenza su un prodotto non suo, ti torna? WordPress o Joomla non sono prodotti di Tophost, e questo lo ignori, pertanto anche tu sei molto ignorante!

    • Paolo

      Tu sei ignorante, primo perché non sai nemmeno che devi cliccare su Rispondi per rivolgerti a qualcuno (nello specifico a me), secondo perché non hai nemmeno idea di quello che hai scritto.
      L’Hosting Provider non ti può fare assistenza sul funzionamento di tutti i c…o di CMS o script che ti passano per la testa. A meno che non scegli un hosting che ha anche questo tipo di assistenza. Tophost non fa questo tipo di assistenza, c’è scritto, l’hanno detto. Se continuate a chiederlo oltre che ignoranti siete anche altro. 🙂

  • Daniele Pinna

    Inserisci qui il tuo commento


    Simona:

    scusa e dove avrei dovuto leggerlo che avevano fatto la richiesta? o avrei dovuto poteri paranormali? comunque la cosa non mi tange: per quanto ho pagato non potevo pretendere il top…

    E’ il problema dei “webmaster” fai da te.
    Uno Professionista del settore *SA* che prima o poi si dovrà aggiornare e anzi spesso attende impaziente che venga fatto l’aggiornamento.

  • Marco


    Marco:

    A questi due link trovi un po’ di informazioni:
    http://www.xoopsitalia.org/modules/informazioni/
    http://xoops.org/modules/news/article.php?storyid=5881

    Grazie Paolo.
    Nel frattempo li avevo trovati anch’io, e sto facendo prove su prove e vorrei passare alla 2.5.1 di Xoops, che gira su php 5.3, ma non ho ancora trovato un modulo per la gestione degli articoli che consenta di importare gli articoli dal vecchio Smartsection.
    Non vorrei dover trasferire tutto a mano … 🙁
    Ho gia’ postato una domanda sul forum americano, mi hanno consigliato Publisher, ma la sfiga imperversa e provando a installarlo (in locale) mi da un errore addirittura in una query SQL! Boh?

  • Simona

    quando mi è stato chiesto nella mail di dare il mio parere non credevo di essere sottoposta poi ad esame dei grandi ‘professionisti’… trovatevi qualcos’altro da fare, grazie!

    • Daniele Pinna

      Non sei sottoposta ad un esame 🙂
      e non c’è niente di male nel farsi un sito web da “utente amatoriale”; Anche io ho iniziato così… 🙂

      Però il fatto che sei un utente “amatoriale” e non un Professionista non significa che non devi tenerti aggiornato su come si fa un sito e sulle tecnologie usate, le necessità di aggiornamento etc.
      Se non aggiorni il tuo sito non solo rischi il defacciamento (del tuo sito) ma comprometti la sicurezza di tutto il server su cui è ospitato il tuo sito.

      La stessa cosa vale per i software di gestione della parte WEB (uno di questi è PHP) dei vari server sui cui TopHost era in fortissimo ritardo nell’aggiornamento.

  • Daniele Pinna

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Ogni giorno facciamo controlli su tutti i nodi e per i siti che risultano insicuri vengono presi immediati provvedimenti.

    Ottima Notizia…
    Mi chiedo però… i siti basati su Joomla 1.0 perché sono ancora attivi? 😉

    Lo stesso vale per eventuali siti con altri CMS in versione “deprecata”.

    Chiaro che non si può fare un controllo su tutti gli script, ma quando si riconosce un CMS è facile determinare la versione… e agire di conseguenza.

    Una alternativa potrebbe essere quella di spostare i siti con versioni deprecate dei CMS o degli Script su un server a se stante (magari anche in una diversa ServerFarm ;-P)

  • Simona

    e cmq il mio sito non va…. dovrei essere sul server 9: sapreste dirmi qualcosa?

    • Daniele Pinna

      Il server 9 dovrebbe essere passato al PHP 5.3 da tempo

      Quale CMS e in che versione usi?

      Se vuoi dirlo qual’è il tuo sito?

      • Simona

        uso WordPress e l’ho appena aggiornato alla versione 3.1.3… credo che ora vada meglio comunque…

  • n10n

    salve volevo sapere come fare a capire il nodo di appartenenza del mio sito web e più o meno il tempo richiesto per migrare al php 5.3
    vorrei utilizzare joomla 1.6 che attualmente con phph 5.2 non va…
    grazie

      • Camu

        C’è un modo ancora più facile: aggiungi /__tmp/sys/ al tuo URL e apri quella pagina con un browser. Il numero appresso alla w è il tuo nodo 🙂

    • Daniele Pinna

      Ciao…
      E’ stato già detto… cmq lo ripeto 🙂

      Apri il prompt dei comandi (per capirci la finestrella nera tipo DOS)
      se il tuo sito si chiama http://www.ilmiomiosito.it
      devi digitare:
      ping http://www.ilmiosito.it
      e dare invio. Compare qualcosa del genere:

      C:Documents and SettingsDaniele>ping http://www.ilmiosito.it

      Esecuzione di Ping w-01.th.seeweb.it [217.64.202.205] con 32 byte di dati:

      Risposta da 217.64.202.205: byte=32 durata=49ms TTL=57
      Risposta da 217.64.202.205: byte=32 durata=49ms TTL=57
      Risposta da 217.64.202.205: byte=32 durata=49ms TTL=57
      Risposta da 217.64.202.205: byte=32 durata=49ms TTL=57

      Statistiche Ping per 217.64.202.205:
      Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4, Persi = 0 (0% persi),
      Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi:
      Minimo = 49ms, Massimo = 49ms, Medio = 49ms

      In questo caso il dato da guardare è il seguente:
      w-01.th.seeweb.it
      che indica che il sito si trova sul nodo 1

  • Josephine

    @Daniele e @Paolo.
    Io non ho problemi nell’aggiornamento dei miei siti, ma ci tengo a precisare un punto che qui pare si stia perdendo. Tophost pur non facendo assistenza su software di terze parti ha venduto, a tutte le persone che qui stanno chiedendo informazioni, un servizio di cui ha dettagliato le caratteristiche e che (al momento dell’acquisto o del rinnovo) andava bene per i loro sito. Pertanto, cambiando il servizio acquistato (con un aggiornamento che potrebbe compromettere il funzionamento dei siti per i quali è stato acquistato) o restituisce i soldi o da supporto alla migrazione.

    ERGO: E’ vero che non è tenuto a dare assistenza ma per legge è obbligato a garantire ciò che ha venduto quando lo ha venduto.

    Quindi anche se io o voi non abbiamo problemi, non significa che possiamo ignorare i problemi di chi come noi sta pagando per un servizio.

  • Luca

    @Josephine: lavorare in questo settore presuppone un aggiornamento continuo e costante sia nelle proprie conoscenze che nella tecnologia utilizzata (se così non fosse l’informatica non esisterebbe). Aggiornarsi, aggiornare e tenere aggiornato un sito è, oltre ad un giusto comportamento, un obbligo anche nei confronti di tutti quelli che condividono le stesse risorse, perchè se si verificano problemi di sicurezza a causa del mancato aggiornamento di un sistema, non si può poi dare la colpa a chi non ha potuto aggiornare e quindi prevenire solo per assecondare la “pigrizia” di chi, forte di un “contratto” (da pochi euro), ora pretende di fermare il progresso tecnologico. Senza considerare che la legge sulla privacy (che tutti i partecipanti a questa “discussione” dovrebbero conoscere alla perfezione!) pretende che per mantenere informazioni coperte da privacy (e chi non ha un elenco utenti?) è tenuto PER LEGGE a garantire la tecnologia migliore per assicurare la sicurezza dei dati gestiti…
    Quindi: smettiamola con tutte queste scuse e lasciamo lavorare il team di TOPHOST chiedendogli invece di accelerare il più possibile ogni aggiornamento migliorativo. E se poi avranno anche il tempo di dare qualche utile consiglio ai più pigri, che ben vengano, ma anche noi utenti possiamo farlo per garantire e garantirci un servizio migliore, invece di star qui a perder tempo per giustificare la mancanza di professionalità di qualcuno!

    • Daniele Pinna

      Quoto anche io.
      Aggiungo che le misure minime di sicurezza (sempre relative alla legge sulla “Privacy”) dicono, non solo che occorre usare la tecnologia migliore per la sicurezza dei dati ma anche che gli aggiornamenti di sicurezza del sistema vanno fatti almeno una volta ogni 12 mesi se si trattano dati comuni, ogni 6 mesi se trattando dati sensibili.

      Dato che TH non sa se c’è qualche dato sensibile sui server, deve per sicurezza fare gli aggiornamenti ogni 6 mesi.
      Per cui mi pare abbastanza in ritardo!!!

  • Marco

    Inserisci qui il tuo commento


    Daniele Pinna:

    Ciao…
    ping <a href="http://www.ilmiosito.it&quot;

    Bella questa … non la sapevo! Grazie! 🙂
    Pero’ a me con il prefisso http non funziona, mentre senza si.

    Ad ogni modo per sapere il nome del nodo non e’ necessario scomodare il ping …
    E’ sufficiente andare nel pannello di controllo di TopHost e fare click su “Informazioni sul server”.
    Il titolo della pagina che compare riporta il nome del nodo e il suo indirizzo ip.

    • Daniele Pinna

      Si in effetti va senza “http://”
      deve averlo aggiunto in automatico il software che gestisce il forum 🙂

      Be si è un’altra alternativa, ma ti devi autenticare etc…
      Se hai un solo dominio con TopHost non è un problema, se ne hai più di uno e magari di quelli vecchi, devi ricordarti qual’è l’user del sito, che non è l’email (come in quelli nuovi) ma un codice alfanumerico…

      • Marco

        Scusa Daniele,
        una curiosita’ tecnica.
        Se non accedi al pannello di controllo, i backup dei db dei siti non li fai?
        E .. se li fai .. che metodo usi?
        Te lo chiedo perche’ io utilizzo il PhpMyAdmin lanciato dal pannello di controllo di TopHost, che pensavo fosse l’unico modo possibile.

  • Marco

    Inserisci qui il tuo commento


    Luca:

    Aggiornarsi, aggiornare e tenere aggiornato un sito è, oltre ad un giusto comportamento, un obbligo anche nei confronti di tutti quelli che condividono le stesse risorse, ……

    Concordo anch’io.
    E aggiungo che … punto nell’orgoglio … mi sono messo a fare un po di prove (in locale) e ho scoperto che la versione di Xoops che sto usando riesce a girare anche su php 5.3.5, quindi posso rimanere tranquillamente cliente di TopHost.
    Inoltre mi sto impegnando anche per passare all’ultima versione di Xoops, cercando i moduli adatti a girare su php 5.3.5, proprio per aggiornarmi dal punto di vista della sicurezza.
    Buon lavoro a tutti e allo staff di TopHost. 🙂

  • Camu


    Marco:

    Scusa Daniele,
    una curiosita’ tecnica.
    Se non accedi al pannello di controllo, i backup dei db dei siti non li fai?

    E .. se li fai .. che metodo usi?
    Te lo chiedo perche’ io utilizzo il PhpMyAdmin lanciato dal pannello di controllo di TopHost, che pensavo fosse l’unico modo possibile.

    Mai sentito parlare di cron jobs online? 🙂 io ho uno script perl eseguito due volte a settimana che fa tutto il lavoro per me, files e db inviati via email…

  • Daniele Pinna


    Daniele Pinna:

    C’è un modo ancora più facile: aggiungi /__tmp/sys/ al tuo URL e apri quella pagina con un browser. Il numero appresso alla w è il tuo nodo

    Questa Tips è certamente la migliore 🙂
    Anche se vale solo per TopHost

  • Daniele Pinna


    Marco:

    Scusa Daniele,
    una curiosita’ tecnica.
    Se non accedi al pannello di controllo, i backup dei db dei siti non li fai?
    E .. se li fai .. che metodo usi?
    Te lo chiedo perche’ io utilizzo il PhpMyAdmin lanciato dal pannello di controllo di TopHost, che pensavo fosse l’unico modo possibile.

    Con i siti in Joomla uso AkebaBakup direttamente dal pannello di amministrazione di Joomla.
    Cmq non ho detto che non accedo mai e poi mai al pannello di TopHost 🙂
    ma in effetti sono siti che, anche se basati in joomla, sono essenzialmente statici (quelli più “movimentati” li ho su hosting più veloci e affidabili, ovviamente pagando circa 5 volte di più).

    • Marco

      Grazie a Daniele e Cami per le risposte.
      Usando io Xoops e siccome sarebbe oltremodo scomodo farmi inviare piu’ di 200MB via mail, continuero’ ad usare il pannello di controllo di TopHost. 🙂
      L’unica cosa, come ho gia’ avuto modo di dire, mi piacerebbe che il PhpMyAdmin fosse un po piu’ veloce.

      • Daniele Pinna

        Con AkebaBackUp il BK del DB (o dell’intero sito) non lo scarico tramite email…

  • Francesco

    Gentilissmi, volevo domandare quando saranno presumibilmente ultimate tutte le operazioni di porting ed eventualmente, se possibile, trasmettere una e-mail all’intestatario del dominimo in merito all’avvenuto upgrade.
    Sottopongo questa richiesta in quanto possessore di almeno molti domini presso la vostra struttura e sarebbe importante conoscere in dettaglio tempi e modi di upgrade.

    Grazie.

  • Marco

    Sottoscrivo
    per chi ha molti e diversi domini è importante sapere un calendario di massimo della migrazione dei vari nodi.


    Francesco:

    Sottopongo questa richiesta in quanto possessore di almeno molti domini presso la vostra struttura e sarebbe importante conoscere in dettaglio tempi e modi di upgrade.
    Grazie.

    • Daniele Pinna

      Il nodo 9 era già in PHP5.3 le modifiche non riguardavano (per ora) quel nodo.

      In ogni caso J.15.x non ha problemi con PHP 5.3

      Se hai il sito bianco sicuramente c’è qualche altro problema…
      Apri un Ticket.

      • f.

        che tu sappia il server supporta “php_flag log_errors on” nell’ .htaccess x loggare gli errori?

  • Marco


    Marco:

    Con AkebaBackUp il BK del DB (o dell’intero sito) non lo scarico tramite email…

    Ho capito, il discorso delle mail era riferito alla soluzione proposta da Cami.
    Ho condensato due risposte in una. 🙂

  • Ale

    Scusate, il mio sito è nel nodo 8, guardando il link lasciato da Daniele, ho visto che l’ultimo aggiornamento dice:
    Aggiornamento delle 16:00. Il nodo 8 è ripartito e funziona correttamente.

    Ma il mio sito da ancora errore di database.

    Cosa devo fare?

    • Daniele Pinna

      Se c’è un errore nel DB devi verificare nel DB… se è ancora esistente o congruo…

      Nel caso prova fare una ottimizzazione, o un controllo nel DB… o ancora a reimpostare la password è se la cambia a rempostarla anche anche nei parametri di cfg del tuo CMS.

      Se dopo aver fatto questo hai ancora problemi apri un Ticket

  • Leonardo

    Salve a tutti, scrivo perchè stò provando in locale il fix suggerito dallo Staff di Tophost a tutti gli utenti che come me hanno ancora siti con Joomla 1.0.xx. C’è qualcuno che li ha testati in locale o anche dal vivo ?

    Praticamente ho installato su una chiavetta USB EasyPHP con PHP 5.3.6, apache 2.2.17 VC9, mysql 5.5.10 e phpmyadmin 3.3.9.2.

    Ho copiato via FTP tutti i files remoti in locale ed ovviamente ho fatto anche un dump del DB remoto e l’ho importato in locale con Phpmyadmin. Dopodichè seguendo una guida “Spostamento Joomla da remoto in locale” ho cambiato i 5 parametri fondamentali nel file
    “configuration.php” . Infine ho cambiato i due file come previsto nel fix per rendere (in teoria) il mio sito Joomla 1.0.15 compatibile con la versione PHP 5.3.

    Risultato : il sito non gira (index.php) e non funziona neanche la pagina “info.php”

    Alcune riflessioni :
    1) in locale io ho PHP 5.3.6 e non 5.3 …cambia qualcosa ?
    2) sarà il fix che non funziona o avrò sbagliato io qualcosa ? non funzionando la info.php penso sia proprio un problema di PHP e non di importazione DB & files da remoto

    Qualche consiglio ? Non sò da dove rifarmi….

    Grazie 1000

    • Daniele Pinna

      Un consiglio…
      aggiorna il Tuo Joomla alla versione 1.5

      Joomla 1.0 è troppo esposto ad attacchi e chi rischia non è solo il tuo sito ma anche tutti gli altri siti presenti sullo stesso server!!!

      Su altri Hosting il tuo sito sarebbe già stato chiuso!!!

  • naevus

    Fabrizio, devi aspettare che il nodo sul quale risiedi venga aggiornato. anche io non posso aggiornare wordpress perché il mio nodo non è stato ancora migrato in cloud

    • Daniele Pinna

      Si ma quando???

      Io sul nodo 1 non vedo ancora nessun aggiornamento!!!

      “PHP Version 5.2.0-8+etch11”

  • etilometro

    io non ci posso credere che la gente voglia rimanere vincolata a versioni di php obsolete… invece di essere contenti che aggiornano! Boh

    • Paolo

      Parlano a vanvera, tutto qui. Non sanno manco quello di cui stanno parlando. 😉

  • Fabrizio

    Scusate io non capisco davvero come funziona questo discorso!!
    Le comunicazioni dicevano che si sarebbe passati alla versione PHP 5.3, ma quando? a che punto stiamo?
    Io ho una piattaforma wordpress installata sul mio dominio, come è possibile che cercando di attivare alcuni plugin mi dica:
    You need PHP v5.2.3+ to use………….
    O provando a fare l’aggiornamento alla versione nuova di wordpress, mi dica la stessa cosa, che ho una versione PHP troppo vecchia?
    Cosa sta succedendo?
    E’ stato fatto o no questo aggiornamento?
    Nel pannello di controllo del dominio, nella sezione CONFIGURAZIONE PHP è ancora disponibile solo la scelta tra php 4 oppure php 5….. mi sembra un po’ obsoleta e problematica come cosa.
    Io a questo punto non posso intervenire, è stato fatto l’upgrade di PHP a 5.3 si o no?
    Qualcuno mi sa dire qualcosa?

    • Daniele Pinna

      Purtroppo questo aggiornamento non è stato ancora fatto…

      Forse il problema è che TopHost non vuole “scontentare” i clienti “amatoriali” che non sapendo le problematiche di una gestione di un sito internet, rimangono con il vecchio CMS buggato e obsoleto.

      Forse TH sta solo dando più tempo per l’adeguamento ai vari clienti. Non che sia sbagliato, ma avrebbe dovuto dare questo avviso come minimo 6 mesi fa… e non di certo in prossimità delle ferie!

      Personalmente io ho già spostato il sito della mia attività…
      Rimango su TH con un altrio mio sito web “personale” e con altre 3 siti di clienti…
      di cui uno è bloccato perché ho necessità di installare Joomla 1.6 (ho già tutto il sito pronto in locale e non ho intenzione di rifarlo con J15 per poi aggiornarlo a J16 /17… perché sarebbe lavoro non pagato.

      Il cliente per non perdere i 10 € circa spesi per il dominio, vuole aspettare…
      E intento io con il sito fatto ma bloccato non ho potuto nemmeno emettere fattura.

      TH l’ho proponevo, per venire incontro ai clienti, per offrire un dominio a costi contenuti… non pensavo di doverci rimettere.

      Sinceramente… TH mai più…

    • camu

      Fabrizio, prenditela con tutti quelli che hanno minacciato querele e si sono appellati alla corte suprema dell’Aja perché avevano bisogno di più tempo per adeguarsi al nuovo sistema 🙂 Tophost ovviamente ha dovuto rallentare i tempi di aggiornamento per colpa di questa gente…

  • Luca

    quoto fabrizio e rincaro la dose: è mai possibile che non si possa sapere quando è previsto l’aggiornamento per i vari nodi? Perchè dobbiamo essere costretti a verificare periodicamente se l’aggiornamento è presente o meno??
    Il fato che il sistema verrò migrato o meno su cloud è SECONDARIO rispetto all’aggiornamento della versione di PHP (o di qualsiasi altro software di sistema) – Trovo questo modo di procedere MOLTO POCO PROFESSIONALE!!!! E’ vero che il servizio di TOPHOST costa poco, ma è altrettanto vero che ritrovarsi a non poter aggiornare il proprio software per scelte discutibili (come questa inutile discussione) riduce ulteriormente il valore del servizio erogato! Poi non venite a chiederci quanto dovremmo pagare in meno quel che oggi otteniamo!

    • Paolo

      Luca, semplicemente perché c’è chi rompe le scatole che non vuole gli aggiornamenti (come alcuni), chi rompe le scatole che li vuole subito (come te), chi invece li vuole tra un mese (come altri).

      Non sai nemmeno che vuol dire passare al Cloud, per questo parli a vanvera. Questo è il problema… persone che parlavano a vanvera, che credono di sapere le cose e invece non sanno niente, quindi dovrebbero far silenzio e aspettare. Invece vaglielo a far capire. Si riempono i post di centinaia di commenti di persone che scrivono a vanvera, come il tuo. :/

  • naevus

    io non capisco dove sia il problema: l’aggiornamento a versioni recenti è una normale prassi informatica, mentre le versioni meno recenti (non di 10 anni fa…) continuano a venir supportate

    • Paolo

      Infatti non dovrebbe essere problema, solo che alcuni parlano a vanvera. 🙂

  • Luca

    @camu: Mi auguro vivamente che quanto affermi nel merito ai ritardi di TopHost riguardo ad aggiornamenti sulla sicurezza (e tutti quelli relativi a nuove versioni dei “motori” utilizzati dai vari CMS, quando diventano indispensabili per operare, lo diventano automaticamente) siano solo tue supposizioni, perchè se veramente qualcuno ha avuto il timore di “minacce” da parte di chi non rispetta la legge (privacy), allora questo “qualcuno” è automaticamente responsabile della violazione della legge. Quindi: se è vero che TopHost sta ritardando il necessario aggiornamento solo per non “infastidire” gli utenti incapaci, allora credo sia giusto interpellare al più presto il Garante per comprendere se questo atteggiamento del provider sia conforme alla legge vigente (con tutte le eventuali possibili conseguenze). Se non altro, se si fa intervenire il Garante, noi “utenti” di TopHost ci solleviamo da eventuali sanzioni dovute alla mancata osservanza della legge, in quanto nell’impossibilità di effettuare i dovuti aggiornamenti … (sono proprio curioso di vedere se anche su questo TopHost resta in silenzio… )

    • camu

      Si, è ovviamente una supposizione mia. Ma dal tuo messaggio mi viene in mente una famosa canzone di Gian Pieretti che faceva più o meno così: se sei bello ti tirano le pietre, se sei brutto ti tirano le pietre, qualunque cosa fai, tu sempre pietre in faccia prenderai. Idem per Tophost: se aggiornano, c’è gente che minaccia di far causa per violazione delle norme contrattuali, se non aggiornano altri (tu) minacci sanzioni per mancata osservanza della legge. Ma certo che in Italia siete solo buoni a lamentarvi. Che palle… (detto alla Verdone in Bianco, Rosso e Verdone).

  • Fabrizio

    Bah, cacchio no comment, veramente.
    Io non sono un fornitore di servizi web, ma questo genere di cose devono essere previste con largo anticipo da chi se ne occupa.
    Che sarebbero venuto fuori problemi dicendolo una settimana prima, è ovvio, penso che ci sarebbe arrivato anche un bambino, quindi non è secondo me una giustificazione adeguata, bastava pensarci prima, come ci sono loro, ci sono anche gli altri. Allora questa cosa dell’adeguamento doveva essere fatta da moltissimo tempo. Se oggi le piattaforme già non girano su versioni php precedenti, i plugin pure, ecc, significa che l’adeguamento doveva essere fatto molto tempo fa’ e che th è in estremissimo ritardo. Se temono cause legali dai clienti che vogliono rimanere con una versione precedente, perchè non temono provvedimenti legali da parte di chi ci lavora con questi strumenti?
    Ora, io mi sono sempre trovato bene, anche con l’assistenza, ogni volta che ho avuto un problema ho sempre ricevuto risposte immediate e abbastanza complete, quindi tutto sommato fino ad ora non mi sono trovato male, mi piace il pannello di controllo del dominio ecc.
    Ma questa cosa è un problema!!
    Anche la giustificazione che questo servizio costa poco non è adeguata. A me non interessa quanto fanno pagare i domini, io non ho chiesto niente. Io vado in rete, guardo tra le proposte di servizi hosting, e scelgo chi ritengo più interessante.
    Se TH ha deciso di vendere servizi hosting a questo prezzo, è cosa loro, avranno comunque fatto dei conti, non sta a me fare un business plan o chissà cosa.
    Ma se io compro un servizio poi voglio che vengano date le cose promesse. Ora io sto pagando per 6 o 7 domini con TH.
    Non mi interessa nulla né di chi è rimasto indietro né di altri problemi. TH è in ritardissimo con gli adeguamenti, non me ne vogliano male ma questo è il dato di fatto, tanto indietro che molti strumenti oggi non funzionano per via della versione php obsoleta. Io pago TH, non pago i clienti non professional, che poverini avran fatto anche loro scelte in base a ciò che viene offerto.
    Io so solo che pago, e non voglio problemi, voglio che ciò che pago funzioni, e che lo faccia bene, tutto il resto non è affar mio in fin dei conti, io sono cliente.
    Problemi tecnici sull’utilizzo e la gestione di un dominio, comprendo che sia affar mio imparare e risolvere. Ma queste cose sono compito di TH!!
    Penso che gli standard di rete siano cambiati no? Se no non ci sarebbero già strumenti che non funzionano. Queste sono responsabilità di chi si occupa di offrire servizi di questo genere, non è il cliente a doversi adeguare. Il cliente paga e deve ricevere il servizio preciso come da standard.
    Comunque, alla fine non serve a niente stare a discutere.
    La cosa è semplice: o stiamo ad aspettare, o si cambia fornitore.
    La cosa che mi fa’ incazzare e che è indecente è che dall’ultima comunicazione, che diceva che ormai la cosa era fatta, non ho più ricevuto nessuna informazione. Questo è molto scorretto, TH voi dovete tenere informati i clienti!!
    Anche se ci sono problemi se informate bene i clienti, la pazienza aumenta. Se mollate la gente così senza che sappiano di che morte morire, è la fine, è solo un consiglio.
    Io ho fatto richiesta per l’aggiornamento php da almeno 3 mesi. E’ da 3 mesi, forse di più che ho problemi per una versione obsoleta e sto aspettando da allora.
    Mi sto scocciando, vorrei essere aggiornato su cosa accade, se no prendo tutto quanto e me ne vado da qualcuno che abbia più a cuore il gradimento da parte dei clienti, come già qualcuno consigliava.
    Anch’io ho suggerito questo servizio a molte persone: amici, clienti, ecc che figura di M….! ho fatto un passaparola esagerato in cambio di niente, perchè nessuno mi ha ringraziato o regalato qualcosa, l’ho fatto spassionatamente e ora mi trovo a ricevere comunicazioni dove finalmente viene fatto l’aggiornamento, ormai è fatta, e poi passa un mese, in totale silenzio e ancora non se ne sa nulla. No così no

    • camu

      Scusa, dove è stato “promesso” da Tophost che ti davano PHP 5.3? Io nelle condizioni contrattuali non lo vedo da nessuna parte.

    • Paolo

      “Io non sono un fornitore di servizi web”
      Quindi visto che sei ignorante in materia “statt zitt” e aspetta. 😉

  • paradisi raffaele

    io nn ho un sito, mi appoggio a voi solo per avere un dominio per email ma da quando avete incominciato questi lavori ho dei problemi ad accedere alla posta sia utilizzando outlook sia accedendo direttamente da internet, è possibile che questi eventi sono correlati?
    ho visto l’aggiornamento della sostituzione dei file, dove li devo sostituire?
    grazie

  • paradisi raffaele

    io nn ho un sito, mi appoggio a voi solo per avere un dominio per email ma da quando avete incominciato questi lavori ho dei problemi ad accedere alla posta sia utilizzando outlook sia accedendo direttamente da internet, è possibile che questi eventi sono correlati?
    ho visto l’aggiornamento della sostituzione dei file, dove li devo sostituire?
    grazie

  • Luca

    @camu (ma non solo): Un provider di servizi come TopHost è OBBLIGATO per legge a rendere i propri servizi aggiornati, e se non lo vuol fare: o cambia mestiere o rischia le conseguenze previste dal Decreto Legge 196/2003, dove relativamente al “Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza (Artt. da 33 a 36 del Codice) – Trattamenti con strumenti elettronici”, sotto la voce “Altre misure di sicurezza”, dichiara: « – Art. 16. I dati personali sono protetti contro il rischio di intrusione e dell’azione di programmi di cui all’art. 615-quinquies del codice penale, mediante l’attivazione di idonei strumenti elettronici da aggiornare con cadenza almeno semestrale. – Art. 17. Gli aggiornamenti periodici dei programmi per elaboratore volti a prevenire la vulnerabilità di strumenti elettronici e a correggerne difetti sono effettuati almeno annualmente. In caso di trattamento di dati sensibili o giudiziari l’aggiornamento è almeno semestrale.» (qui il testo completo http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1557184)
    E in caso di violazione accertata sono previste: sanzioni di tipo amministrativo fino a 50.000 Euro; la reclusione fino a 3anni; l’esclusione dalle gare di appalto; e il risarcimento di danni ai sensi dell’art. 2050 C.C. – Quindi non è necessario sia riportato “nelle condizioni contrattuali” che il PHP debba essere aggiornato, perchè LO PREVEDE LA LEGGE!!!!!! (io dico sempre che il peggior nemico dell’uomo è l’ignoranza!) – P.S. al pari di TopHost anche i webmaster che utilizzano i servizi web sono OBBLIGATI a rispettare la legge!!!!!!!!

  • Ric

    Beh, io ho dei siti su top host che sono alla 5.2 e altri alla PHP Version 5.3.3

    con calma e arrivano penso a tutti no?

  • TerSo

    Ora comunque se non si aggiorna almeno alla 5.2.4, non si può neanche aggiornare a WordPress 3.2. Fate un po’ voi …

  • Marco

    Beh Luca,
    visto che per te (giustamente aggiungo) la situazione è a rischio, per prima cosa (secondo me) per star sicuro dovresti aggiornare la versione di Joomla del tuo sito citato. Vedo se non erro che utilizzi la versione 1.0.x. …. obsoleta da tempo… TOPHOST può aggiornare tutto quello che vuoi ma sempre a rischio rimani !!!

    Saluti

    • Peter Lewis Geti

      siiii ^_^
      gliel’avevo scritto poco fa… segnaliamo lui al Garante… ahahahah 🙂

  • Luca

    Visto il perdurare dell’inspiegabile silenzio di TopHost, dichiaro quanto segue: Da un breve e semplice controllo sugli aggiornamenti di PHP risulta che dall’attuale versione 5.2.0 rilasciata il 2 novembre del 2006 ad oggi (4 anni!) ci sono stati ben 15 aggiornamenti (ultima 5.2.16 del 16 dicembre 2010), oltre alla nuova versione 5.3 (rilasciata il 30 giugno 2009) che ad oggi ha già avuto 5 aggiornamenti (la 5.3.5 rilasciata il 6 gennaio 2011). Se si considera che solo per il primo aggiornamento (il 5.2.1 dell’ 8 febbraio del 2007), oltre a diversi miglioramenti, erano stati anche rimossi più di 150 bugs, si può ben capire quanto sia irregolare la situazione ed urgente un provvedimento correttivo.
    Se proprio non si vuol mettere la 5.3.3, per restare nei termini previsti dalla legge doveva comunque già essere stato reso disponibile almeno l’aggiornamento alla 5.2.15. Quindi, “cara” TopHost: diteci quando ci metterete in condizione di correggere la situazione per ogni nodo, altrimenti per prevenire possibili denunce da parte di un qualsiasi utente di un sito da voi ospitato (per me è a rischio è sicuramente http://www.ortodeisemplici.it), diviene indispensabile sia fatto intervenire il Garante. Per questo se non avrò una chiara risposta entro 24 ore sarà mia premura effettuare tale denuncia!
    P.S. il peggior insulto che mi si può fare è di non rispondere in alcun modo ad una cortese richiesta! (vedere il mio primo intervento in questa discussione…)

    • Peter Lewis Geti

      Caro Luca,
      in verità non hai compreso nulla di ciò che citi… l’aggiornamento per la sicurezza riguarda solo i sistemi anti-intrusione (firewall e simili…)
      già la tua battaglia è assoutamente fuori luogo

      sull’aggiornamento dei software, il discorso è diverso e – in verità – riguardate: hai aggiornato il tuo cms all’ultima versione? altrimenti provo io a segnalarti al garante per vedere se il tuo sistema è aggiornato agli ultimi exploit
      (rofl)

      ovviamente, se tu non fossi soddisfatto del servizio di TH, puoi sempre cambiarlo con uno migliore e maggiormente performante (es. Aruba… oppsss)

      • camu

        CLAP CLAP CLAP! Grande Peter, finalmente qualcuno che non ha bevuto il vinello buono già di primo pomeriggio…

      • Gianluca

        Beh, per esempio, non è possibile con il PHP corrente aggiornare all’ultima versione di WordPress che richiede una versione superiore all’attuale.
        Lo stesso dicasi per altri sofware

    • Paolo

      Solo una cosina all’asperto Luca: potresti cliccare su Rispondi invece di scrivere sempre un nuovo commento? :/

    • Luca

      E’ comodo lanciare offese e diffamare stando fuori dai confini italiani ed europei, vero “camu”? (e sempre che sia vero…) Se tu fossi una persona per bene non ti nasconderesti dietro un nik indefinito ed un sito che non da alcuna informazione sul come poterti “rintracciare” nella vita reale… (paura, vero?) Tu pensi io sia un “bamboccione”, io invece mi sono convinto che tu sia solo il classico esempio di ragazotto semi incapace ma pieno di se, che avendo imparato a battere qualche tasto sulla tastiera di un computer si crede il tenutario di tutto lo scibile umano, ignorando però che così dimostri solo una penosa profonda ignoranza (oltre a grandi difficoltà psicologiche nei rapporti interpersonali). Poveretto te.. mi fai veramente molta, tanta pena! P.S. chi qui in Italia coniò il termine “bamboccione” si riferì a quei giovani che non vogliono lasciare la famiglia… Peccato che io abbia già 53 anni (dei quali + di 30 di esperienza come progettista in elettronica e firmware), sia al secondo matrimonio e, per mio grande piacere personale, già nonno da 2 anni… Altro che “bamboccione” caro il mio “ragazotto”, ne hai ancora da fare di esperienza nella vita per “raggiungermi” 🙂

      • Paolo

        Luca, per il semplice motivo che non conosci Camu si evince la tua totale ignoranza del Web. In più stai solo riempiendo questo post di sciocchezze. 😉

    • Daniele Pinna

      Si però non stanno ancora migrando la parte web, ma solo la parte posta e database.

      Quindi sul problema PHP siamo al punto di partenza!!!

  • Luca

    @Peter Lewis Geti (e la relativa clap): Vedo che ci lanciamo anche sul legale.. bene, bene 🙂 Sappi che se il cliente non è interessato ad aggiornare, io Joomla non sono obbligato ad aggiornarlo (la responsabilità è la sua, non sono io il responsabile per la privacy di quella ditta). E comunque, se mi dovesse chiedere di aggiornare io esigo di poterlo fare all’ultima versione stabile disponibile senza che il provider mi impedisca di effettuare il lavoro. In merito poi alla tua affermazione su firewall e quant’altro, caro il mio “professorino” devo dire che hai scritto una bella c.. , pardon, inesattezza, perchè non c’è firewall che tenga quando in un sito è presente una falla che da la possibilità di accedere ai dati di utenti registrati sul server che ospita il sito (almeno questo è quello che stabilisce la legge, e se non ti è troppo difficoltoso dovresti provare a leggertela tutta almeno una volta, con particolare attenzione alle determinazioni del garante in merito a violazioni contestate). Sappi che il provider non è solo responsabile di violazioni dirette al sistema, lo è anche per tutto quel software che solo lui può aggiornare e che permette agli utenti di essere in regola con la legge… Se consideri poi che per mantenere Joomla nell’attuale versione funzionante anche quando ci sarà il 5.3.3 dovrò effettuare un lavoro di manutenzione, io credo proprio sia un mio diritto conoscere in anticipo quale sarà la data di aggiornamento per poter essere pronto e ridurre il più possibile il tempo in cui il sito sarà irraggiungibile. In difetto, è TopHost che dovrà rispondere di eventuali danni al mio cliente… (e questa è sempre la legge Italiana che lo stabilisce 😉 Comunque, se TopHost è convinto di non avere problemi (come mi pare stia affermando attraverso il tuo intervento) sarà il Garante a pronunciarsi.. io non rischio nulla, e voi?? E poi, che caduta di stile invitare i clienti ad andare altrove quando contestano il servizio… Di certo al rinnovo vedrò di spostarmi su altre realtà certamente più serie, e spero che molti altri facciano altrettanto. Per ora ho un contratto legalmente valido e attivo con TopHost ED ESIGO sia rispettato!
    E il bello che tutto questo casino che state facendo è solo perchè non volete rispondere ai vostri clienti… Mah 🙁
    @Camu: hai fatto una gran confusione tra i due domini che gestisco qui su TopHost… Non ho fatto alcuna modifica e non ho proprio nulla da nascondere .. e mi meraviglio che tutti voi “grandi esperti” che mi state “attaccando” (palesemente per conto di TH) non siate stati in grado neppure di verificare una cosa così elementare :-DDDD

    • Peter Lewis Geti

      mannaggia… vuoi vedere che anni di lavoro nel settore non mi hanno insegnato nulla? di certo avrò una comprensione più esatta della lingua italiana e delle norme. ma è inutile perdere tempo.
      Peraltro, io ci metto la mia faccia (con il nome e cognome) tu spendi chiacchere per nulla, visto che non hai alcun interesse se non quello di farti pagare dal tuo asserito cliente per aggiornare il CMS.
      Per quanto valga discuterne con te, sono un cliente di TH come tutti e non il loro legale. Quindi sono libero di invitarti a cercare un hosting diverso e migliore, sempre che questa tua (evidentemente falsa) battaglia non sia in realtà il meccanismo per far migrare i soliti “clienti” verso un hosting “amico” (leggi: che ti passa la mancia).
      I problemi di TH sono palesemente evidenti a tutti. e tutti li conosciamo.
      Forum e Blog sono, peraltro, liberamente accessibili a tutti, quindi è sufficiente googlare per leggere un’infinità di feedback negativi (apprezziamo, peraltro, che TH non li modera). Chi sceglie (o come nel tuo caso propone) questo servizio è pienamente a conoscenza di tutti i problemi e limitazioni.
      Ricordo a tutti che stiamo parlando di un servizio che ti offre 500 Mb di spazio e MySQL a 10,71 € l’anno…
      Detto questo, Luca non aspettarti altre risposte, perché non ti ritengo degno di ulteriore attenzione.

      • Luca

        Io proprio non capisco… Ma chi vi da il diritto di arrivare a conclusioni campate per aria? Ma voi che dite di saper lavorare in questo mondo, l’avete mai fatto un pochino di analisi?? Non sapete che prima di “affrontare” un problema è indispensabile documentarsi??? Come diavolo potete giudicare il sottoscritto e sopratutto le mie intenzioni solo da qualche lamentela su questo blog??? E fare qualche domanda prima di sparare “cavolate”??? Ma a te chi ti ha detto che io ho interesse a farmi pagare dal mio cliente? Pensa un po… se io sono irritato per la situazione è proprio perchè NON CI GUADAGNO NULLA (in pratica è una specie di favore che ho fatto ad un amico), e non voglio che ora diventi un impegno, altrimenti non vengo certo su TopHost per fare un lavoro serio! E poi, come ti permetti di insinuare che io sia in combutta con qualcun’altro?? Se dobbiamo pensare ai soliti detti popolare (che tanta saggezza li hanno creati) dovrei dire che “la gallina che canta ha fatto l’uovo!”, e proprio per questo non capisco come mai TopHost abbia così tanti “avvocati del diavolo” (te compreso) … Ma voi, cosa ci guadagnate a dar battaglia a tutti quelli che criticano l’attuale sbagliato comportamento di TopHost (oltre all’usare questo metodo per scaricare le inutili frustrazioni della vostra inutile mediocre vita)????

  • Fiorenza

    sono molto delusa da tophost.
    non avvisano di manutenzioni.
    non postano i commenti degli utenti.
    mi sono sparite da 2 giorni tutte le mie caselle di posta. non so quando ritorneranno, ne mai ritorneranno.
    non sono un’esperta, ma una semplice utente che usa la posta per lavoro.
    al ticket che ho aperto non hanno ancora risposto.
    ma invece di essere subissati di ticket, perchè non avvisano prima?
    non rinnovo di certo, è un pessimo servizio.

    • Paolo

      Io sono deluso delle persone che scrivono a c. come te. 🙁
      Pessimi elementi con cui si spera sempre di non avere a che fare, ma portroppo delle volte, come in questo caso, capita…

  • Gianluca

    Ma eseguire l’aggiornamento a joomla più recente no? Oltre tutto è uno dei CMS più attaccabili e attaccati se non correttamente aggiornato.

  • Andrea

    invio questa risposta npubblica, da alcuni giorni alcuni siti da me relizzati con joomla15 sono rimasti danneggiati con errori visibili in home page e una devastazione nel pannello di controllo tutto questo per la modifica avvenuta della versione del php, ora è vero che posso anche sbattermi per modificarli o addirittura rifare siti con versioni compatibili, ma il fatto è che io ho acquistato un servizio hosting in quanto compatibile e non capisco perchè venga variato in quanto già esistente e funzionante creando danni immediati, io non posso correre dietro alle voglie altrui di ammodernamento anche perchè come il tempo di chi lavora anche il mio tempo costa, come tale richiedo il ripristino della versione precedente del php 5.2.0-8 sui miei siti già esistenti, o la possibilità di recedere dal contrattato per variazioni che rendono incopatibile il servizio acquistato, invito anche altri a protestare per questa cosa che ritengo un sopruso pubblicando segnalazioni nel sito di joomla avvertendo piu persone possibili che potrebbero avere gli stessi problemi

    • Paolo

      Andrea, il problema è che non hai letto le condizioni di fornitura e non hai voglia di lavorare (sbatterti per le modifiche). Quindi secondo me i tuoi clienti dovrebbero immediatamente abbandonarti e scegliere persone più serie.
      Detto questo l’unico tuo sito che è possibile vedere (e che usa joomla) funziona, quindi non capisco perché tutte queste palle. :/

    • Daniele Pinna

      Evidentemente usavi Joomla 1.0.x un po come andare in auto con le gomme lisce o senza i freni.

      • Daniele Pinna

        correggo…
        leggendo meglio hai detto che usavi Joomla 1.5 che non ha problemi con la nuova versione di PHP.

        Però forse usavi qualche componente “vecchio” e probabilmente non aggiornato che ha creato il problema…

  • Francesco

    Gentili signori, leggo con amarezza ma non posso che essere d’accordo con quanti si lamentano del non costate aggiornamento delle piattaforme software con particolare riferimento a PHP.
    Il mio sito gira su PHP 5.2.0 il quale ha alcuni noiosi bug risolti negli aggiornamenti successivi. Io invece per vedere incongruenze palesemente generate dal PHP ho dovuto modificare il codice del mio CMS applicando patch.
    La cosa che mi lascia perplesso è il fatto che altri miei domini accquistati successivamente risultano con PHP versioni successive alla 5.2.0 .

    Leggevo che c’è gente che non vuole spostarsi dalla attuali piattaforme / versione di PHP.

    Io sono nella condizione opposta.

    A questo punto perchè non ipotizzare una richiesta nella quale viene previsto lo spostamento del domino su vari server che contengono le diverse versioni di PHP, ovviamente non tutte, ma le principali mailstone. L’ utente richiede con atto formale la migrazione del proprio domino verso il server che contiene la versione di PHP desiderata.

    Credo che quanto scritto possa essere la soluzione indolore ed accettata con entusiamo da tutti.

    • Daniele Pinna

      La tua idea mi piace…

      TopHost che dite? Si può fare?

      Anche perché così mettiamo nel “ghetto” tutti quelli che non vogliono aggiornarsi e che non aggiornandosì potrebbero creare problemi al server.. nel caso saranno solo quei siti a lamentare i problemi…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Pensiamo che la scelta di installare nei nuovi server, software obsoleto, insicuro e pesante, sia poco saggio e sicura. Abbiamo pensato molto agli eventuali disagi che comporta un aggiornamento, e abbiamo concluso che sia la scelta migliore per oggi e per il futuro.

  • Andrea

    si può fare tutto.. intanto alcuni siti commerciali sono stati danneggiati con relativo danno immediato, e resta sempre e comunque il fatto che questi prima erano funzionanti ed il servizio era stato acquistato in quanto compatibile, mentre dopo in modo arbitrario è stato rovinato questoi lavoro.. diffidate gente …diffidate…
    allego in copia incolla la risposta aò mio ticket:

    Risposta del tecnico del Supporto di Primo Livello:
    Gentile Andrea, la ringraziamo per averci contattato.

    Ci piacerebbe sapere se ha ancora un televisore analogico, oppure uno digitale (sempre che ne faccia uso), oppure se ha un modem 1.200, oppure un’ADSL(sicuramente un sistema di connessione deve usarlo se ha un dominio). Ecco, questo è l’ammodernamento e purtroppo non è una voglia ma una necessità dettata dai tempi che cambiano.

    La informiamo che non è prevista installazione di vecchie versioni PHP sul server; per quanto riguarda il recesso, può far riferimento a quanto previsto nel contratto che ha sottoscritto al momento dell’ordine.

    Le auguriamo buona giornata.

    ma in che mani sono finito ???

    • Daniele Pinna

      Cioè… tu avevi dei siti commerciali su un CMS vecchio, insicuro e attaccabile.

      Complimenti per la professionalità

    • camu

      Ma avete idea di quanto “costi” in termini di tempo e risorse umane fare un’operazione del genere per tutti i 100 mila siti e passa di Tophost? Sono davvero senza parole 🙂

      • Luca

        Se un provider non è in grado di far fronte alle operazioni che si rendono necessarie nel proprio mestiere è meglio che cambi lavoro, altrimenti vuol dire che vende soltanto fumo! Se poi, per sua scelta, ha deciso di mandare avanti così tante forniture con quattro gatti e ora non ce la fa a stargli dietro, vuol dire che ha solo fatto il passo più lungo della gamba (e questo sarebbe veramente peggio di chi deve far fronte a danni imprevedibili causati da un incendio e che qui viene deriso come se si trattasse di inefficienza) … Ma te, che sei così “importante” e “saccente”, queste cose le dovresti già sapere… o non è che di tanto in tanto ti distrai e ti sfuggono cosette così “da nulla” qua e là? 😀

      • Paolo

        Camu, non lo trovi divertente leggere sti tipi che affrontano temi tecnici senza rendersi conto che sono ignoranti? 😀

  • Salvo

    Ciao a tutti,

    Vorrei portarvi la mia esperienza.
    Gestisco tre siti tra cui il mio, i siti sono abbastanza amatoriali, creati con WordPress.
    Il mio si trova sul nodo 3, mentre gli altri due si trovano: uno sul nodo 1 e l’altro sul nodo 10.
    Devo dire che la differenza in velocità del sito sul nodo 10 rispetto agli altri due si nota parecchio !
    Dunque che dire …. non vedo l’ora che la migrazione degli altri nodi sia totale, e non solo posta e database, ma anche la parte web.
    Ho già aggiornato la versione di PHP da 4 a 5 per i primi due siti, quelli sui nodi 1 e 3, (ovviamente quello da poco creato sul nodo 10 partiva già con PHP5), ed e stato semplicissimo e soprattutto senza nessun problema, tutti gli script dei siti sono stati riconosciuti.

    Io sono pronto !!!

    Cordiali saluti a tutti.
    E grande Tophost !!!

  • Andrea

    posto un email che mi è arrivata in modo privato a seguito del mio intervento che ritengo offensiva.. tutto è sempre per capire meglio con chi ho a che fare:

    Paolo ha appena lasciato un commento su “Tempo di cloud computing”. Ecco un estratto:

    Andrea, il problema è che non hai letto le condizioni di fornitura e non hai voglia di lavorare (sbatterti per le modifiche). Quindi secondo me i tuoi clienti dovrebbero immediatamente abbandonarti e scegliere persone più serie. Detto questo l’unico tuo sito che è possibile vedere (e che usa joomla) funziona, quindi non capisco perché tutte queste palle. :

    LA MIA RISPOSTA:

    caro signore,
    1) evidentemente lei usa solo tre siti il che la rende abbastanza semplice adeguare a qualunque modifica non cercata, ma moltiplicata una certa quantità le garantisco che la differenza sono giorni
    2) forse parlo turco.. ma io ho acquistato un servizio valutando le caratteristiche che mi servivano e non capisco perchè non mi è stato segnalato in fase di acquisto che sarebbe variato rendendosi diverso da quanto io avevo acquistato, che poi il fesso sono io per aver scelto questa società che anzichè tutelarmi come cliente invece mi snobba la dice lunga sul servizio..
    scusatemi ma se altri accettano passivamente io non lo faccio, quella che avete fatto è una modifica non trascurabile che attualmente in attesa che apporti tute le modifiche sui siti sta creando danni commerciali, e una azienda seria avrebbe comunque creato un modo per per inserire tale modifica solo per i nuovi contratti o per chi ne facesse richiesta, mantenedo però gli esistenti come sono…
    egreggio signore.. che palle lo dico io!!

    • camu

      Ma dove accidenti è scritto che la versione di PHP non sarebbe mai cambiata, nelle condizioni contrattuali di servizio?

    • Daniele Pinna

      C’è una cosa che evidentemente ti Sfugge: Gli aggiornamenti sono di fatto obbligatori, sia perché lo prevede la legge (anche se può sembrare “tirata”), sia perché in un sistema o un software che non è più aggiornato o peggio è abbandonato lo sviluppo, si trovano decine di vulnerabilità che se sfruttate da qualche malintenzionato, permetterebbe di accedere al sito o peggio all’intero server.

      Nel mio piccolo ho una decina di siti web (di clienti) basati su Joomla che riesco a seguire ed aggiornare, pur non essendo la parte principale della mia attività (mi occupo di assistenza informatica, assemblaggio e vendita).

      Quando esce un aggiornamento di Joomla lo applico.
      Quando esce un aggiornamento di un componente che è installato su uno dei siti, lo installo.
      Non solo… quando una versione di Joomla viene “abbandonata”, come è capitato per la 1.0.x ho fatto piano piano la migrazione dei vari siti…
      e lo stesso farò quando verrà abbandonata la 1.5 nel 2012.

      Insomma… la parola chiave è aggiornare e tenersi aggiornati.
      Altrimenti si rimane indietro e si hanno dei problemi…

      Riguardo a TopHost, forse per riguardo ad utenti come te che non si aggiornano, ha rimandato ad oltranza questo IMPORTANTISSIMO aggiornamento…

    • Paolo

      Andrea, io ho scritto qui, nessun email privata. 😉
      Ti suggerimento di evitare di continuare a scrivere fuffa, perché stai solo riempiendo il post di sciocchezze, è la seconda volta che te lo scrivo. 😉
      Hai scelto un servizio che non si sarebbe mai aggiornato? Secondo me o lo fai apposta ad apparire ignorante o lo sei per davvero. Nel primo caso dillo subito così nessuno ti risponderà più. Nel secondo caso se uno è ignorante dovrebbe star zitto, aspettare ed imparare invece di inondare questo post di fiumi di parole senza senso. Sintetizzo stringendo: più scrivi e più aumenta la figura di m, che fai. Poi se vuoi continuare, masochista tu, contenti tutti. 🙂

  • Marco


    Salvo:

    Devo dire che la differenza in velocità del sito sul nodo 10 rispetto agli altri due si nota parecchio !

    Caspita! Allora prego TopHost di accelerare i tempi di aggiornamento del nodo 6, che il mio sito e’ lento come una lumaca!
    “Memento .. audere semper!” 😉

  • Francesco

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Non pensiamo che la scelta di installare nei nuovi server, software obsoleto, insicuro e pesante, sia la scelta più saggia e sicura. Abbiamo pensato molto agli eventuali disagi che comporta un aggiornamento, ma pensiamo sia la scelta migliore per oggi e per il futuro.

    Gentile signore, è possibile avere la pianificazione della migrazione dei nodi? Come dicevo sono fortemente intreressato alla migrazione per tutti i miei siti.
    Mi faccia sapere.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      La pianificazione la si trova nel nostro stato dei servizi. Diciamo che ogni giorno stiamo facendo attività. Prima di passare all’attività successiva occorre verificare che il server migrato sia a posto e quest’ultima attività non riusciamo a programmarla a livello di tempo.

      Da qui a 7 giorni contiamo di completare la migrazione di tutto.

      Per la cronaca, ad oggi manca da migrare i nodi da 1 a 6 per la parte web. Tutto il resto è gia’ migrato.

      • camu

        Due, due, due, due 🙂 (con tono da ragazza pon-pon che fa il tifo affinché il nodo 2 sia migrato al più presto)

      • Tophost L'autore dell'articolo

        Migrazione del nodo 6 completata. Ora i nodi 6, 7, 8, 9 e 10 sono aggiornati completamente. All’appello mancano i nodi da 1 a 5, per quanto riguarda la sola parte web.

      • Luca

        Alleluia una risposta da chi doveva farsi sentire già da un pezzo!!!!! Certo che con questa bella pensata di mettervi alla “berlina” su questo post senza dare risposte alle richieste pubblicate, avete proprio fatto un bel auto goal … Di certo con i prossimi rinnovi vedrete un deciso calo di clienti (io di sicuro non ci sarò più!). Ma come si dice: ognuno raccoglie quel che semina…

  • Andrea

    evidentemente esiste un certo paolo a cui piace offendere in modo privato, da quando ho esposto il mio punto di vista che ritengo legittimo e senza offendere nessuno alcuni individi lascio a tutti immaginare chi siano e per chi lavorino stanno riempendo la mia email di insulti.. questa è la democrazia.. li posto come di mia consuetudine visto io non ho nulla da nascondere, concludo a risposta degli ultimi post, evidentemente non mi spiego bene e mi spiace.. “io vorrei non dover controllare ogni giorno le modifiche che altri apportano e che fanno infuriare le persone che lavorano cosatringendomi in corsa a creare aggiornamenti, chi vuol capire capisca..

    MESSAGGI RICEVUTI DA TOPHOST IN PRIVATO:
    1)
    Paolo ha appena lasciato un commento su “Tempo di cloud computing”. Ecco un estratto:

    Luca, per il semplice motivo che non conosci Camu si evince la tua totale ignoranza del Web. In più stai solo riempiendo questo post di sciocchezze. 😉
    2)
    Paolo ha appena lasciato un commento su “Tempo di cloud computing”. Ecco un estratto:

    Io sono deluso delle persone che scrivono a c. come te. 🙁 Pessimi elementi con cui si spera sempre di non avere a che fare, ma portroppo delle volte, come in questo caso, capita…
    3)
    Paolo ha appena lasciato un commento su “Tempo di cloud computing”. Ecco un estratto:

    Ringrazia che non ti ci hanno mandato. 😉
    4)
    Daniele Pinna ha appena lasciato un commento su “Tempo di cloud computing”. Ecco un estratto:

    La tua idea mi piace… TopHost che dite? Si può fare? Anche perché così mettiamo nel “ghetto” tutti quelli che non vogliono aggiornarsi e che non aggiornandosì potrebbero creare problemi al server.. nel caso saranno solo quei siti a lamentare i problemi…

    °°°LA RISPOSTA A QUESTI ATTACCHI PERSONALI è SOLO DI INFINITA TRISTEZZA.. PER VOI

    • camu

      Sei solo pieno di te. Quei messaggi altro che privati, sono PUBBLICISSIMI 🙂 Ma tu sei un esperto di tecnologie del web, e queste cose le dovresti sapere benissimo. Ora basta, hai scassato la guallera a sufficienza.

    • Daniele Pinna

      Questi messaggi sono solo un estratto di quello pubblicato su questa sorta di forum che ti viene recapitato sull’email solo perché hai messo il segno di spunta su “Avvisami delle risposte”.

      Non sono attacchi personali… ma personali opinioni, commenti e di molti di noi anche “opinioni di esperti del settore”. Magari non le condividi, ma questo è un altro discorso.

      E’ vero… c’è tristezza… Nostra.
      un tempo chi si occupava di siti web aveva un minimo di conoscenza delle tecnologia che usava.
      Oggi che tutti possono farsi un sito web perché sanno fare qualche click con il mouse c’è una diffusa ignoranza spaventosa (da intendersi come “non conoscenza”) tanto da non riconoscere un invio automatico di un commento da un “attacco” (?) sull’email…

  • Fiorenza

    sono una semplice user, non mi intendo di migrazioni, nodi, aggiornamenti, joomla e quant’altro. voglio solo avere una posta che funzioni, cartelle che non mi spariscano per giorni, voglio essere avvertita in tempo di eventuali down (la programmazione di aggiornamenti e la previsione del tempo di down deve essere comunicata ai clienti) e un servizio clienti che risponda in modo adeguato e in un tempo ragionevole.
    non solo non rinnovo ma sto anche pensando ad una segnalazione al garante, perchè ho avuto grossi problemi sul mio lavoro a causa della sparizione del mio data base di posta da venerdì mattina scorso. tophost mi ha risposto solo ieri assicurando che il problema sarà risolto per oggi. vediamo.

  • Luca

    @Paolo: Perchè, chi mai sarà questo “camu” che si può permettere di offendere nascosto dietro a un nick?? E poi, vista la “figura” da principiante che ha fatto nel valutare la mia attività qui su TopHost (vedi qualche post precedente), non vedo proprio perchè dovrebbe essere così “importante” (certamente, è qualcuno che ha interesse in TH, e senza ombra di dubbio 😉 ) Ma non vorrai forse dire che lo conoscete in molti proprio per le inesattezze che è abituato a “sparare” qua e la? 😀

    • Paolo

      Non te ne dovevi andare a fc? Pure bugiardo sei, andiamo bene… Evabbè, sei stato scelto per diventare il mio nuovo passatempo. 😀

  • Luca

    Adesso sì che ci siamo!!!! Se prima il servizio era lento adesso sta superando qualsiasi record…. Ben 18 secondi per caricare una pagina su WordPress aggiornato e con cache attiva (praticamente quasi una pagina statica…). Complimenti TopHost, adesso si che avete proprio “migliorato”… MA CHE SCHIFO!

      • Luca

        Ma a te ti pagano per rompere le scatole alla gente? La vuoi finire di fare il bambino e continuare a offendere? E poi, considerato che questi commenti sono “moderati” da TopHost (sempre che non sia tu il moderatore), vogliamo finirla di continuare a lasciar passare post inutili e offensivi nei confronti di chi lamenta mancati servizi? Se poi la cosa continua, non ci si ferma certo qui, perchè il proseguo naturale è in altri “siti” più consoni, nei quali è poi più “difficile” offendere e diffamare senza doverne pagare le conseguenze.. (tra buoni intenditori, poche parole). Per parte mia la decisione è presa e l’ho anche scritto chiaramente in uno dei domini che gestisco (e per l’altro le conseguenze le deciderà la ditta rappresentata). Quindi, “caro” il mio sedicente “paolo”, finiscila o ne pagherai le conseguenze (e al contrario di te io non parlo a vanvera, conosco la legge, la rispetto e so anche come farla rispettare!)

      • Paolo

        Ma tu non sei uno che si lamenta, sei uno che se ne deve andare a fc. E fc può voler dire tante cose, quindi chissà se è un’offesa oppure no. 🙂

        Luca, minacciare e/o intimidire una persona con frasi tipo: “ti denuncio”, “passerò per vie legali”, è reato. Quindi vedi tu che devi fare. 🙂

        P.s. non fare il guappo con me. 😉

      • Luca

        “Signor” Paolo, non voglio darle del “deficiente” perchè in molti casi è ritenuta erroneamente un’ offesa (mentre io amo considerare il termine nella pura accezione che deriva da “deficere”, ovvero mancare di qualcosa), ma credo a ragione di poterla definire tranquillamente un ignorante, in quanto sta dimostrando in modo chiaro che non conosce le buone maniere e neppure quale sia la definizione legale di ingiuria. Solo un ignorante può considerare inoffensivo “mandare qualcuno a fc” o “sei uno che se ne deve andare a fc” senza specificare a cosa ci si riferisce ed in particolare dopo aver chiaramente specificato che: «fc può voler dire tante cose, quindi chissà se è un’offesa oppure no». Perchè visto il contesto nel quale è da lei riportata tale definizione (“fc”) e la ripetizione in risposta a commenti da lei non graditi, può voler dimostrare solo la chiara intenzione a voler offendere. Senza considerare poi l’uso di termini da lei usati con intento minaccioso come in “non fare il ‘guappo’ con me”, dove però è ben individuabile la sua profonda e disperata ignoranza, in quanto la frase dovrebbe essere invece così considerata “non fare ‘l’uomo d’onore’ con me”, il che lascerebbe intendere che lei si consideri un “camorrista”, ovvero colui che si oppone al “guappo”… (vedesi il senso di “guappo” su http://it.wikipedia.org/wiki/Guappo) 😀 😀 😀
        E non credo proprio che lei volesse intendere questo (almeno lo spero vivamente).
        E poi, il fatto di affermare che chi reagisce ad offese ricevute, avvisando di possibili denunce, presenti un comportamento “intimidatorio” e/o “minaccioso” è proprio, oltre che ridicolo, da veri ignoranti. E si sa, la legge non ammette ignoranza…
        P.S. invece di trincerarsi dietro a un nik senza alcuna possibilità di essere identificato, non faccia il bambino, almeno una volta nella sua inutile vita prenda coraggio ed esca allo scoperto assumendosi la responsabilità piena delle sue azioni!

      • Paolo

        Santa pazienza.

        Per il semplice fatto che in “un ignorante” si usa l’apostrofo, posso affermare che l’ignorante sei tu. 🙂

        “Massima della Cassazione
        …anche la minaccia di esercitare un diritto – come l’esercizio di un’azione giudiziaria o esecutiva – può costituire illegittima intimidazione idonea ad integrare l’elemento materiale del reato quando tale minaccia sia finalizzata al conseguimento di un profitto ulteriore, non giuridicamente tutelato…”

        Stai affermando che sono un camorrista? E’ grave come affermazione. 🙂

        “invece di trincerarsi dietro a un nik senza alcuna possibilità di essere identificato, non faccia il bambino, almeno una volta nella sua inutile vita prenda coraggio ed esca allo scoperto assumendosi la responsabilità piena delle sue azioni!”
        Ah ah ah! Perché, vuoi picchiarmi? Allora ho suggerito bene, non fare il guappo. 😀

  • Marco

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Migrazione del nodo 6 completata.

    Semidelusione .. o semicontentezza! 😉
    Perche’ .. dalle prime prove …
    il PhpMyAdmin e’ diventato veramente veloce! 🙂
    mentre il sito e’ .. come prima … 🙁

  • n10n

    aggiornato mar 18 alle 20:07 alla nuova versione di php 5.3 🙂
    ora ci divertiremo con joomla 1.6 🙂

    grazie tophost

  • adriano

    Fa caldo… la gente si scalda… Penso che TH sia un progetto portato in modo coerente: grandi numeri a basso prezzo. Inutile lamentarsi se quello che serve è un altro servizio. Come al supermercato… prezzi bassissimi, ogni tanto un frutto andato a male, ma in generale fa comodo ed è adeguato. In questo senso TH è onesto. Ora questo aggiornamento farà qualche danno/casino etc… ma si andrà più veloci a navigare con il cellulare sul sito. Questo è quello che penso.
    Vorrei ora fare un paio di domande semplici: su tutti i nodi si può installare joomla 1.6? I siti in joomla 1.0 che fine fanno? Dove trovo altre info che chiariscano le relazioni tra nodi Tophost, n° release joomla, PHp5..in modo da orientarmi meglio. Grazie

    • Daniele Pinna

      Su tutti i nodi, una volta aggiornati al nuovo PHP, potrai installare Joomla 1.6/1.7 così come i più recenti CMS che richiedono la nuova versione di PHP.

      I Siti in Joomla 1.0 li devi migrare almeno alla 1.5 e se ne hai sei in ritardo, perché Joomla 1.0 è stato abbandonato da alcuni anni e sicuramente ci sono decine di vulnerabilità che se sfruttare possono permettere ad un Hacker/Cracker di defacciare il sito o attaccare l’intero server su cui è ospitato.
      La versione 1.5 verrà mantenuta per tutto il 2012, dopo di che si passerà a Joomla 1.8
      Per maggiori info sulle versioni di Joomla e le politiche di aggiornamento visitate http://www.joomla.it, li troverete tutte le info e ovviamente anche le procedure per la migrazione dalla 1.0 alla 1.5 e dalla 1.5 alla 1.6

  • Andrea

    È tempo di cloud computing? Per le aziende informatiche credo di sì ma da quanto leggo da parte di molti pare di no.

    Noto che il discorso si è delineato sul fattore PHP (php5 v3, php5 v2 o php4) mentre si sta tralasciando o accantonando il vero significato di questo topic.

    Per gli utenti amanti del vecchio o non molto competenti in programmazione, è naturale esprimere delle critiche avendo l’impossibilità per tempo o denaro di adeguarsi ai nuovi standard che vengono applicati.
    A tali utenti però è necessario far capire che non è possibile per pure questioni economiche implementare un sistema cloud programmato con software non di ultima generazione perché le esigenze di mercato non lo prevedono.

    Da quelle poche nozioni di informatica che conosco mi viene da citare una fonte:
    ### le risorse vengono utilizzate su richiesta al momento in cui un cliente ne ha bisogno, non vengono assegnate a prescindere dal loro utilizzo effettivo. ###

    Da quanto pre-scritto si capisce il rapporto tra servizio-prezzo, cosa che sta diventando sempre più evidente nel nostro universo globalizzato.

    Vi dico 4 cosette per entrare nel merito della discussione:

    1) quanto pagate per un dominio all’anno?
    2) sapete quanto costa un hardware discreto per sorreggere almeno 256 client (siti web in questo caso) in contemporanea? (quei pochi server di cui dispongo vengono dai 5000 a 8000 euro cad.)
    3) sapete il costo della banda? (50 mbit AS all’incirca un 8000/9000 euro anno)
    4) il costo per lo storage lo lasciamo da parte perché potrebbe essere anche il discorso + complicato.

    Conti in tasca, un servizio decente dovrebbe costare all’incirca: (5000+8000)/256 = 50€ anno (con banda AS limitata a 0.1 mbit a sito)
    L’importo di 50 euro consiste nel regalare il servizio in quanto si parla di costi e non ricavi.

    Vi chiederete: e se mi collegano 10 utenti contemporaneamente? Nessun problema, viaggeranno alla velocità di una vecchia lumaca.
    Il discorso risorse allocate lo accantoniamo altrimenti la cosa diventa abbastanza tragica.

    Una nota poco consigliata:
    – volete un sito performante? fate un semplice DNS con TopHost al costo di 7 euro ed applicate i punti 2,3,4.

    Il cloud computing è una necessità di sopravvivenza e di business; chi non lo applica, applica parallelismi ad esso che in via pratica si equivalgono se non per alcuni precisi motivi.

    Ci sono delle note positive e negative:
    – le positive, secondo statistiche, riguardano i livelli prestazionali perché presumibilmente migliori
    (in breve: in un sistema capace di ospitare 10000 siti, statisticamente si avranno un 10-15% di tali siti attivi in contemporanea con un utenza pari al 20% del rapporto siti*client ossia circa 76000 utenti)
    – le negative intaccano aspetti della sicurezza informatica e la privacy degli utenti (su questo aspetto sarebbe necessario fare chiarezza), la continuità del servizio ecc…

    Scusate se vi ho annoiato per quanto scritto ma avendo la casella email piena di risposte e battute volevo dire la mia.

  • Luca

    RICHIESTA UFFICIALE A TOPHOST: in questa discussione sono presenti persone che non sono identificabili come il sedicente “Paolo”. Considerato che il soggetto in questione all’interno di questa discussione pubblica è facilmente individuabile come un elemento di disturbo e di offesa personale, chiedo di conoscere gli estremi identificativi legalmente validi, perchè a differenza dei normali utenti ai quali il nome corrisponde a un link, per “Paolo” questo non è presente. Se questa informazione non verrà comunicata entro le prossime ore, copia di questa stessa pagina in formato PDF sarà utilizzata come base per un ESPOSTO DENUNCIA nei confronti di TopHost e inviata alla magistratura di ROMA competente per il presente reato di diffamazione (art. 595 codice penale). – questo messaggio viene spedito anche ad indirizzi e-mail di TopHost a mezzo PEC.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      questo sito è ospitato da TopHost (www.tophost.it)

      Questo spazio web è vuoto perchè dopo che il provider ha deciso che doveva “migliorare” il servizio aggiornando il sistema (in ritardo di ben 4 anni!) è divenuto inutilizzabile.
      Dopo l’aggiornamento qualsiasi pagina dinamica aveva una risposta tremendamente lenta (tra i 16 e i 48 secondi ad ogni caricamento .. minimo 7 secondi per questa pagina statica!). Così, vista l’impossibilità di mettere ancora on line qualcosa, ho deciso di cancellare il tutto, perchè tanto nessuno avrebbe comunque potuto vederne i contenuti.

      Se sei riuscito a leggere questa pagina ritieniti una persona molto fortunata o molto paziente… presto per raggiungere alcuni dei contenuti che erano presenti a questo indirizzo potrai andare a questi link (in aggiornamento):

      http://lukemoors.wordpress.com/

      In un prossimo futuro conto di ripristinare il tutto presso un fornitore di servizi MIGLIORE, così che a questo indirizzo possano ancora corrispondere i contenuti originali.
      Luca Mori

      Luca, pensa che certe uscite possano predisporci positivamente? Cosa indicano della sua persona le frasi che fa campeggiare nel suo sito? Che è in cerca di dialogo? Che è paziente? Che sa cosa significa sopportare i lavori in corso per le strade affinché il futuro sia migliore?

      Visto che è ben informato sulla legge, utilizzi gli strumenti che la legge le mette a disposizione per concretizzare le sue accuse.

      Buona giornata.

  • Francesco

    Gentili tutti,
    rimango dell’opinione che lo scambio di vedute all’interno di una discussione moderata è il sale della democrazia. Non condivido ne comprendo le ingiurie rivolte a chicchessia, sopratutto quando trattasi di utenti che possono, con un minimo di aiuto, risolvere i propri problemi.

    So bene quanto costa l’impiego o la gestione di server dedicati. Se ho scelto di operare con Top host è perchè considero tophost un servizio semiprofessionale, che nessuno me ne voglia per questo.

    Come già detto ho dovuto mettere mano al codice per vedere risolti problematiche non di codice ma di versioni osolete di PHP, non appena ricevuto risposta dal servizio tecnico di tophost che mi informava della non possibilità di aggiornare, almeno al momento in cui scrivevo, la versione di PHP.

    Devo essere onesto con me stesso e con gli altri. Le performance non sono state brillanti in ogni momento, ma non si può pretendere di comprare una Ferrari pagandola come un’utilitaria.

    Sono fiducisoso sulla buona volotà e sull’impegno dei tecnici di tophost per rendere il servizio sempre migliore e personalmente ho confermato questo mia fiducia acquistando e/o facendo acquistare oltre 15 domini presso lo stesso provider.

    Una cosa veramente gradita sarebbe l’opportunità di “parlare” con qualche tecnico (magari concedendo 30 minuti di richieste tecniche) oppure di avere risposte meno “impersonali”.

  • Luca

    Sono ALLIBITO! Avete ignorato qualsiasi mia precedente lecita richiesta e avete risposto al sottoscritto scegliendo la strada “pubblica” solo dopo che vi ho annunciato una mia azione legale nei confronti del sedicente “Paolo”…
    Cari “signori”, io non ho fatto nulla di cui dovermi pentire e tanto meno ho dichiarato cose non rispondenti al vero. Da parte vostra invece il fatto di aver riportato su questo spazio quel messaggio raggiungibile solo dal dominio di cui IO SONO PROPRIETARIO (e quindi senza la mia autorizzazione) vi rende direttamente responsabili della sua diffusione al di fuori di quella che doveva essere la mia modestissima “platea” (le statistiche di accesso parlano da sole), così se ne trarrete un danno sarà solo colpa vostra.
    Insomma, che dire: nella speranza di ricevere ancora una vostra risposta, visto che avete scelto la trasparenza e la pubblicità massima invece di una saggia e consueta via diplomatica privata, e a causa degli altri commenti a nome del sedicente “Paolo” che mi sono pervenuti tramite e-mail (che non avete stranamente pubblicato), vi richiedo: devo forse intendere che quel che è stato scritto a nome “Paolo” è di vostra diretta responsabilità o intendete fornirmi gli estremi per identificare quel soggetto??
    P.S. colgo l’occasione per ringraziarvi dell’inattesa e insperata pubblicità al mio blog riportato nella vostra citazione 😀 😀 😀

    • Paolo

      Anch’io sono allibito. Stai ancora qui? Umammamia. Vai al mare. Prendi un po’ di tintarella. Non ci pensare. 😀

      • Paolo

        Il tuo lavoro consiste nello svegliarti alle 7 del mattino per rispondere a me? Ah, mi spiace tanto. :/

      • Luca

        @sedicente “paolo”: capisco tu sia rimasto traumatizzato nello scoprire che chi lavora al mattino si alza prima delle 9, ma devi sapere che “il mattino ha l’oro in bocca”, e se tu provassi almeno una volta a svegliarti (presto) potresti scoprire che con l’aria fresca del mattino si ragiona molto, ma molto meglio (ma forse non ti conviene, troppo ossigeno potrebbe anche farti male)
        P.S: ripeto, TopHost continua a non moderare preferendo inutili discussioni a temi più concreti come i tanti problemi che ha e sta provocando ai propri clienti.. E’ una subdola forma di censura che ancora non avevo “sperimentato” … ma che professionalità, complimenti!

    • camu

      Luca, mi hai reso allegra la giornata. Ah ah ah, sto ancora ridendo dopo mezz’ora per tutte le cappellate che hai sparato a destra e sinistra riempendoti la bocca di leggi, e gonfiandoti come un gallo cedrone. Denuncia pure me, se ci riesci. Ah, certi Italiani, subito pronti a tirare fuori le denunce e ad aggredirsi. Quanto mi piace la mia America in questo senso…

      • Paolo

        Niente di meno che un commento l’ha scritto alle 7 del mattino… Non c’ha dormito la notte, doveva assolutamente rispondere. Non so se esserne onorato o se devo chiamare la polizia per la scorta. 😀

      • Paolo

        E’ quello che dico pur’io Luca, ma tu non hai niente di meglio da fare che scrivere qui?
        Hai un blog su uno spazio gratuito di wordpress.com (da quello che vedo), c’è scritto un solo post con zero commenti, quindi hai aumentato ulteriormente la tua credibilità scrivendo queste altre sciocchezze. 😉

      • Luca

        Ecco qui un altro ignorante che non ha di meglio da fare se non mandare offese appena ne ha occasione (mi è appena arrivato il tuo commento sul mio blog «Sei solo un pirla!»).
        Ma voi non avete niente di meglio da fare nella vita?
        E poi che dire, io sono un onesto italiano e me ne vanto!
        Nella mia vita ho girato parecchio all’estero e non esiste paese migliore dell’Italia e gente migliore degli italiani.
        Purtroppo però ci sono le eccezioni che confermano la regola, e non resta che augurarci che facciano tutti quanti come te e se ne vadano a vivere altrove, sperando però che non siano da cattivo esempio per tutti gli altri veri italiani all’estero ( e tutti quelli che conosco e ho conosciuto non sono certo come te che ti trinceri dietro al fatto di non poter essere raggiunto per poter fare l’incivile qui in patria! )
        (P.S: e TopHost continua a non moderare obbligando chi riceve offese come il sottoscritto a dover intervenire per amore dell’onestà e della giustizia … alla faccia della professionalità!)

  • Fiorenza


    Fiorenza:

    sparizione del mio data base di posta da venerdì mattina scorso. tophost mi ha risposto solo ieri assicurando che il problema sarà risolto per oggi. vediamo.

    il mio database è tornato, ma solo in parte. ho riaperto un ticket. è snervante.

  • Marco


    Daniele Pinna:

    Questo spazio serve per discutere delle modalità, problemi, e quant’altro relativa alla migrazione.
    Ogni altra discussione non inerente a questa da solo fastidio.

    Concordo al 100%!
    Non entro nel merito delle varie diatribe che ho letto, ma secondo me i moderatori di TopHost farebbero bene a “moderare”, e quindi in questo caso “eliminare” tutti gli interventi che contengono termini poco educati, sarcastici o di contestazioni nei confronti di altri utenti.
    Sono interventi che appesantiscono inutilmente il traffico delle mail di notifica e non contribuiscono allo scopo del blog … credo ..
    Buon lavoro a tutti. 🙂

  • Paolo

    Beh, allora beccatevi gli insulti e le persone che scrivono cretinate.
    Ciao. 😉

  • Daniele Pinna

    @Luca e @Paolo

    Perché non vi scambiata mail o numeri di telefono e la smettete di discutere in questa lista?

    Questo spazio serve per discutere delle modalità, problemi, e quant’altro relativa alla migrazione.

    Ogni altra discussione non inerente a questa da solo fastidio.

    • Luca

      Se hai un recapito del sedicente “Paolo” io non ho alcuna difficoltà a non intervenire più in questo spazio… ma il fatto è proprio questo: se noti, tutti i normali utenti (io, te, ecc) hanno un link utile a prendere contatti in privato, mentre “Paolo” è l’unico che interviene senza un link… E poi, se leggi qualche post sopra, sono stato io per primo a chiedere moderazione evitando il continuo ripetersi di post inutili e attacchi personali (e non solo contro di me), ma sembra che chi dovrebbe moderare abbia invece interesse a pubblicare chi risponde con offese a chi lamenta disservizi.. Vorrà forse dire qualcosa??

    • Luca

      Per la cronaca: da parte di “camu” sto ricevendo continui messaggi di offese su quel vecchio blog che ho intenzione di resuscitare per i miei contenuti, e queste sono le frasi che mi sta postando:
      – “denunciami sta fava”;
      – “La tua musica fa solo cacà i gatti morti…”;
      – “Non funziona manco il link a dropbox, sei proprio un vero esperto! Minchione culattone”.
      Secondo voi come dovrei fare per liberarmi di queste “brave persone”??

      • camu

        Ma come ti permetti? Io non ho mai postato nessun messaggio del genere! Come puoi dire che sono stato io, solo dal fatto che qualcuno ha usato il mio nickname? Sei proprio un esperto! Questa si chiama diffamazione, ora ti DENUNCIO!!!!!

      • camu

        Se fossi uno serio, invece di postare qui, mi scriveresti in privato e la risolveremmo tra noi. Ma no, tu devi fare il gallo cedrone per forza… Abbiamo capito di che pasta sei fatto…

      • Tophost L'autore dell'articolo

        Ora basta con il flame. Il gioco è bello quando dura poco. Non un’altra parola su questa cosa o chiudiamo i commenti. Grazie.

      • Luca

        Vista la reazione di “camu” che fa riferimento al blog duechiacchiere.it, pubblico per intero l’ultimo messaggio che ho ricevuto tramite wordpress.com:
        —————-
        **************************** bloccato da tophost ****************************
        **************************** ora basta ****************************
        —————-
        e al “sig” camu rispondo: se i dati presenti in questo messaggio (IP) non corrispondono alla sua persona, è liberissimo di procedere contro ignoti con la sua denuncia, ma fino a prova contraria, chi mi sta importunando pesantemente è identificato dal sistema come “camu” e proveniente proprio dal suo blog…

  • Tophost L'autore dell'articolo

    Aggiornamento del 14/07/2011 ore 15:10. Prove terminate e soluzione trovata. Ora il nodo 7 è stabile e aggiornato al PHP 5.3, come i nodi 8, 9 e 10. Prosegue il lavoro per stabilizzare e aggiornare i nodi 1 e 6.

      • Tophost L'autore dell'articolo

        I nodi 6 e 7 sono stati migrati ieri l’altro e abbiamo incontrato inaspettati problemi di performance a fronte di maggiori risorse hardware impiegate.

        A questo punto abbiamo provato a migrare il nodo 1 mantenendo il vecchio sistema operativo e abbiamo incontrato i problemi sopra descritti.

        Dopo aver passato due giorni a fare test e prove siamo riusciti a stabilizzare il nodo 7 che ora è aggiornato e funziona bene.

        Il nodo 6 è aggiornato, ma non funziona ancora bene. Ora stiamo operando sul nodo 6.

        Poi passeremo al nodo 1.

        Una volta stabilizzati (non solo migrati, ma anche stabilizzati) i nodi 1,6 e 7, continueremo le migrazioni per i restanti nodi, ossia 2, 3, 4 e 5, parte web.

        La parte posta e database è gia’ migrata e aggiornata per tutti i nodi.

  • Tophost L'autore dell'articolo

    Ora basta con il flame. Il gioco è bello quando dura poco. Non un’altra parola su questa cosa o chiudiamo i commenti. Grazie a tutti.

  • Tophost L'autore dell'articolo

    Ora che l’incendio è spento possiamo parlare SOLO di qualcosa collegato alla nostra migrazione su Cloud con conseguente aggiornamento di PHP.

  • Marco

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Il nodo 6 è aggiornato, ma non funziona ancora bene. Ora stiamo operando sul nodo 6.

    Ah ecco, adesso mi spiego la differenza di prestazioni tra il phpmyadmin che e’ migliorato notevolmente e invece la parte web che e’ rimasta lenta come prima!

    Grazie per le info. 🙂

    • Marco

      La risposta era gia’ stata data precedentemente, e ci sono vari modi.
      Quello che uso io e’: Vai nel pannello di controllo di TopHost e clicca su “Informazioni sul server”.
      Nella pagina che ti compare guarda il titolo e contiene il numero del nodo, che poi compare anche alla voce “Canonical hostname”.

      • Francesco

        Grazie per la risposta.
        Quindi nel caso il canonical hostname reciti
        w-01.th.seeweb.it
        vuol dire che il nodo intressato è il nodo 1?

  • camu

    Wow, il nodo 7 è una scheggia, sia come db che come accesso web adesso. Fantasticissimo! Non vedo l’ora che migriate il nodo 2 🙂

  • Daniele Pinna

    Nodo 1 Migrato…
    La velocità è migliorata…
    finalmente posso aggiornare il mio piccolo forum…

    Ora attendo con impazienza la migrazione del nodo 3 dove risiede il sito di un cliente (attualmente basato su HTML ma con Joomla 1.6 già pronto in locale).

  • adriano

    Dal bollettino… Nodo 1 Aggiornato a:
    1) Infrastruttura Cloud Server
    2) Debian 6.0.1
    3) PHP 5.3.3

    … significa che devo selezionare php5 … nella configurazione php?
    il mio sito dal momento della migrazione non funziona più…
    l’assistenza mi ha invitato ad “aggiornare gli scripts PHP nello spazio web”…
    cosa significa in concreto?

    • Paolo

      Se stai utilizzando Joomla 1.0 devi o utilizzare il fix che è stato linkato all’inizio di questa discussione, oppure devi aggiornare Joomla alla versiona 1.5 e poi magari anche alla 1.6.
      Se il sito non l’hai realizzato tu, allora devi rivolgerti a chi hai commissionato il lavoro.

  • FabzFabz

    Salve a tutti, scusate la banalità del mio intervento, ma non ho alcuna competenza tecnica di questo tipo e quindi non so come risolvere il problema. Il mio sito, http://www.fabriziomazzola.it non funziona più.
    Tutte le pagine sono vuote, non ci sono più i contenuti di testo.
    Queste sono le risposte dei Tickets:
    “Gli scripts presenti nello spazio web non risultano aggiornati ed il messaggio segnala che ci sono alcune funzioni PHP deprecate. La invitiamo ad aggiornare gli scripts PHP nello spazio web”.
    Qualcuno mi può aiutare a risolvere il problema?
    Ho realizzato il sito con Front Page.
    Grazie a chi saprà dirmi come fare!

    • Daniele Pinna

      Hai usato degli script in PHP?
      Se si… dovresti saperlo.
      Se no, il problema non è legato al recente aggiornamento.

      In genere (ma non è detto) chi realizza il sito con FrontPage non usa script in PHP, ma crea dei normali HTML.

      La cosa migliore è rivolgersi ad un Professionista…

      Cmq ho rilevato il tuo problema…
      hai il testo uguale allo sfondo… e questo non è (in genere) un problema di PHP ma un problema dell’HTML.

      Prova ad entrare in una pagina vuota e seleziona il testo anche se non lo vedi… il testo, ora selezionato, sarà visibile.

      • FabzFabz

        Ciaoi Daniele, è vero!
        Basta selezionare la pagina e il testo compare.
        Ma cosa sarà successo? Io sono tornato dalle ferie qualche giorno fa e prima della partenza tutto funzionava regolarmente.
        Il sito l’ho realizzato io con FP qualche anno fa e direi che è tutto HTML.
        Dopo aver letto la tua risposta, ho riaperto il sito in locale con FP e ho provato a reimpostare il colore del carattere per ogni pagina. Direi che ora va tutto bene. Rimane però l’interrogativo di che cosa sia successo, e soprattutto come mai.
        In ogni caso grazie davvero per l’aiuto!
        Ciaooo

  • Milena

    Buonasera a tutti,
    da un paio di giorni mi appare questo errore che non mi fa aprire pagine interne:
    Warning: Parameter 1 to modMainMenuHelper::buildXML() expected to be a reference…
    Il mio sito e’ sul nodo 1 e uso joomla 1.5.14.
    Da quello che avevo letto, non avrei dovuto avere problemi, qualcuno potrebbe darmi una mano a capire?
    Grazie

  • MeteoSopracornola

    Complimenti allo Staff per il completamento della migrazione con successo ed in tempi rapidi

    Ora sono curioso, nelle nuove offerte ci sarà la possibilità di aumentare lo spazio web ? 500 Mb sono troooppo pochi

    Grazie e buon lavoro

  • Dino Michelini

    Mi sembra corretto che una società di servizi offra ai propri clienti nuove tecnologie hw e sw (Cloud Server di seeweb – PHP 5.3)… ma queste innovazioni dovrebbero avvenire senza pregiudicare il funzionamento dei siti: ad es andrebbero preventivamente testate su ambienti di sviluppo (hw e sw) con le versioni dei CMS installati sulle proprie macchine e se questo non fosse possibile(!?), sarebbe bastato inviare una semplice email a tutti i domini (clienti) in cui si indicava chiaramente la versione di PHP che si sarebbe installata, le incompatibilità riscontrate con i vari CMS, la data di messa in esercizio del nuovo sistema.
    Peccato!! Visto i fatti e danni creati, pensiamo, per il futuro di non servirci ancora di questa azienda…

    • Daniele Pinna

      Guarda che in qualunque altro Hosting questo cambio di versione di PHP sarebbe stato fatto al più tardi 2 anni fa!!!
      E chi aveva la versione vecchia avrebbe avuto alcuni mesi (anni) per adeguarsi

      TH ha solo una “colpa” averlo fatto troppo tardi.

      Oggi non credo che nessun Hosting serio permette di tenere PHP4 e se lo fa corre gravi rischi di sicurezza.

  • Daniele Pinna

    E’ stato più volte detto…
    Si deve installare *SEMPRE* l’ultima revisione di Joomla più recente disponibile per quella versione.
    Se oggi per la 1.5 è la .23
    (vedi qui: http://www.joomla.it/download/2-vecchia-versione-joomla-1.html)
    e tu hai la .14 significa che NON hai la versione più recente.

    Inoltre leggi qui:
    http://www.hostservicenet.com/support/?/Knowledgebase/Article/View/129/16/joomla-warning-parameter-1-to-modmainmenuhelperbuildxml-expected-to-be-a-reference

    Dicono che per non avere problemi con PHP 5.3.x occorre avere almeno la .17

  • FabzFabz

    Quello che soprattutto mi dispiace è l’approccio dei tecnici nel rispondere ai tickets.
    Dopo che per ben tre volte ho chiesto loro, per favore, di non usare nello risposte un linguaggio esclusivamente tecnico, perché non tutti siamo dei tecnici informatici, e non siamo tenuti ad esserlo, l’ultima loro risposta è stata: potrebbe essere un problema CSS procedere in tal senso”.
    Non credo proprio che sia la modalità di dare supporto ed aiuto a chi ha dei problemi causati da loro.
    Non me ne faccio nulla che aprano le loro risposte con: Gentile Fabrizio”, se poi non riescono ad uscire dal loro mondo di sigle e sintassi ermetica; preferirei meno protocollo formale in cambio di una reale disponibilità ad aiutare i loro clienti. È uno strano modo di rispondere alle esigenze dei clienti. Sarebbe davvero strano se tutti noi, nei confronti dei nostri clienti, studenti, pazienti, ecc. adottassimo un tale modo di operare.
    Preso dallo sconforto ho risposto loro che avrei cercato un hosting alterntivo e l’unica risposta che ho ricevuto è stata: “Glielo auguriamo” inducenfomi così a pensare che della risoluzione del mio problema non se ne sarebbe più parlato, ne tantomeno occupato nessuno.
    Chiedo a voi, che da come scrivete mi sembrate “esperti” o comunque molto dentro alle cose, se questi comportamenti sono molto frequenti e diffusi, o se è solo una “carenza” di questa società!
    Grazie a tutti per la pazienza, e scusate lo sfogo!
    Fabrizio

    • Daniele Pinna

      Mi spiace ma sbagli…

      Se non sei un “tecnico informatico” e ti fai il sitoweb, almeno studiali i “termini informatici”… oppure quei termini cercali su google… infine se proprio non riesci rivolgiti ad un professionista del settore.

      E se non sai nemmeno vagamente cosa sono i CSS è il caso proprio che tu ti rivolga ad un professionista, un webmaster, che ti cura il sito nei particolari che come “normale utente” non sei tenuto a conoscere…
      Ma se sei tu il Webmaster LI DEVI CONOSCERE!!

      Non mi va di difendere TH, ma il problema non lo ha causato TH… e TH come hosting deve solo fornirti uno spazio funzionante e aggiornato.
      Tu o un Webmaster deve essere in grado di gestirlo, tenerlo aggiornato e correggere gli errori.
      In questo caso TH ti ha dato una indicazione… cioè che potrebbe essere problema di CSS. Vuoi forse che ti corregga anche il file .css inserendo il colore del testo che vuoi tu? Queste sono correzioni che esulano dal compito di di fornisce Hosting.

      Riguardo i termini a noi informatici viene un pò male parlare in modo diverso…
      Sappi cmq che i CSS significa “”Cascading Style SheeT” o anche “Fogli di Style”, cioè dei file che descrivono COME visualizzare gli elementi di una pagina web senza intervenire nel file .HTML (spero vivamente di non doverti spiegare ANCHE cosa è un file HTML)

      In altre parole non è una carenza della società ma una carenza di competenza di chi pensa che ci si può fare un sito da soli senza studiare i relativi termini informatici, come funzionano e si costruiscono i siti web etc.

      Una domanda…
      Se devi farti riparare la macchina, fai da solo o ti rivolgi a qualcuno che lo sa fare?
      E se devi fare un impianto elettrico o riparare delle tubazioni dell’acqua?
      E se devi costruirti una casa?

      Cosa ti ha fatto pensare che potevi crearti un sito web da solo senza studiare come si realizzano? Ignorando totalmente i CSS?
      Be chiaro… liberissimo di farlo, non muore nessuno 🙂
      Però non ti devi incazzare se l’hosting ti risponde in un modo che non capisci…

      Scusa il mio sfogo… non vuole essere un attacco diretto a Te ne a nessun altro.
      Voglio solo far riflettere gli utenti che, come Te, si sono “improvvisati” Webmaster, che forse anche il Webmaster (così come altre professioni) è meglio se vengono fatte da chi ha studiato quella materia.

      P.S.
      Io sono diplomato Geometra.
      Ho studiato informatica come Autodidatta e oggi ho una piccola ditta con cui faccio assistenza, assemblo e vendo PC, periferiche, Faccio siti web, programmi, mi occupo di sicurezza informatica etc.
      Però ho studiato questa materia!

      Ciao 🙂

      • Marco

        Concordo e confermo al 100% la risposta di Daniele. 🙂
        Purtroppo negli ultimi anni sono stati creati una marea di siti e strumenti che consentono anche ad una persona completamente a digiuno di informatica, di realizzare un proprio sito, con pochi click o quasi. Questo pero’ implica che al primo intoppo, o variazione che il provider, giustamente deve introdurre (come in questo caso), questi “webmaster improvvisati” vanno in crisi.

        Io sono gia’ uno di quelli “borderline” (scusate l’inglesismo), perche’ ho fatto sviluppo software per decenni, ma poco web, per cui a volte anch’io mi trovo in difficolta’.
        Per fortuna il web e’ una miniera inesauribile di informazioni per cui con un po di fatica … mi arrabatto. 😉

        Ah .. colgo l’occasione per ringraziare TopHost perche’ ora il mio sitarello e’ molto piu’ veloce.
        A questo punto direi che il rapporto prezzo/prestazioni di TopHost e’ diventato veramente notevole .. oserei dire imbattibile!
        Anch’io come altri proporrei la possibilita’ di inserire tagli maggiori di spazio su disco, e poi credo che … chi vi molla piu? 😉

  • CyberAngel

    Grazie per gli aggiornamenti che state facendo. A quando l’aggiornamento anche di phpMyAdmin alla versione 3.4.x?

  • Daniele Pinna

    Inserisci qui il tuo commento


    FabzFabz:

    Ciaoi Daniele, è vero!
    Basta selezionare la pagina e il testo compare.
    Ma cosa sarà successo? Io sono tornato dalle ferie qualche giorno fa e prima della partenza tutto funzionava regolarmente.
    Il sito l’ho realizzato io con FP qualche anno fa e direi che è tutto HTML.
    Dopo aver letto la tua risposta, ho riaperto il sito in locale con FP e ho provato a reimpostare il colore del carattere per ogni pagina. Direi che ora va tutto bene. Rimane però l’interrogativo di che cosa sia successo, e soprattutto come mai.
    In ogni caso grazie davvero per l’aiuto!
    Ciaooo

    Non è che per caso il colore veniva scelto con qualche funzione PHP o cmq di FrontPage (scusa… ma FP non è certo il massimo per creare pagine Web… anzi è uno dei programmi peggiori)

    Cmq ora vedo che hai sistemato…

I commenti sono chiusi.