La crisi passa anche per Internet 568


 

Da una parte aumentano i costi di registrazione, dall’altra l’Euro è sempre più debole rispetto al dollaro.

La crisi passa anche per Internet

Verisign, azienda responsabile dell’infrastuttura di registrazione dei nomi a dominio .COM e .NET ha annunciato che a partire dal 1° luglio 2010 aumenterà il costo della registrazione dei nomi a dominio, da USD 6,86 a USD 7,34 per i .COM – l’estensione più registrata al mondo – e da USD 4,23 a USD 4,65 per i .NET.

In Europa questo aumento si fa sentire due volte perché in questo periodo l’Euro sta perdendo potere di acquisto nei confronti della valuta americana. A gennaio di quest’anno 1 Euro era cambiato a 1,45 USD, mentre oggi è cambiato a soli 1,25 USD.

Il risultato è che il costo vivo di registrazione di un nome a dominio .COM, a cui va aggiunta la commissione del Registrar di turno, è passato da EUR 4,73 di gennaio 2010 agli attuali EUR 5,87.

Per aziende come Tophost, che lavorano sul prezzo più basso con un margine ridotto al minimo, questo significa non solo l’azzeramento del margine di guadagno, ma addirittura lavorare in perdita!

A questo punto, anche se a malincuore, si rende necessario un ritocco ai prezzi per riuscire almeno ad andare a pareggio.

A partire da lunedì 19 luglio 2010 il listino dei prodotti Tophost subirà queste variazioni:
  • TOPNAME passerà dagli attuali EUR 5,99 a Euro 7,19
  • TOPBLOG passerà dagli attuali EUR 7,99 a Euro 9,59
  • TOPWEB passerà dagli attuali Euro 8,99 a Euro 10,79

Tutti i prezzi indicati si riferiscono alla fornitura del servizio per un anno, IVA del 20% esclusa.

Ci rendiamo conto che questa non è una notizia che avreste voluto ricevere, abbiamo comunque cercato di contenere l’aumento incrementando i prezzi il minimo possibile.

Aggiornamento 8 luglio 2010.

Perché il ritocco dei prezzi impatta su tutti i prodotti anche se l’aumento è solo da parte di Verisign?

Premettiamo che sin dal nostro via abbiamo sempre perseguito l’idea del prezzo unico, anche se all’origine ogni estensione di nome a dominio ha un costo diverso. Questa è una politica aziendale, non oggetto di discussione, che vogliamo portare avanti.

Siamo partiti con il prezzo di Euro 5,99, nato da un calcolo che prendeva in considerazione i costi delle estensioni registrabili con Tophost e la percentuale di attivazioni previste per ogni estensione.

Nel corso degli anni, dal 2005 ad oggi, ci sono stati diversi rincari, del tutto naturali, come il costo dell’infrastruttura, del personale, della connettività, rincari da parte dei Registrar da noi utilizzati e via dicendo. Tutti questi costi sono stati sempre assorbiti in toto da noi, in silenzio, senza strombazzare nulla.

Il nuovo aumento da parte di Verisign e l’attuale cambio Euro/Dollaro non è la sola motivazione che ci ha spinto a ritoccare i nostri listini, ma è solo l’ultima motivazione, tutto qui. D’altra parte se non ci rimane margine operativo, che senso ha esistere come Azienda?

Da parte nostra abbiamo sempre pensato di offrire un servizio onesto, al costo più basso possibile. Il costo più basso possibile che riusciamo a praticare, è stato ritoccato, ma assicuriamo tutti, che è il meglio che siamo riusciti a fare.

Ho appena rinnovato/acquistato un prodotto con voi? Devo pagare la differenza?

Assolutamente no! Questo aumento non inciderà sui contratti in essere, ma solo sugli acquisti che si andranno a fare a partire dal 19 luglio 2010.


568 commenti su “La crisi passa anche per Internet

  • evilripper

    ah di’ non è mica colpa vostra!
    Per un attimo mi son ricordato di quando aumentavano i fumetti per l’aumento del costo della carta… 😀

  • Simone

    Per fortuna non si tratta di un aumento spropositato e ingiustificato come molti altri (si vedi ad esempio quello del carburante)!

    Una curiosità però, visto che l’aumento riguarda solo i domini .com e .net mi pare di capire, è giusto che sia “generalizzato” ed esteso anche agli altri domini il lieve aumento dei prodotti TopHost?

  • Tophost L'autore dell'articolo

    Per non creare confusione nei prezzi e per contenere l’aumento, l’abbiamo spalmato su tutta la gamma delle registrazioni.

  • Luca

    Figuratevi. Nessun problema.. Non avete concorrenti in ogni caso, nè per i prezzi, nè per il servizio e nemmeno lontanamente con la classe con cui gestite le cose..
    Luca

  • Stefano

    Ma vi pare!? Sono bravi, veloci, affidabili. Il pannello gestionale è tra i piu’ semplici che ci siano… ci sono altre aziende che per tutto quello che da Tophost chiedono tra i 40 e gli 80 euro. per me… 10.90 sono PIU’ che ben investiti.

    • Tony H

      Fai bene, anche io. Sono stufo di questo hoster colapasta che invece di darti l’aumento dello spazio ti da l’aumento del listino.

      Perché non dite anche che l’hardware costa sempre meno e anche la connessione Internet costa sempre meno?

      Siete come i benzinari, aumentate e basta!

    • camu

      Tony, per favore quando sarai andato via, chiudi la porta e getta la chiave 🙂 Ah, e per curiosità facci sapere dove sei andato a finire e quanto paghi… Grazie.

      • Tony H

        Intanto hai saltato a piedi pari di dirci la tua ingerenza con Tophost-benzinara

  • camu

    Beh, come è già stato detto non è colpa vostra, e poi si apprezza di sicuro la trasparenza nel comunicare in maniera dettagliata i motivi di tale rincare. Non tutti i provider sono così onesti, spesso ti dicono “sorry, dal mese prossimo paghi 10 euro in più” e non si capisce perché. Secondo me anche con i rincari, i prodotti che offrite sono sempre concorrenziali ed al “top” nel panorama italiano, quindi se questo piccolo aumento serve a mantenere funzionare la vostra struttura, ben venga. Realtà come Tophost sono rarissime, e come le specie protette, vanno preservate e promosse a tutto spiano. Perché senza di voi l’alternativa sarebbe solo andare all’estero 🙂

  • Tambu

    però quando l’Euro s’è rafforzato di molto sul dollaro, non mi pare che i prezzi siano scesi 😀

    • camu

      Si, ma da quanto tempo i prezzi di Tophost non aumentavano? Finora immagino avessero assorbito tutto loro, con alti e bassi… e Verisign aumenta già da un po’ di volte 😉 Insomma, se l’analisi va fatta, va fatta a tuttotondo.

  • Andrea Moro

    La vostra risposta sul fatto che abbiate generalizzato il tutto per non creare confusione, mi pare molto qualunquista.

    Cosi’ facendo intaccate e deincentivate magari la registrazione di un eventuale dominio .it o di altri estensioni ai danni del .com e .net che, diciamocela tutta, secondo me non stanno soffrendo come dicono.

    Al di la’ di tutto, non vi si puo’ pero’ negare il merito di avere i prezzi piu’ bassi e di offrire una reale possibilita’ di avere un sito internet con poco.

    • camu

      Andrea, vista l’intelligenza media degli utenti Tophost (che non sanno manco cosa l’htaccess) direi che fare un listino prezzi stile Tim o Vodafone con 20 tariffe diverse, sarebbe stato un po’ incasinante. Sono le leggi del marketing, in fondo! E poi diciamola tutta, pochi spiccioli di aumento non credo disincentivino chi vuole comprarsi un .it, senza contare che ci sono spesso promozioni in giro che alla fine ti fanno pagare meno del prezzo pieno (tipo quella recente dei 100.000 clienti, con cui ho rinnovato tutti i miei domini a prezzi da realizzo). Infine, l’alternativa quale sarebbe? Aruba a 30 euro? Dreamhost? Media Temple a 120 euro? 😉

      • Andrea Moro

        Ahahahah, pure questo e’ vero.

        Cmq, nessuno di quelli citati si puo’ paragonare. La loro inaffidabilita’ e a spesso persino peggio della strafottenza di TopHost, come giustamente Merlinox ha citato.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Abbiamo commentato più volte su questo argomento. Rassicuriamo tutti i clienti sul fatto che nessuna decisione è stata presa a casaccio e che la scelta di spalmare l’aumento fa parte di una precisa linea aziendale, sin dal nostro avvio.

      Il prezzo di registrazione, che e’ una parte del costo del prodotto da noi offerto, è sempre stato diverso a seconda dell’estensione registrata.

  • Federico

    Cioè, aumentate pure? ho comprato hosting da voi quasi 2 mesi fa. in 2 settimane ho aperto 8 ticket. Dopo 1 mese ho abbandonato il servizio. il sito e li che giace…
    Si ok, è economico. Ma non può non funzionare per sempre…

  • Francesco

    Salve,

    l’articolo però parla di .com e .net , voi registrate anche i .it e altri, per quale motivo l’aumento è generale e non specifico solo per i .com e .net?

    cordiali saluti

  • luca comolli

    Va bene il dollaro alto e la crisi però un aumento del 20% è qualcosa di enorme e francamente i vostri argomenti non mi convincono.
    Se è vero che il dollaro è salito prima era molto basso e quindi avete guadagnato prima.
    A mio parere avete colto la palla al balzo e raggiunta una massa critica volete monetizzare la semina fin qui svolta.
    Tutto lecito per l’amor di dio però non fate discorsi vittimistici.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Ci spiace che attraverso il tuo commento ci venga imputata la malafede! Luca Comolli, prima di Tophost qual’era il prezzo di riferimento per il servizio di hosting?

  • Antonio

    mah….questa spalmatura mi sa tanto che sia del tutto INGIUSTIFICATA…..visto che non ho capito una cosuccia:

    gli utenti non fanno questi calcoli…ma se io sono riuscito a sgamare VODAFONE-WIND-TIM con i loro pacchetti minuti e ho calcolato con BASE 2 ANNI che il costo Eurocentesimo/minuto è uguale per tutti e tre gli operatori…ridicolo questo….quindi ZERO CONCORRENZA

    …mi domando ora:

    se VERISIGN fa un aumento del 7% sui domini (calcolato) perche TOP HOST ( e per fortuna che ha spalmato sulle altre estensioni!!!!) ne fa uno del 20%….????
    c’è un motivo di aumentare l’aumento del TRIPLO?

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Nella tua analisi ti sei dimenticato di alcuni elementi, come il cambio dollaro/euro, come il costo a noi applicato dal registrar da cui ci forniamo, come il fatto che questo è l’ennesimo aumento di Verisign dal 2004 ad oggi.

      Fino a che ci è stato possibile abbiamo assorbito noi tutti gli aumenti del passato. Ora la cosa non è più sopportabile.

  • Luca

    Nessun problema. Stiamo parlando sempre di cifre molto basse. un paio di caffe’ in meno all’anno non penso sia una tragedia. Su dai, stiamo parlando di qualche euro! non facciamo polemiche! Sarei curioso di vedere quanti cambieranno host per questo aumento!

  • Diego

    Il problema non è tanto l’aumento quanto il modo di aumentare, concordo con Andrea


    Andrea Moro:

    La vostra risposta sul fatto che abbiate generalizzato il tutto per non creare confusione, mi pare molto qualunquista.
    Cosi’ facendo intaccate e deincentivate magari la registrazione di un eventuale dominio .it o di altri estensioni ai danni del .com e .net che, diciamocela tutta, secondo me non stanno soffrendo come dicono.
    Al di la’ di tutto, non vi si puo’ pero’ negare il merito di avere i prezzi piu’ bassi e di offrire una reale possibilita’ di avere un sito internet con poco.

  • ragugo

    Assolutamente d’accordo con TopHost, è un piccolo aumento ma il servizio rimane GRANDE!

    P.S. ma quando metterete qualche opzione per allargare lo spazio a disposizione? 🙂

  • Alessandro

    Il prezzo inganna, purtroppo non posso essere d’accordo con l’aumento, poiché il servizio non è buono. Il mio sito web risulta non raggiungibile spesso, e posso garantirlo poiché viene monitorato tramite un sito esterno (tra l’altro gratuito). Saranno problemi solo sul server dove è hostato il mio sito?Me l’auguro per voi!

    -Realtà come Tophost sono rarissime-
    E’ bhe, se sei consapevole che spendendo meno degli altri il tuo sito non è on-line 24 su 24 allora va bene.

  • liberta

    nessun problema.

    aumenterò anch’io le parcelle,

    così posso pagare tutti gli aumenti, benzina, assicurazione, bollo, canone rai, irap non dovuta, autostrade,
    tasse, etcc…..
    un abbraccio a tutti.

  • Salvo

    Buongiorno

    Volevo dire la mia e spero che non ci sia nessuna censura.
    Il servizio che offrite non è (parere personale) tutta questa eccellenza.
    Capisco che ci sono molteplici difficoltà be a questo punto e ora di cambiare aria meglio utilizzare un provider estero che uno improvvisato.
    Mi spiace si ma la crisi è per tutti ed è inutile rivalersi sugli utenti quando bisognerebbe rivalersi su se stessi.
    Una domanda è possibile recedere il contratto in essere ed essere rimborsati.
    Grazie.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Per il rimborso ti rimandiamo alle norme di fornitura del contratto. Per l’improvvisato ti rimandiamo alla cronistoria della nostra Azienda.

    • camu

      Salvo, però non fare il gradasso che parli parli e poi non te ne vai. Dicci il tuo sito così controlliamo se lo togli veramente da Tophost, altrimenti a fare polemica sono tutti bravi! 😉

    • Alberto

      Mi sto divertendo un casino a vedere i 13enni che fanno i 1337 ahahahahahahha sfigati
      Andate da mamma a chiedere 30 euro per aruba, così almeno dopo l’italiano dovrete impararlo alla meglio almeno per comunicare con l’assistenza, che per 3 ticket non capirà quale sia il vostro problema.

      Auguri

  • Giorgio Perkins DJ

    Dunque riassumendo.. I domini che verranno registrati da NUOVI con l’estensione COM o NET, avranno un aggravio legato all’aumento di Verisign.. Okkey quindi quelli già registrati e quelli che non porteranno quella estensione invece NO.. giusto?.. mmm allora quelli che sono in possesso dei vecchi domini non avranno aumenti e quelli che registreranno IT, UA, FM, eccc non saranno assogettati a questo aggravio.. dico bene?.. D’altro canto se io sono vegetariano ed aumenta il prezzo della carne , non dovrei pagare supplementi sulla verdura , giusto?..

  • Ale

    Resterò comunque con voi! E continuerò a consigliarvi agli amici.
    Complimenti per la vostra chiarezza, la vostra sincerità….

  • diomede

    di solito non commento perchè non sono mai tifoso di nessuno. ma vorrei esprimere dei pensieri ai commenti letti:

    1) i prezzi si spalmano non per qualunquismo ma per politiche di gestione spesso complicate. i prezzi erano unificati anche prima ed i ricavi comunque supongo siano stati diversi di dominio in dominio. la politica di gestione deve rimanere coerente con il passato… credo sia tutto qui.

    2) qualcuno cambia host… per 2 euro? mi piacerebbe sapere se lo fa veramente, è possibile scoprirlo? almeno ci dica dove paga di meno 🙂

    3) ho diversi domini e nessuno in scadenza, per questo ho apprezzato ancora di più questa comunicazione

    buon lavoro a tutti…

  • Pitto

    Dire che un aumento faccia piacere sarebbe una bestemmia ma a me sinceramente non importa molto (anche perchè è minuscolo). Restate i più professionali ed economici quindi continuerò a scegliervi per me e per i miei clienti, potete starne certi…

    Macchine avanti tutta!

  • Ivan

    piu’ che ragionevole, oltretutto e’ da tanto tempo che nopn ho piu’ alcun problema tecnico e quindi sono contento di pagare un buon servizio 🙂

  • flavio

    Condivido l’aumento per i domini .net e .com però unisco la mia voce ad “Andrea Moro” che aumentare ovunque mi sembra una risposta qualunquista e poco giustificabile !

    • Giangio

      Quel “qualunquismo” di cui parlate si chiama “gestione del portfolio prodotti”, ed è quello che permette a noi clienti di pubblicare siti a prezzi irrisori. Sinceramente tutte queste polemiche non le condivido, stiamo facendo un nuvolone su delle inezie (e mi ci metto in mezzo pure io che vi rispondo 😉

  • Salvo

    Vorrei proprio conoscere chi dice che questo sia un provider io vedo solo problemi ma forse sono io che vedo tutto nero
    Meno male che sono andato via da questo posto perchè chiamarlo provider è un complimento.
    Su ragazzi l’evidenza è che hanno aumentato un botto e poi la buttano sul vittimismo solito dei commercianti e nella crisi invece di contenere ne approfittano.
    Complimenti sempre così e speriamo che finisca subito questa vostra buffonata

    • Alberto

      Un botto?
      Salvo, spero che la buffonata ti venga in faccia se continui a fare il bambino-vittima nei blog degli altri.

  • Andrea

    volevo solo sapere se l’aumento si avra’ al rinnovo o alla stipula di contratti post-19 Luglio o se riguarda anche il contratto in essere che dovra’ essere integrato

    • Marco

      Andrea, quello che temi sarebbe illegale.
      L’aumento verrà applicato su tutti i nuovi domini e su tutti i rinnovi successivi al 19 luglio.

  • Alby128

    Una nota di demerito: perché avete aumentato anche la tariffa per i domini .it? Va bene il non creare confusione, però non mi sembra tanto corretto nei confronti di chi ha scelto un nome a dominio italiano.

    Un punto a favore: gli aumenti sono abbastanza contenuti e commensurati alle cause che li hanno resi necessari.

  • Supercrispo

    Titolo quantomeno fuorviante e per niente veritiero…
    Non è “CRISI”… è “INFLAZIONE”!!!
    La crisi fa ridurre i prezzi, non aumentarli.

    E basta con la scusa della crisi. Avete davvero rotto.
    I media hanno approfittato fin troppo di questa parola.
    E la gente, per non pagare o aumentare i prezzi la usa come scusa.

    Siate seri per piacere….

  • Merlinox

    Il vostro aumento è capibile e approvabile. Speriamo però in un miglioramente del vostro servizio di “supporto” più volte dimostratosi incompetente e strafottente.

  • Livia

    Sono una cliente contenta e continuerò a tenere tutti i vari blog e siti sul vostro servizio hosting. Un aumento ogni tanto non ci ucciderà, bisogna anche adeguarsi – purtroppo –ai tanti rincari.

  • Stefano

    Peccato che abbiate deciso di “spalmare” l’aumento su tutti i domini, anche se capisco la difficoltà di spiegare e gestire che avrebbe causato una differenziazione.

    Quel che per il momento mi interessa è che i Vostri servizi continuino ad essere professionali e soddisfacenti come lo sono stati fino ad ora e sono sicuro che continerà ad essere così!
    Grande TopHost!

  • Alvise Nicoletti

    L’aumento era previsto …
    … ma mi sembra dalle cifre che voi stessi citate troppo pompato rispetto agli aumenti di costo.

    Purtroppo i .it non si possono trasferire in modo telematico … altrimenti li sposterei in america come già sto facendo con le nuove registrazioni.

  • aclarke

    Ma quando aumenterete lo spazio disponibile o meglio, quando darete la possibilità di poter chiedere spazio aggiuntivo?
    Uno dei motivi per cui sono costretto (nel 90% dei casi) a dover ripiegare verso altro provider.

  • Pierluigi

    Avete fatto benissimo a spalmare l’aumento su tutti i domini, avete fatto “male” a dirlo in maniera così onesta.
    Condivido in pieno la vostra scelta commerciale, troppi domini con prezzi diversi potrebbe portare confusione e perdere clienti e quindi la possibilità di ottenere il beneficio che vi aspettate dall’aumento dei prezzi.
    Ognuno fa le proprie scelte commerciali sulla gamma dei prodotti.

  • william

    La trasparenza è una delle vostre qualità.
    Come ha già detto qualcuno, si parla di un aumento di un paio d’euro all’anno a dominio.
    E’ ragionevole.

  • Michel

    Ragazzi,
    che dire mi sono sempre trovato benissimo con voi (al pari di altri che per lo stesso servizio chiedono oltre 20-30€).
    Leggendo la mail pensavo ad un aumento molto molto più consistente, invece come sempre io sono con voi.

    Una sola cosa (in accordo a aclarke) dateci la possibilità di spazio maggiore, anche ad upgrade da 500mb, per noi avere questo genere di servizio sarebbe magnifico e farebbe diventare tophost perfetto per OGNI (o quasi) esigenza.

    Come sempre vi ringrazio per la vostra cortesia, la vostra professionalità e i vostri servizi.

    Michel

  • Stefano Pepi

    Io utilizzo soprattutto il Servizio TOPNAME con il redirect dei DNS e a questo punto preferisco trasferirli tutti su altri servizi più economici visto che ce ne sono e tanto non serve alcuna professionalità per avere solo il nome registrato. Per gli altri servizi può andare bene perchè c’è un effettivo utilizzo di strumenti e servizi ma per il TOPNAME il servizio è veramente minimo e adesso costa quasi 10€.

    Secondo me il TOPNAME non andava aumentato !!

    • Andrea Moro

      Si, ma la verita’ e’ che non trovi un domain registrar che ti costa di meno. Adesso sono arrivati al pari di un altro servizio che uso, ma non piu’ competitivi.

      • Stefano Pepi

        Su misterdomin la registrazione solo del nome costa anche meno di quella di TopHost prima dell’aumento comunque visto l’affidabilità dimostrata li registrato su tophost comunque. Adesso invece mi sa che cambio.

  • Egidio

    Sveglia gente.
    Fatevi un giro sul forum Hosting Talk.
    Di servizi a buon prezzo ce n’è.. (e per più domini si paga sicuramente meno che qua) e la qualità non è minimamente paragonabile a quella di TopHost (qualità? cos’è?)
    E l’aumento non è di pochi spiccioli.. guardatelo in percentuale..

    Manco il blog riuscite a tenere online..
    Si cambia.
    Saluti

    • Tony H

      Si hai ragione Egidio, questi di Tophost sono come i benzinari! Sempre ad aumentare e basta!

  • Fabio

    Prima di parlare bisognerebbe conoscere un minimo il mercato..ognuno il suo lavoro! Per fortuna…

    Non conosco domini con così basso prezzo e il servizio non può essere definito eccellente o scarso..semplicemente chiaro..
    tu prendi xyz e costa tot
    Quello che viene dato, viene detto..e così funziona

    Ottima lavoro quello della trasparenza sicuramente è sempre una politica eccezionale…per le lamentele…dopotutto ci siamo abituati siamo il popolo delle lamentele…
    Nel mondo c’è gente ansiosa che opensource aprano fondazioni per poter donare qualcosa…qua funge tutto al contrario

    Forse è stata un po’ azzardata la manovra del 5,99 (in realtà io ne ho approfittato molto e l’ho apprezzata come manovra di mkt) in previsione di ciò.

    In definitiva fino che funziona come funziona ora perchè cambiare?

  • Daniele


    Andrea Moro:

    La vostra risposta sul fatto che abbiate generalizzato il tutto per non creare confusione, mi pare molto qualunquista.
    Cosi’ facendo intaccate e deincentivate magari la registrazione di un eventuale dominio .it o di altri estensioni ai danni del .com e .net che, diciamocela tutta, secondo me non stanno soffrendo come dicono.
    Al di la’ di tutto, non vi si puo’ pero’ negare il merito di avere i prezzi piu’ bassi e di offrire una reale possibilita’ di avere un sito internet con poco.

    Quoto. Non è giusto che a farne le spese siano gli altri TLD.

  • Maurizio

    Io forse andrò contro corrente… ma se per un caffé (6 grammi di polvere e un po’ di acqua) si spende 1,00 euro, quello che chiedono non è molto.
    Io pagherei anche 15 euro, ma vorrei una maggiore stabilità, e meno problemi come nell’ultimo periodo specialmente per i siti appoggiati sul nodo 08.

    Continuate pure, però aumentate la qualità e stabilità e qualche euro in più non ve lo nega nessuno.

    Sul fatto dell’aumento generalizzato, posso comprenderlo anche se, come dicono altri, così si penalizza il .IT

  • Diego

    Ok per l’aumento, ma due cose volevo chiedere:

    1) l’aumento quindi è immediato, nel senso che chi dovrà rinnovare pagherà la nuova quota, mentre chi ha rinnovato già dovrà corrispondere “la differenza” ?

    2) avete in programma di dare, magari opzionale, la possibilità di poter usufruire di più spazio ?

    Grazie, e buon lavoro.

  • Massimiliano

    Ciao ragazzi. Chiaramente un aumento di questi tempi non fa piacere, ma se il servizio rimane quello che è adesso, credo non ci siano problemi, anche perchè non si tratta di un aumento spropositato. Continuate a lavorare bene come state facendo. A presto

  • Guido

    Siete sempre i migliori, un servizio low-cost così non si vede da nessun’altra parte. Con questo aumento magari perderete l’appeal del prezzo sotto i 10 euro ma rimanete comunque competitivi.

  • Nicola Cestaro

    Salve ragazzi.
    Molti domini da voi, sempre soddisfatto. Servizio assistenza invidiabile.
    Purtroppo un paio dovrò trasferirli (a malincuore) altrove.
    Lo spazio non basta più, e devo prendere opportune misure.
    In ogni caso, aumento più che giustificato.

    Continuate così.

  • alibi74

    Vabbeh.. mica e’ colpa vostra mi pare che fosse inevitabile, anche io ho un sito ecommerce e alcuni prodotti li ho dovuto eliminare e alcuni alzare i prezzi. Poi insomma non e’ che i prezzi sono lievitati cosi’ tanto da poterci creare problemi.. almeno parlo per me intendiamoci!!

  • Antonio

    beh in effetti è un aumento di poco conto in termini assoluti. E’ legittimo e sacrosanto però un aumento del listino che incida solo sui nuovi utenti contraenti che, sulla base dei nuovi prezzi, potranno decidere se stipulare un contratto con voi o meno, non è altrettanto legittimo però per tutti quelli che un contratto lo hanno già stipulato. quale che siano la previsione contraria del contratto di fornitura è assolutamente in contrasto con le norme del cod. civ. perchè il prezzo è l’elemento determinante nella stipula.

    senza polemiche mi chiedo se Tophost si sia avvalsa di una consulenza legale perchè tutti quelli che un contratto lo hanno stipulato potrebbero avviare una class action.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Vedi Antonio, i nostri contratti non si rinnovano di anno in anno e quindi allo scadere è il cliente che decide se stare con noi o meno ai nuovi prezzi.

      Tutto quello che hai detto potrebbe essere vero nei casi di contratti che prevedono il tacito rinnovo, non nel nostro caso.

  • Napolux

    Beh, un aumento del 20% (anche se su poca roba) è comunque un aumento del 20%. Praticamente ora si pagano i prezzi IVATI di prima aggiungendoci sopra il 20% di IVA.

    Continuerò ad usare tophost, visto che non ci sono alternative altrettanto valide per il low-cost, ma comunque mi sembra un aumento un po’ eccessivo.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Abbiamo ben circostanziato il motivo dell’aumento. Napolux, tieni presente che dal 2004 ad oggi ci sono stati piu’ volte dei rincari per i costi di registrazione. Fino a che abbiamo potuto assorbire noi i costi non abbiamo mai aumentato, ma ad oggi ci ritroviamo a lavorare senza margine.

  • Daniel

    Siete sempre molto precisi e bravi… per cui meritate… comunque.. e i prezzi… beh niente di esagerato…

  • Stefano

    IL 27 aprile scrivevate sulla vostra pagina FACEBOOK:

    TOPHOST Ciao Ruggero, noi stiamo lavorando per assorbire il costo di questo aumento senza farlo pesare ai clienti. Per quanto riguarda i DNS e’ una precisa scelta commerciale quella di non permettere la modifica dei parametri NS. Una scelta aggirabile visto che cambiano i parametri MX/A/CNAME e’ possibile far puntare il nome a dominio verso server esterni.
    27 aprile alle ore 9.10 · Segnala

    RIDICOLI!!! e poi l’aumento è solo sui .COM e non sui .IT o sui .EU!!! e voi aumentate addirittura di quasi 2 euro per il topname!!!

    almeno aveste un prodotto che supporta siti di medie dimensioni…invece no, non reggete neanche 30-40 visitatori online allo stesso tempo…

    Tophost ha appena perso circa 80 registrazioni (da parte mia e delle persone a cui avevo consigliato tophost!) e i domini verranno trasferiti verso altri lidi…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Stefano, purtroppo il reparto amministrativo, bilanci alla mano, ci ha fatto notare che non è possibile continuare così.
      Ci sono altri costi oltre a quelli elencati (vedi costo di infrastruttura e costo dei Registrar) che non ci permettono di fare una scelta diversa.

      Per non parlare del personale, che sta sempre li a chiedere l’aumento. Le quattro arachidi mensili sembra non bastino più.

  • Carlo

    Beh a parte la concorrenza che viene qui a spammare idiozie, mi sembra che l’aumento a chi gradisce un servizio celere ed eccellente sotto tutti i punti di vista non crei più di tanto disagio. Continuate così e buon lavoro.

  • Gdj

    Ragazzi mi spiace sempre sentire parlare di aumenti..
    mi sono sempre chiesto come avete fatto sino ad ora a proporre prezzi ridicoli per noi “poveri” appassionati di web e internet
    è anche grazie ai vostri servizi che sono diventato un appassionato!
    Quindi grazie e non preoccupatevi per i cent. in più 🙂
    PS vi segnalo che il vostro clienti blog poco fa non era raggiungibile..
    http://yfrog.com/mhschermataj

  • Marco

    Nessun problema per gli aumenti.
    Sarà il mercato a rispondere…

    Per me siete ancora la prima scelta in Italia.
    Per vari motivi.

    Solo un consiglio: per la prossima email/avviso simile
    usato un oggetto o testo più appropriato.

    “Ciao, non avremo mai voluto comunicarti un messaggio del genere…”

    Dopo le prime righe mi stava prend un colpo… Capisco il vs stile informale e la vs cordialità ma nn ci fate impressionare 🙂 thks… bastava dire: aumento listini e simili…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Ok Marco, grazie per il consiglio. Per noi comunque si tratta di una notizia impopolare e che mai avremmo voluto dare.

  • marco sinigaglia

    Per la mia esperienza il servizio è valido ed il supporto tempestivo. L’aumento è accettabile e non pesa.

  • Stefano

    e almeno siate onesti da non cercare queste SCUSE!… perchè di questo si tratta… volevate aumentare i vostri prezzi? Bene, si vedrà la reazione della vostra utenza… ma un aumento generalizzato su tutti i domini (.it e .eu)… implica che la vostra è solo una mera e cruda scusa…

  • gianluca

    piccolo aumento che ci sta, ho con voi una ventina di domini e negli anni siete migliorati sempre di più, ad oggi posso dire, con soddisfazione, di utilizzarvi come hosting principale per i miei clienti nonchè per me stesso. Sono cliente da 5 anni ormai e il “peggio” è passato da molto, oggi tophost è una realtà affidabile.

  • Fabrizio

    A tutti i polemici: è vero che il servizio non è spesso eccezionale (e comunque in svariati anni che sto con loro non è mai successo nulla di grave), ma è vero anche che i prezzi sono ancora competitivi.
    Smettiamola di glorificare gli hoster esteri, che anche loro hanno le loro belle magagne tecniche e di assistenza…solo che te le fanno pagare molto di più.
    A tophost: ho stima di voi per come gestite le cose e per l’impegno (anche a livello etico) che mettete in quest’impresa.
    Continuate così

  • Sanyi

    Mah, non capisco perché la strana gente vuole cambiare host. Secondo me, Tophost è unico con i prezzi piu bassi, anche se costava 10 euro per me va benissimo! Costa molto meno invece altri costava di piu quasi tripla… ma non capisco perche polemicano… andate a registrare i siti gratuiti ma hanno servizio orribile.. vale dire aruba ecc… me la tengo tophost.. magari farà qualche sorpresa per gli utenti speciali

  • cosimo

    Io il 22 Maggio u.s., ho effettuato l’abbonbamento pagando Euro 10,79, visto che mi avete comunicato l’aumento, questi riguarda anche il mio sito?
    Distintamente.
    Cosimo Spinelli

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Il tuo sito è pagato per un anno. La cosa riguarderà il rinnovo dello stesso tra un anno.

  • Francesco

    No problem, mi sembra pur sempre un aumento irrisorio da diluirsi nell’arco di 365 giorni.

  • Stefano

    Ecco quello che scrivevate su facebook:

    TOPHOST Ciao Ruggero, noi stiamo lavorando per assorbire il costo di questo aumento senza farlo pesare ai clienti. Per quanto riguarda i DNS e’ una precisa scelta commerciale quella di non permettere la modifica dei parametri NS. Una scelta aggirabile visto che cambiano i parametri MX/A/CNAME e’ possibile far puntare il nome a dominio verso server esterni.
    27 aprile alle ore 9.10 · Segnala

    RIDICOLI!!! e poi l’aumento è solo sui .COM e non sui .IT o sui .EU!!! e voi aumentate addirittura di quasi 2 euro per il topname!!!

    almeno aveste un prodotto che supporta siti di medie dimensioni…invece no, non reggete neanche 30-40 visitatori online allo stesso tempo…

    Tophost ha appena perso circa 80 registrazioni (da parte mia e delle persone a cui avevo consigliato tophost!) e i domini verranno trasferiti verso altri lidi…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Stefano, purtroppo il reparto amministrativo, bilanci alla mano, ci ha fatto notare che non è possibile continuare così.
      Ci sono altri costi oltre a quelli elencati (vedi costo di infrastruttura e costo dei Registrar) che non ci permettono di fare una scelta diversa.

      Per non parlare del personale, che sta sempre li a chiedere l’aumento. Le quattro arachidi mensili sembra non bastino più.

      p.s. Come mai scrivi più volte lo stesso commento?

  • Carlo Rizzante

    Ho diversi domini registrati presso di voi e di recente ho iniziato a spostarli su provider più performanti (e molto più costosi).

    Accetto che per un prezzo così contenuto quale il vostro si abbia poi un servizio che non è allo stato dell’arte. D’altra parte non si può avere tutto. In quanto realtà impreditoriale italiana vi auguro il meglio ma vi invito a migliorare sopratutto il servizio di assistenza e risposta ticket.

    Onestamente ho avuto risposte non professionali o comunque carenti della cortesia che è lecito attendersi da qualunque attività commerciale. Altri provider sono quasi commoventi nello sforzo (spesso efficace) di risolvere problemi persino al di la delle loro responsabilità (provider esteri, in Italia non ci si può aspettare tale lungimiranza).

    Detto ciò, vi ringrazio della comunicazione e se le vostre offerte rimaranno concorrenziali, sarò lieto di rimanere vostro cliente.

  • cosimo

    Io il 22 maggio u.s,, ho provveduto a rinnovare l’abbonamento paghando Euro 10,79 poichè c’è stato un’aumento questo riguarda anche il mio sito?
    Distintamente.
    Spinelli Cosimo

  • DesMM

    Comprendo pienamente la vostra posizione.
    Lavorare gratis o in perdita non è un piacere per nessuno. Il business di chi fa la scelta di lavorare promettendo il prezzo più basso del settore è il primo a soffrire delgli sbalzi del mercato.
    Posso solo immaginare quanto sia stata sofferta la vostra decisione.

    …e un buon’avventura a chi decide di spostarsi per un rialzo di poco più di un euro.

  • applemobile.it

    Per 2-3 euro non c’è differenza. Siete i piu’ economici .
    piu’ che altro, ora non riscontro problemi e rallentamenti spero che il servizio sia qualitativamente stabile o anche migliore…

  • Mauro

    bene o male si parla di pochi euro, non vedo perché accanirsi
    Il servizio che date è ottimo, l’unico appunto che gli posso fare è che sarei disposto a pagare anche di più per avere un bkp settimanale fatto e conservato da voi (diciamo le ultime 3 settimane) .

    Comunque sia restate fra i migliori sul mercato per rapporto qualità / presso (IMHO)

  • Giona

    No problem…comprensibile, accettabile e giustificato…

    Magari se vi riuscisse di regalarci un pò di GB in più su TopWeb non sarebbe male, ma sostanzialmente ritengo siate sempre il miglior rapporto qualità/prezzo

  • Simone Tripodi

    Non mi è chiaro se l’aumento dei prezzi sia retroattivo da chi ha acquistato da poco oppure se vengono applicati a partire dal prossimo rinnovo

  • Antonio

    Di questi tempi è comprensibile un sensibile aumento, del resto non dovuto ad un vostro aumento ma al problema del cambio, il servizio è ottimo e quindi nessun problema.
    Antonio

  • giancarlo

    Aumento più che dovuto, e al rapporto del Vs servizio pressoche impeccabile (nodo 8 escluso) è sempre e comunque la migliore soluzione di hosting in italia per siti di media e piccola capienza.

    Continuate così

  • Francesco

    Inserisci qui il tuo commento


    null:

    Il problema non è tanto l’aumento quanto il modo di aumentare, concordo con Andrea


    Andrea Moro:

    La vostra risposta sul fatto che abbiate generalizzato il tutto per non creare confusione, mi pare molto qualunquista.
    Cosi’ facendo intaccate e deincentivate magari la registrazione di un eventuale dominio .it o di altri estensioni ai danni del .com e .net che, diciamocela tutta, secondo me non stanno soffrendo come dicono.
    Al di la’ di tutto, non vi si puo’ pero’ negare il merito di avere i prezzi piu’ bassi e di offrire una reale possibilita’ di avere un sito internet con poco.

    E’ quello che ho scritto anche io ma non sono stato preso in considerazione.

    OK AUMENTATE….ma solo per i domini .com e .net perchè aumentare GLI ALTRI GENERALIZZANDO IL TUTTO???

    Vorrei una risposta, grazie

  • TopHost su Witty

    Era e rimane comunque economico soprattutto per il servizio offerto, l’assistenza continua e l’impagabile vantaggio di non dover spedire le lar via fax (con altri sono ancora li a spedire le maledette lar al nic)

  • Francesco

    Inserisci qui il tuo commento


    null:

    Io forse andrò contro corrente… ma se per un caffé (6 grammi di polvere e un po’ di acqua) si spende 1,00 euro, quello che chiedono non è molto.
    Io pagherei anche 15 euro, ma vorrei una maggiore stabilità, e meno problemi come nell’ultimo periodo specialmente per i siti appoggiati sul nodo 08.
    Continuate pure, però aumentate la qualità e stabilità e qualche euro in più non ve lo nega nessuno.
    Sul fatto dell’aumento generalizzato, posso comprenderlo anche se, come dicono altri, così si penalizza il .IT

    Hai ragione, faccio parte anche io con qualche sito del nodo08….e con il controllo dell’email è un terno al lotto….per dirla scherzosamente!!

  • matteo

    va bene, dai.

    ma facciamo un po’ gli avvocati del diavolo:
    io ho solo domini .it
    perchè aumenta anche il mio canone?

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Abbiamo scelto di spalmare l’aumento su tutti i prodotti, invece di aumentare in modo sproporzionato solo il costo dei domini .COM o .NET

      E’ una scelta commerciale – che puo’ essere condivisa o meno – che ci permette di mantenere i prezzi allineati.

  • Luca

    Credo che abbiate tutti i diritti visto il cambiamento a chiedere qualcosa in più ai vostri clienti, e non credo che sia un problema pagare un paio di euro in più all’anno per un servizio che ritengo di qualità. Si spendono ogni mattina 2 euro per fare colazione al bar, quindi…
    Ancora grazie per il vostro servizio.

  • peter

    è l’occasione buona, dopo 4 anni di “convivenza”, per sbarazzarmi dei Vostri ridicoli 500MB messi a disposizione, per giunta senza possiblità di estensione.
    Grazie e arrivederci!

  • Simo

    Personalmente devo dire che ho diversi domini e ho avuto, specialmente in quest’ultimo periodo delle interruzioni del servizio (anche 2-3 volte in una settimana), anche in momenti in cui sapevo che avrei avuto delle visite.
    Personalmente non avrei nessun problema all’aumento, ma non sarebbe più opportuno fornire anche maggiori garanzie rispetto al funzionamento, che ripeto a mio avviso, in base alla mia esperienza, nell’ultimo periodo non è stato il massimo?

  • Vincenzo

    Resta una misera. E a parte l’impossibilità di avere un no-www domain con Tophost, il resto non è per niente male.

  • Paolo

    Concordo col dire che l’aumento non è rilevante, e concordo con Carlo Rizzante al 100% sul migliorare la cortesia e la disponibilità del servizio clienti. Ho avuto risposte poco professionali in alcuni casi e sono stato costretto a spostare un dominio a causa di disservizi tecnici non imputabili al basso costo bensì alla mancanza di assistenza su un dominio.
    Credo di parlare per molti: 10, 20, 30 o 50 euro non fanno una gran differenza, un servizio puntuale e un’assistenza cordiale si.
    Importantissimo ricordare che la politica low cost non si basa sulla low quality, e qui il servizio conta…

  • Gianni

    Come hanno già detto altri, sarebbe stato giusto e ben accetto un aumento proporzionale del costo delle registrazioni delle estensioni coinvolte.
    Così è stato, con un incremento quasi pari alla variazione avvenuta a monte.

    Il problema è l’aver coinvolto anche tutte le altre estensioni ed in particolare la .it.

    Inutile dire che esistono altre realtà che, mantenendo una differenziazione dei prezzi per la registrazione dei domini, sono al momento molto più competitive di tophost che invito a riflettere su questo perchè, spostando l’utenza che fino ad oggi acquista .it, perderà anche la possibilità che questi registrino le altre estensioni visto che, la maggiorparte dei clienti arrivati per l’estensione italiana, hanno registrato altre estensioni anche trovando di meglio in altri lidi e solo perchè ormai si trovavano bene con tophost e potevano gestire tutto da un solo pannello.

    Credo quindi sia arrivato il momento di un cambio di piattaforma per poter gestire meglio le varie estensioni e, magari, permettere l’acquisto multiplo di domini, cosa che ora non è possibile costringendo gli utenti ad effettuare tutta la procedura per ogni nome.

  • Stefano

    mercoledì 07 luglio 2010
    Domini attivi: 101621

    Sono aperte le scommesse su quando quel numero ritornerà sotto i 100mila… un mese? due mesi?

    è un peccato vedere come abbiate fatto capolino sopra quella cifra per poi riprecipitare…. era più logico, per aumentare il margine, offrire pacchetti a pagamento (estensioni) per chi voleva di più…e li magari potevate venderli più cari rispetto al vostro “margine””…

    ora state giustificando un aumento in modo ridicolo (aumento del 7% contro un aumento vostro del 20% (e il cambio non influisce per il 13%!!)) e oltretutto lo fate su prodotti come i .it e i .eu che non sono toccati da questo aumento….quindi avete fatto un aumento su dei prodotti del 20% senza reali motivazioni….

    mi aspetto un calo del 20% dei vostri domini… e io porterò tutti i miei su GOdaddy o altri host… che almeno reggono numeri di visitatori che voi non riuscite neanche a reggere…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Caro Stefano che perseveri nel farci i conti in tasca. Sei per caso un hoster di professione?

    • nope

      mi sembra che nessuno ti stia costringendo a rimanere 😀 , sono le persone come te che non sono mai contente nostante pagano poco un servizio offerto da altri che rovinano il mondo di internet…

      Buona fortuna 😉

  • Andrea

    Aumentano il .com e .net e noi cosa facciamo? LI AUMENTIAMO TUTTI …
    “E’ una notiza che non avreste voluto sentire…”
    Puoi dirlo forte, ma ancora meno essere preso per i fondelli.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Non avevamo intenzione di prendere per i fondelli nessuno. Ci rendiamo conto che la notizia dell’aumento per quanto puo’ essere indorata è sempre spiacevole, comunque sia l’aumento si è reso necessario a fronte di aumenti che vanno avanti dal 2004.

  • Giangio

    Signori commentanti, questi ragazzi di TOPHOST offrono un servizio ottimo per i margini che hanno e per i prezzi che fanno. Inoltre sono pochi i business in Italia che mantengono un rispetto per i propri clienti di così alto livello.

    L’offerta e le aspettative sono chiare e comunicate bene. Non vedo come sia possibile lamentarsi per pochi euro in più all’anno visto che già le cifre sono irrisorie.

  • Andrux

    Aumento di 1,2 euro? Come se uno pagasse 100 euro.
    Continuate così :D! (però migliorando il servizio e l’attenzione al pubblico :P)

  • Ags

    L’aumento non è vertiginoso, ma rende certi prodotti in linea con quanto proposto da altri concorrenti.

    Non mi è chiara una cosa…si dà la colta al dollaro e a Verisign, ma l’aumento colpirà anche i domini .it dove queste motivazioni non reggono??

  • Stefano

    Io Vorrei maggior servizi, maggiore spazio.
    Paghero anche 20 euro in piu’ ma cambiero’ (dopo 7 anni di TOPHOST)

  • Luca

    Non mi sembra un problema, il rapporto qualità/prezzo rimane eccellente.
    Certo, visto che la lotta sul prezzo è dura, magari contemplate di lavorare sulla qualità.

    Personalmente avrei apprezzato il fatto che l’aumento fosse stato anche più sostanzioso, ma vi fosse corrisposto anche un aumento qualitativo (ad esempio la possibilità di superare, anche a pagamento, i limiti di spazio).

    Comunque i clienti che si scandalizzano per un euro avanti o indietro, meglio perderli che trovarli, ce ne fossero di aziende con la vostra trasparenza.

  • Leonardo Costa

    Sono toccato molto poco dalla cosa, essendo il mio sito parcheggiato da voi in quanto non volevo perderlo e siete i piu’ economici.

    Detto questo, voglio complimentarmi con voi per la gestione della comunicazione, siete molto coraggiosi e ottenete anche degli ottimi risultati a vedere i commenti che avete ricevuto. Avendo lavorato (e lavorandoci ancora) in questo campo credo che ve li meritiate tutti.
    Saluti.
    L.

  • vittorio

    SIETE UNICI
    pago volentieri questo aumento e rimango fedele ai miei 10 siti su tophost!
    .. e complimenti allla pubblicitä “fatto quotidiano”
    buon lavoro !
    abbracci from berlin pankow

  • Ivan

    Inserisci qui il tuo commento


    null:

    Non mi sembra un problema, il rapporto qualità/prezzo rimane eccellente.
    Certo, visto che la lotta sul prezzo è dura, magari contemplate di lavorare sulla qualità.
    Personalmente avrei apprezzato il fatto che l’aumento fosse stato anche più sostanzioso, ma vi fosse corrisposto anche un aumento qualitativo (ad esempio la possibilità di superare, anche a pagamento, i limiti di spazio).
    Comunque i clienti che si scandalizzano per un euro avanti o indietro, meglio perderli che trovarli, ce ne fossero di aziende con la vostra trasparenza.

    Mi aggiungo al coro, l’aumento di spazio (a pagamento) e’ un MUST … pensateci seriamente.

  • Serjay

    Salve, vista l’entità dell’aumento, trovo inutile spendere tempo e parole per commenti; come qualcuno ha già detto, stiamo parlando di pochissimi euro.

    Aggiungo il mio appoggio a voi di TopHost e vi faccio i complimenti per il modo onesto e serio di lavorare, mi sono sempre trovato bene e quando ho avuto bisogno (pochissime volte) ho sempre avuto la soluzione richiesta in poco tempo.

    Auguroni Ragazzi e continuiamo Così

    sergio

  • Maximilian

    Mi fanno ridere certi commenti lunghissimi, se aveste speso lavorando il tempo che avete speso a scrivere quei commenti pieni di rabbia per questo aumento avreste guadagnato molto di più di quanto dovreste pagare in più per l’hosting!

    Evvia raga 2 euri, dispiace a tutti…ma il mercato è il mercato.

  • Mauro

    Come altri hanno commentato, e esclusivamente riguardo a quello, sono perplesso riguardo alla decisione di aumentare tutti i prezzi, invece che, come ci si sarebbe potuti aspettare dai primi paragrafi del post, solo quelli dei .com e .net… questo è sia per un ovvio motivo di interesse personale (ho solo 4 o 5 domini com/net su un totale di una ventina registrati con voi, tutti mantenuti a titolo personale e per pura passione, visto il costo accessibile, quindi l’impatto di questo aumento sul mio “budget telematico” non sarà proprio di “pochi spiccioli”… possedessi 2-3 domini mi risulterebbe invece indifferente); sia per una considerazione di coerenza: così come, da quanto riferite, .com e .net sono i più registrati, sono anche i più “ambiti”, ed è giusto che si accollino da soli il maggior costo che comportano, anziché trasferire parte dei costi sugli “innocenti” utenti che invece usano .it, .eu .info e .org.
    Perlomeno per gli .it, che sono a gestione esclusivamente italiana, e gli .eu che comunque si riferiscono sempre al mercato euro (non so per gli .info), l’aumento correlato a Verisign e dollaro, a mio avviso è completamente fuori luogo… ripensateci! 😉
    A meno che il discorso Verisign e dollaro non fosse solo un motivo come un altro per “aumentare le tariffe”, nel qual caso se l’intenzione era a prescindere incrementare i guadagni, la vostra decisione è ineccepibile, e come un altro utente ha detto, “sarà il mercato a decidere” (c’è poco da decidere visto che siete comunque i più economici, ma non giocate troppo su questo per aumentare ancora! :D)

  • Roberto

    Bèh, dai, due euro non sono poi tanti, meno di un bicchiere di vino o di una birra, appena due caffè. Ci sono servizi che costano cifre proporzionalmente spaventose e che offrono servizi molto al di sotto del vostro. Io continuerò con voi, perchè mi sono trovato benissimo e così anche i miei clienti – anche se alcune critiche degli utenti sono giuste e condivisibili. Auguri.

  • Lorenzo

    Nessun problema. Il vostro servizio è impeccabile. Venirvi incontro nelle vostre difficoltà mi sembra il minimo.

  • Simone

    Comprendo perfettamente la situazione, per me rimanete il NUMERO UNO come hosting, quindi preferisco sicuramente pagare qualcosa in più che vedervi chiudere! Continuate e resistete!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Non preoccuparti Simone, non abbiamo la minima intenzione di chiudere e nemmeno quella di mollare.

  • Alex Cold

    Vi ringrazio per la comunicazione e per il tono onesto della email. Da voi ho solo registrato un dominio per il mio blog immagino al prossimo aumento dovrò pagare poco di più, ma qualche euro di differenza non fa nulla siete voi a fare i prezzi e avete il pieno diritto a non rimetterci soldi rischiando di fallire, sono sicuro che siete persone corrette e fate il giusto presto per le prestazioni che fornite. Buon lavoro.

  • Computer

    Non ci sono problemi.. Ecco però la motivazione della promozione “la carica dei 100,000” =D

    Saluti,
    Mattia.

  • boff075

    ma sta crisi è diventata la scusa dell’anno, dal lattaio agli amministratori delegati…ma si sa anche quando finirà ????????????

  • Emanuele

    Grazie per la trasparenza, concordo che l’aumento è tutto sommato poca cosa… buon lavoro !

  • Luca

    MENO DI UN EURO AL MESE per un servizio che in 5 anni su una decina di domini non mi ha quasi dato problemi, e i pochi si son risolti a brevissimo.
    Quanta gente si prolunga in lamentele per il 20% il Taeg, Ici, verisign, la borsa mondiale, l’allineamento del prezzo dell’oro, l’invasione delle cavallette…

    Confrontate con altri servizi: pagate tre volte tanto, ogni aggiunta ha un costo (MySQL, redirect, backup) nonindenni da problemi, ticket risposti in tempi lavorativi non eccellenti.
    Con tophost mi rispondono ai ticket anche all’una di notte.. Ma su che altro pianeta lo trovate????

    Un provider che ha dato la possibilità di pagare + o – un euro ad arbitrio del cliente a seconda della soddisfazione ???? Dove siamo, su marte??

    Mi piacerebbe sapere se gli stessi che si lamentano, a tempo debito, hanno provveduto ad autoscontarsi la cosa con le scuse più varie (giudichiamo anche quelle?)

    Potete magari accennare qualcosa allo spazio web non amplissimo (i fornitori di spazio illimitato web fanno molta gola agli utenti e su questo tophost potrebbe ragionarci un po’) o di altre cose, ma non del prezzo.

    ..mha.. il mondo è bello perchè è vario.. quelli che si lamentano di 2 euro in più all’anno, con tanto di lettera di scuse da parte di tophost con tanto di spiegazione degli aumenti e di scelte commerciali (forse il vostro padrone di casa, o la banca da cui avete un mutuo trentennale di 200.000 euro farebbe altrettanto?), saranno gli stessi che poi non battono ciglio a spendere 80.000€ per comprarsi il cayenne… ma quello fa figo.

  • Paolo

    Non è un problema. Vi capisco.
    Ma accettate la seguente considerazione/consiglio:

    Un aumento sarebbe meglio gradito se ci fosse un, anche minimo, miglioramento del servizio.
    L’unica pecca del vs. servizio è il dominio non funziona senza il www. Questo lo considero determinante.

    Se nn lo fate va bene lo stesso.
    Io nn vi mollo

    Ciao e buon lavoro.

  • simone

    Vi seguo dal Lontano 2004 e ho tutti i miei siti parcheggiati sui vostri server, nonchè quelli dei miei clienti e non ho mai avuto un problema! Ottima l’assistenza via ticket a cui avete sempre risposto in maniera gentile e professionale in tempi rapidissimi! Ben Vengano i meritati aumenti, anche io mi unisco a chi desidererebbe servizi aggiuntivi a pagamento quali backup automatici ed aumento di spazio! Ci farebbe felici, Saluti e buon Lavoro!

  • Alessandro

    Ciao a tutti, sinceramente uso da anni questo servizio e mi trovo decisamente bene, inutile ora decantare le qualità e praticità dei sistemi forniti.

    SI.. ci sono delle carenze, che ho sempre giustificato visto il prezzo cosi vantaggioso: spazio limitato, mancanza di “Zend Optimizer version 3”, e altri script lato server per la gestione dell’encoding video…

    Pero siete pratici, veloci, chiara email di configurazione attivazioni, facili sistemi di rinnovo, pagamento in pochi click… e quando avete potuto farlo “sconti” interessanti.

    TOPHOST MI PIACE

  • Renzo ruggieri

    ho diversi siti con voi e la cosa incide per qualche decina di euro annuali e non mi sembra un grande problema.

    Invece vi invito a prevedere un servizio di mailing con meno limiti negli invii.

    grazie rr

  • nope

    io vi consiglio di aumentare 10 euro a tutti quelli che si lamentano così per quelli che invece comprendono il lavoro che occorre per mantenere attivo e reattivo un hoster al giorno d’oggi rimane il solo aumento di circa 2 euro, anche perchè sicuramente nella maggior parte dei casi si tratta di persone che non hanno avuto grandi esperienze con altri hoster che forse non hanno un buon metro di giudizio, ho che preferiscono pagare 30 euro per 250mb di spazio senza database…. mah!!! voi non vi preoccupate che siete comunque un ottimo hoster low-cost, un solo suggerimento, date la possibilità di acquistare spazio aggiuntivo, e iniziate ad aprirvi a linguaggi di scripting, Ruby e python in primis, potrebbe essere una buona cosa per il futuro 😉 😀

  • giuseppe

    Bah… sempre meno dei 20€ di Aruba (SENZA database, con sole 5 e-mail e la loro burocrazia del c****!)

  • Riccardo

    Non credo che i ragazzi di TopHost abbiano bisogno di difese, ma mi infastidisce il tono di certi post che piantano un chiodo per meno di 2 euro scarsi l’anno!
    Ma stiamo scherzando ? Meno del costo di un caffè con pasta.

    Lo spazio a volte sarà poco ma basta comprare un secondo dominio con estensione diversa e lo spazio raddoppia con il vantaggio di due nomi registrati (com, it).

    Serve di più ?
    Ok ci sono altri fornitori ed altri prezzi. Io utilizzo anche un’altro fornitore per quelle esigenze che TopHost non copre.

    I servizi si pagano, non esiste il gratis con le comodità che si desiderano.

    Il servizio TopHost, anche con l’aumento è conveniente e le funzioni messe a disposizione ottime, così come il servizio di assistenza, risposte chiare ed esaustive in 24h.

    Riccardo

  • antonio

    non mi sembra un aumento smisurato… il servizio e la gestione del sito è “quasi” IMPECCABILE e visto che io sono tra quelli ad aver registrato più di un sito con voi, continuerò a rimanere vs clliente…

    ad majora a tutti

  • Dan

    L’aumento non è giustificato, anche se contenuto.
    La qualità del servizio è discutibile, e non è mai migliorata, e l’assistenza, che alla segnalazione dei problemi si limita a rispondere “…a noi non risulta…” non depone di certo a favore.
    Il servizio vale i soldi che costava.

  • Luciano

    speriamo che questo aumento serva a non vedere più Database Error: Unable to connect to the database:Could not connect to MySQL…
    Buon lavoro.

  • Caterina

    Anche per me il rapporto qualità prezzo resta ottimo nonostante gli aumenti, d’altra parte sono ormai anni che i prezzi rimanevano gli stessi!

    Anche io sono tra quelli che sarebbero disposti a pagare per funzionalità aggiuntive opzionali (spazio, banda, ecc.) e spero un giorno di vedere questa possibilità 🙂

  • mauro

    si ma neanche scaricare gli aumenti sull’utente finale..
    cosi’ in pratica l’aumento loi paghiamo quasi totalmente noi
    mentre andrebbe diviso !

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Mauro, dal 2004 ad oggi sai quanti aumenti abbiamo assorbito noi in silenzio, su tutti i fronti? Ora non pensare che stiamo scaricando tutto su te, è solo che ad oggi abbiamo la necessità di far quadrare i conti, tutto qui.

  • Dan

    Dimenticavo anche di aggiungere che mi sembra grottesco parlare di “costi aziendali”. Non siete un provider, ma un reseller; non avete nè hardware, ne connessioni di proprietà; non avete una sede fisica nè dipendenti. Tutto avviene in automatico, in back-end, solo la fatica di rispondere ai ticket dal divano di casa vostra…dunque, aumento de che??

    • Tophost L'autore dell'articolo

      @ Dan, con un commento del genere ci inviti alla rissa, ma non ci sembra il caso di rispondere a chi ha inviato parole a vanvera, senza pensare.

  • kolmogorov

    Gli aumenti non fanno mai piacere, ma debbo dire che con tophost sono riuscito con pochi euro ad avere un sistema altamente configurabile e che fà quello che mi serve. Concordo con gli altri commentatori sul fatto che come milestone i ragazzi di tophost dovrebbero avere il miglioramento della qualità dei servizi, in modo da migliorare e poter fornire servizi professionali, a completare così l’ottimo lavoro che questi ragazzi stanno conducendo. Ho fatto il sistemista per un periodo, e mi rendo conto, da persona che ha avuto le mani in pasta, che è un mestiere difficile e spesso bersagliato, anche da affermazioni del tipo: non sanno fare niente, incapaci, etc., da parte di persone poco competenti. Si impari a rispettare le persone, se fanno il loro lavoro con passione, e a non giudicare così facilmente.
    Detto ciò, continuerò a rimanere su tophost nonostante l’aumento e continuerò a consigliare tophost ai miei amici.
    Saluti.

  • Luciano

    Nessun problema, quando il tempo che perdo ad aprire il vostro phpmyadmin e il fatto che non posso caricare i cms che voglio perché non aggiornate php mi infastidiranno più di quanto considero accettabile passerò ad altri host, magari pagando anche 2 o 3 euro in più.

  • Dan

    Rissa??
    Prova a rispondere invece…


    Luciano:

    speriamo che questo aumento serva a non vedere più Database Error: Unable to connect to the database:Could not connect to MySQL…
    Buon lavoro.

    Questo capita spesso anche a me; risposta del “tecnico”:”a noi non risulta…”

  • Andy

    non mi cambierà certo la vita, anzi, mi h fatto piacere la comunicazione e la trasparenza, fossero tutti così..

  • Stefano Mare

    Non è un problema. Siete sempre i migliori. L’unica cosa per la quale mi sento di unirmi al coro è che un po’ più di servizi, anche a pagamento extra, non guasterebbero (mi riferisco allo spazio supplementare, posta certificata e similari ) .

  • Dan

    Ah, mi pareva…
    Quando si tratta di rispondere sul serio, e non ai commenti di circostanza, Tophost si defila…nulla di nuovo per quanto mi riguarda.

  • Vincenzo spavone

    Grazie per la comunicazione.
    Questo garantisce la vostra professionalità, in modo che il cliente sà già dell’aumento e può metabolizzare la notizia.
    Poi ognuno è padrone di fare quello che vuole, in un mercato libero.
    Credo però che come rapporto qualità prezzo siete ancora dei migliori.
    Non credo che cambierò gestore.
    v.s.

  • Cristiano

    Onestamente non vedo il problema per l’aumento. Mi piace come gestite i server, peccato che non date servizi di hosting più avanzati. Secondo me un servizio di hosting più performante affiancato a quello attuale vi farebbe fare un salto in avanti.

  • Dan

    Pure la moderazione…
    Ho detto tutto.
    Pubblicate solo i “buoni”, mi raccomando. Trasparenza…

  • Steff

    L’aumento mi sembra congruo e sono contento della trasparenza nelle comunicazioni. Concordo che tutti gli altri che, approfittando di questo blog, consigliano a Top Host di prender en considerazione l apossibilità di offrire ai clienti l’upgrade dei servizi, ovviamente a pagamento.

  • emanuele

    Più che lamentarmi per l’aumento mi lamento per l’impossibilità di avere più spazio. Ormai è necessario… altrimenti è naturale una migrazione verso altro fornitore..

  • SMarrocu

    Il vostro aumento è giustificato e credo condivisibile, nella misura in cui tutela il nostro interesse a continuare a disporre della presenza sul mercato di società di servizio come la vostra.
    Personalmente, anche se per ragioni non imputabili a terzi, sono approdato in casa TopHost dopo diverse esperienze non positive, e a costi ben più elevati.

  • Alberto

    Non è certo un problema visto la qualità e le caratteristiche del servizio.

    Come richiesto da altri però considerate l’implementazione del servizio con opzioni aggiuntive a pagamento (spazio in più, etc etc …)
    Poi manca sicuramente la raggiungibilità del dominio anche senza il prefisso di terzo livello (senza www. o altro per intenderci)
    Infine negli ultimi 2 anni ho notato qualche pecca nel servizio DNS che delle volte (anche se molto rare) è risultato non raggiungibile.

  • Ciro

    Nessun problema. sono più che soddisfatto… vuol dire che berrò qualche caffè in meno all’anno e vivrò più sereno 😉

  • bob salmieri

    D’accordo con Maurizio. Pagherei anche un po’ di più per avere maggiore stabilità e servizi.

  • Marco

    Vabbe’, l’aumento ci sta, lavorando anch’io nel settore (come molti qua dentro), mi sono sempre chiesto come faceste a fare prezzi cosi’ bassi. Solo una cosa trovo inopportuna nella vostra comunicazione, in un paio di messaggi di risposta ai commenti scrivete testualmente:
    “Per non parlare del personale, che sta sempre li a chiedere l’aumento”

    Trovo abbastanza ingeneroso tirare in ballo i dipendenti in questo modo, se un dipendente chiede l’aumento e’ perche’ effettivamente il costo della vista aumenta e poi non credo che stiano tutti li a chiedere un aumento tutti i mesi come lasciate intendere. Fossi vostro dipendente non prenderei tanto bene questo messaggio e vi parla un dipendente che nell’ultimo anno si e’ visto assorbire l’aumento dal nuovo CCNL e togliere tutti i benefit (tipo buoni pasto) proprio per aiutare l’azienda e non dover fare la stessa vostra scelta.

    Ad ogni modo nonostante l’aumento restate competitivi e continuo ad essere soddisfatto, certo, se devo installare un applicativo web con discreto traffico passo da altri provider ad un costo maggiore. In particolare concordo con chi dice che la vostra installazione di phpmyadmin e’ praticamente inutilizzabile, infatti sono costretto ad utilizzare strade alternative.

    Saluti

  • tommaso

    ragazzi non credo sia un problema pagare 2 euro in più…
    anzi vi diro di più… alla scadenza di altri miei 2 domini su ar***a li trasferirò da vori raggiungendo così la quota di 4 domini felicemente gestiti su tophost.
    Come molti altri utenti, l’unica cosa che vorrei avere è la possibilità di comprare magari anche come pacchetto extra dello spazio aggiuntivo.Se riuscirete ad offrire questo servizio sarete davvero imbattibili.

  • .: Tj :.

    Un paio di euro in più all’anno non cambiano la vita e capisco benissimo la vostra situazione.
    Offrite un ottimo servizio a prezzi bassissimi (quando sappiamo tutti quali sono le tariffe degli altri host, compresi alcuni che 10 euro li chiedono al mese…)
    mi sono sempre trovata bene con voi, ho registrato diversi domini e probabilmente ne registrerò altri in futuro.
    Mi accodo però a chi chiede un aumento dello spazio web (pagando of course) per chi ha bisogno di caricare file di grosse dimensioni.
    Per il resto continuate così!

  • Elvis

    Ho dei domini alloggiati da voi dal 2005 e mi sono sempre stupito di come avete mantenuto sempre lo stesso prezzo per tutti questi anni. Purtroppo con alcuni siti ho dovuto da tempo “cambiare casa” a causa del poco spazio diponibile ma adesso pur pagando molto di più sto ottenendo livelli di servizio molto minori e soprattutto molto meno trasparenza e comunicazione rispetto a quando erano su TopHost. Quindi questi due euro in più sono comuqnue ben spesi e continuerò a farvi pubblicità tra chi conosco, continuate così!

  • idee nuove

    d’accordo con bob salmieri…maggiore stabilità del servizio, comunque apprezzarto lo sforzo comunque nel contenere i costi

  • Giuseppe

    io vi ho usato solo per registrare domini, preferirei avere la possibilità di utilizzare solo questa funzionalità e pagare qualcosina di meno.
    ciao e buon lavoro

  • Ornyx

    Scusate sono un po’ scema.. io ho un dominio .it registrato da voi, ma da quanto ho capito aumentano solo i .com e i .net, giusto? Ho capito bene?
    In ogni caso.. è veramente risibile come aumento (anche per chi ha 20 domini, scusatemi tanto.. se non vi servono gli eliminate! Se vi registrate con altre aziende paghereste comunque di più).
    Io apprezzo molto la trasparenza di Tophost e non penso cambierò! Complimenti! 😀

  • sergio

    Qual’è il problema? già offrite un servizio scadente, in più aumentate pure i prezzi….beh….cosa c’è di male….si cambia!! Addio Tophost!!!

    • volverine

      mi dici il tuo dominio? sono curioso di vedere se davvero trasferisci 🙂

  • Stefano

    L’aumento contenuto non è mai un problema, ma tenete conto del terghet di utenti che avete. Io, ad esempio, ho un sito personale il quale non mi frutta soldi o quant’altro e quindi non vorrei che gravasse molto sulle mie tasche. Differenza fatta dai siti commerciali… Questo è un mio punto di vista, resto con voi e vi continuo a fare pubblicità con gli amici, ma considerate quello che ho detto. Grazie

  • Vincenzo

    In effetti l’aumento è comprensibile visti i tempi. E comunque per siti con traffico medio-basso il prezzo è ancora competitivo in rapporto al servizio.

    l’unica cosa sarebbe, come già detto, un minimo di stabilità in più e aggiunegre qualcosa tipo consentire il redirect 301 per il no-www.

    Comunque in bocca al lupo

  • Andrea

    No problem, rimango con voi.
    Mi piacerebbe poter pagare qualcosa di più e avere più spazio… (magari illimitato?)
    Ciao e buon lavoro!

  • Pitto

    Viviamo in un paese dove stanno stritolando ogni forma di libertà, distruggendo il wellfare, la scuola pubblica, la sanità…

    E ci mettiamo qui a spaccare il capello di lamentele e appunti per questi 2 rattusi euro?

    Il servizio dite che è mediocre ma costa anche pochissimo.

    Chi compra gucci a 4 euro?

    Nessuno.

    Dal mio punto di vista da proletario del web è una manna e va da dio.
    Se poi pianifichi di vendere ad un cliente una soluzione di ecommerce e metterla su tophost il pulciaro sei tu.

    A chi non sta bene l’aumento se ne vada sbattendo la porta come è giusto che sia.
    Tutte queste seghe sul morale-economico mi stizziscono perchè mi fanno pensare al silenzio di tomba che giace su tutti gli altri problemi del nostro paese.

    Avete il mio appoggio ed i miei 2 euro.
    Continuerò ad usarvi e a consigliarvi ai miei clienti con esigenze commisurate.

    Pax et bonum

  • Enrico

    Tutto fila, peró non trovo corretto l’aumento anche dei domini .it quelli mica sono aumentati di prezzo… Se prendiamo un registrar come fidassi loro hanno aumentato il costo dei .com e basta. Voi aumenta il prezzo di uno e cogliete l’occasione per fare salire il prezzo a tutto…

    Detto

    • Lorenzo

      Assolutamente ingiustificato dal punto di vista commerciale far gravare anche sui .it un aumento esterno che interviene solo sui .com. Allora dite chiaramente che volete aumentare e non vi aggrappate ad appigli giustificativi esterni. Ripeto: più corretto sarebbe lasciare i domini .it fuori dall’aumento.

  • Matteo

    Ho oltre 200 domini registrati di cui il 95% è solo per il nome e stop. non usando servizi ma solo la registrazione, e in quantità, sarebbe opportuno avere dei pacchetti per clienti come me poichè 2×200 = 400 euro in più di botto il che chiaramente fà differenza. Oltre a questo si aggiunga che ho chiesto piu volte la possibilità di rinnovare i domini a blocchi e mi tocca sempre farli uno a uno..una rottura incredibile

    • sti@cazz.it

      E chi se ne frega dei tuoi 190 domini “solo per il nome” ce lo vogliamo mettere? Se non te li puoi permettere levane qualcuno.

    • Alberto

      “una rottura incredibile” … confermo se ci sono più domini … da rinnovare è veramente una gran perdita di tempo.

      Voto la richiesta!!! 😀

      Anzi dirò di più … se si potessero anche fare rinnovi da 3 anni non mi dispiacerebbe per niente …

  • Alessandro

    Ragazzi… da 8,99 a 10,79 l’anno… sono rovinato!!!!! Vabbè, sto ancora con voi, però mi dovete un caffè. Ah, no, se no ci rimettete il margine 🙂 OK, ve lo offro io.

  • Antonio

    Tante volte Vi ho chiesto assistenza per risolvere alcuni problemi e sono stato sempre soddisfatto dalla vostra gentilezza e disponibilità. Resterò con Voi e mi farò carico di questi piccoli aumenti nonostante tutto.

    Grazie a Voi…

  • mario

    Usufruisco dei vostri servizi da tempo e ricevo le vostre comunicazioni…ragazzi avete bisogno di una seria consulenza in fatto di marketing e comunicazione…date un servizio qualità/prezzo ottimo e vi atteggiate da anni come degli sfigati…potreste cominciare con la lettura di un libro di kotler e via dicendo…

  • AntonPes

    Poche chiacchiere: un aumento del 20% è stragiustificato visto il rapporto dollaro/euro. Il vostro servizio rimane eccellente e stò provvedendo al trasferimento di diversi domini sulla vs piattaforma. Grazie del servizio. Antonello Pes

  • Nicola

    Gentile TopHost,

    nessun problema sul ritocco dei prezzi. E’ possibile però legare questa (spiacevole) notizia a una più bella, come il supporto agli indirizzi senza www, che sono richiesti da molti?

    Non ho mai visto una vostra risposta in merito a questo, mi chiedo quali siano le difficoltà tecniche per implementarlo.

    Grazie comunque del servizio

    Nicola

  • okkasione

    Si ok , ma a questo punto a mio modesto parere tophost non conviene più.
    Con qualche euro in più adesso si prende altrove un servizio di stessa qualità o quasi ma con molto più spazio. La limitazione di spazio e l impossibilità di aumentarla rende impossibile l utilizzo di tophost per la maggior parte dei miei clienti

  • pierpaolo

    Ok per i due euro in più. E Va bene pagarli anche per i domini .IT e gli altri che non sono aumentati direttamente.
    Però a questo punto vogliamo qualcosa in cambio 🙂
    Ad esempio la possibilità di acquistare spazio aggiuntivo e
    IL WARNING PRIMA CHE LE CASELLE DI POSTA SIANO PIENE così non si bloccano…. magari inviato anche su altro indirizzo email… non chiedo l’SMS 🙂

  • Enrico

    Rispondete si o no a come mai aurnta anche il costo del punto .it ? A me sembra una cosa comoda. Se volete come dite essere trasparenti ci vogliono costi diversificati a seconda dei domini . It .com .net come è all’estero…

    Avete perso un cliente comunque a me sti comportamenti truffaldini non vanno giù

  • federico

    per l’aumento nessun problema !
    ma ragazzi miei, fatturazione e rinnovi con pagamenti multipli abbasserebbero i costi di tutti… basta una fattura a fine mese… io porto dal commercialista oltre 120 fatture solo di tophost …non va bene

  • Alfredo

    Ho creato ieri il mio sito con voi, e in serata pensavo a come facciate economicamente a garantire soltanto lo spazio web a più di 100k utenze, visto il costo dei servizi, per non parlare dello staff e del resto dell’hardware.

    Avete i miei due euro e la mia “fidelity”, se andrà tutto bene durante quest’anno e se sarà possibile, avrete anche l’euro in più. 🙂

    Alfredo.

  • Daniele

    Sinceramente non capisco certi commenti. Certa gente non ha veramente idea di come funziona il mondo, se non capisce che la (già esistente?) spalmatura dei prezzi è inevitabile. Allora perché non vanno a polemizzare nei supermercati e in ogni altra azienda di minima entità dove la distribuzione degli aumenti avviene quotidianamente?

    Avrebbero potuto starsene zitti e presentare il listino per il prossimo anno, del resto ognuno può scegliere i prezzi che gli pare. Invece hanno dato un esempio di trasparenza notevole, che sicuramente non vi potete aspettare da un aruba o affini. Molti non avrebbero avuto niente da dire perchè 1 o 2 euro, anche in proporzione, rappresentano ancora una cifra irrisoria.

    Io ho un sito da un anno e sinceramente mi sono trovato bene. Grandi problemi non ne ho avuti, il sito ha sempre funzionato, a volte un po’ lento forse.
    Scommetto che la maggioranza di quelli che hanno avuto da reclamare continueranno a usare tophost, perchè resta il più competitivo almeno sul mercato italiano.

    Poi come ha già detto qualcuno, un po’ più di stabilità non guasterebbe, e forse farei qualche modifica al pannello…ma queste sono altre questioni.

    Ah, evitate di tirare fuori i dipendenti… ai clienti delle vostre politiche aziendali non importa (e non deve importare) niente.

    Ciao e buon lavoro.

  • Dino Tersigni

    Purtroppo tutti stiamo passando in questa fase di recessione che ci porta ad una notevole riduzione degli intriti e ad un aumento delle spese anche in parte dovute all’apprezzamento del dollaro sulla nostra valuta.
    Gli aumenti annunciati sono giustificati, tutti abbiamo diritto di lavorare e di guadagnare un minimo indispensabile e non certo andare in perdita.
    Sarei daccordo anche ad un aumento maggiore ma ricevendo un maggio spazio e un servizio e una stabilità “migliore”

  • Enrico

    Nessun problema considerate le vostre prestazioni se raffrontate ai vostri concorrenti.

    devo fare qualcosa o operare di conseguenza al rinnovo?

    grazie e cordialità.

  • Antonio

    Ho registrato diversi domini col vostro servizio e ne registrerò altri e tanti, siete grandiosi, l’aumento è irrisorio. Chi piange per soli 2 euro non conosce i prezzi degli altri!
    RESTATE SEMPRE COMPETITIVI!!!

  • Maurizio

    Il rapporto qualità prezzo è sempre vantaggioso, anche con quei 2 euro in più, sono un vostro cliente da qualche anno e tutti sti problemi di stabilità non li ho mai riscontrati.

    Buon Lavoro

  • slackman

    Sicuramente un grave punto a vostro svantaggio. Ma sicuramente avrete calcolato il probabile danno sulla perdita di clienti.
    Se poi riusciste ad eliminare i nomi di account casuali fareste un’opera buona, adesso che costa di piu stanno proprio iniziando a dere fastidio.

    Dimenticavo !
    Dato che siete molto trasparenti, perche non pubblicate anche il numero di domini chiusi oltre a quelli aperti ?

    Buona fortuna in questa giungla.

  • augusto lavesero

    e’ na variazione accettabile, ma sarebbe ancor piu’ accettabile se mi deste comunicazione in prossimita’ della data di rinnovo per tempo, in modo di non far scadere il dominio, e rinnovarlo cosi’ in tempo
    non come e’ successo col mio sito precedente

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Per ogni dominio in scadenza mandiamo un sacco di reminders a partire da circa due mesi prima della scadenza.

  • Giancarlo

    Direttamente o indirettamente ho 6 siti con voi e pagare un paio di euro in più l’anno non è proprio un problema, visto che il serviazio e l’assistenza mi soddisfa in pieno. Tuttavia come ho visto da altri commenti anche io gradierei qualche MB in più di spazio totale.
    Giancarlo

  • Elio

    Per me va anche bene un piccolo aumento, però a volte il mio sito è lentissimo nel caricamento. Gradirei un miglioramento anche dei server che lo spitano se non chiedo troppo … E dire che non è un sito molto trafficato; anzi sono pochi gli accessi e nonostante ciò a volte si impalla e devo attendere una vita per caricare la home page.

  • Rafael

    2 euro in più possono anche starci, ma allora la monovra della carica dei 100.000? A chi pensa male può sembrare sia stata fatta per farsi più clienti e poi fregarli con l’aumento..

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Mamma mia quanta cattiveria che gira! Ci spiace leggere cose veramente mai nemmeno lontanamente pensate.

  • Marco

    Anch’io concordo sul fatto che dovreste aggiornare i vari programmi di amministrazione.
    SOPRATTUTTO il gestore Webmail (HORDE) !!!!

    Tranquilli non me ne vado …per questa volta passi 😉

  • Riccardo

    I 2 euro non credo proprio siano un problema.
    Però sarebbe apprezzabile migliorare qualche servizio (vedi PHP) e avere la possibilità ovviamente a pagamento di aumentare lo spazio o aumentare il numero di caselle di posta legate al dominio (per queste esigenze mi sono dovuto rivolgere ad altri provider)

  • dopel

    L’aumento ci sta … ma di solito all’aumento è professisonalmente fornito anche un valore qualitativo in piu.

    Ad esempio i domini dei miei clienti iniziano a caricarsi troppo lentamente e si stanno lamentando ….

  • Davide

    ok, grazie della comunicazione. Accetto l’aumento con comprensione. Sarebbe bello anche valorizzare i clienti maggiori con qualche omaggio, tipo 1 dominio gratis ogni 50 o ogni 100 … o qualcosa di simile. Buon lavoro.

  • daniele

    Il servizio che offrite è in linea con il prezzo che proponete. L’aumento a chi non va bene che trasferisca il dominio. Se un mio sito arriverà ad un traffico maggiore non sostenibile trasferirò …ma questo non c’entra con l’aumento….l’importante è che all’occorenza si riesca a trasferire il dominio. Non l’ho mai provato…se qualcuno , anche voi stessi di tophost mi assicurate che sia celere….sarei tranquillo:-)

  • sandro

    Io ho trasferito i 2 domini che avevo da Tiscali a voi. Ogni dominio che devo aprire anche solo per un anno lo faccio da voi. Chiunque mi chiedere dove aprire un sito, gli do il vostro.
    Restate comunque competitivi e la possibilità di caricare il sito direttemente da web è utilissimo, ma soprattutto la funzionalità di caricare una cartella zippata e poi ritrovarla scompattata nel sito… è impagabile!
    Bravi.

  • Enrico

    Io conosco perfettamente il mercato, molto di voi piuttosto sono semi princiapinti. Ho 200 domini e passa su Godaddy loro offrono un pannello dominio che non ha nulla a vedere col vostro. Detto questo pensavo che a livello di . It foste onesti per davvero e nonostante il pannelli o dns davvero scadente ero contento di averi trovato, certo che ora preferisco spendere 4 euro in più con godaddy ma avere un servizio che vale piuttosto che rimanere con voi.

    I domini .it non sono giustificati nell’aumento è il solito comportamento di noi Italiani aumenti senza giustificazioni o riduzioni delle percentuali di affiliazione senza giustificazioni. Purtroppo è così l’Italia è il paese dei furbi e disonesti..

    Detto questo basta anno nuovo registrar nuovo!

  • Massimiliano

    In poche parole: non fa niente. Il servizio è onesto e ottimo per quello che offrite. Colgo l’occasione per chiedervi di offrire degli add-on come spazio web, e-mail, DB, backup manuale… 😉

  • Alfio

    Ma se rinnovo adesso tutti i miei domini pago il prezzo vecchio? Posso rinnovarli tutti in anticipo?

      • Stefano

        Certo che ci sono. Costano di più ma hai un pacchetto che, insieme all hosting, ti da illimitati database, spazio illimitato, siti raggiungibili senza il www, pannelli mail e dns chiari e semplici, puoi aggiungere piu domini ad un piano di hosting, puoi registrarli per quanti anni vuoi…. non hanno quasi mai problemi di downside o di problemi di database…. reggono picchi di traffico che tophost non regge…

  • Nicola

    Avete fatto bene, non state sentire le critiche, per ciò che chiedete va più che bene così il servizio, quelli che chiedono più stabilità e servizi, paghino 30-40 euro da qualche altra parte, magari “a quel paese”…

  • Matteo Gandalf

    beh che dire,
    valutato che non ho mai avuto il piacere di usufruire del vostro supporto tecnico poichè non ho mai avuto problemi che lo richiedessero.. questo è un grande punto a favore.

    l’affidabilità, la flessibilità ed i prezzi bassi poi vanno a sommarsi con l’ultimo esempio di trasparenza nella comunicazione permettendomi ancora una volta di rinnovare il mio parco domini e continuare a consigliarvi agli amici.

    non capisco chi fa tante storie per meno di 2€ di aumento.
    se vi va bene, bene, tutti felici.
    se non vi va bene, ciccia! nessuno vi obbliga.
    se siete così rompiscatole da fare tante storie per qualche centesimo al mese, forse il supporto tecnico sarà ben felice di non dover avere a che fare con voi.

    ciao,
    keep up the good work!

    Matteo

  • Sergio

    Tranquilli, si sta parlando di niente: avete migliorato molto negli ultimi tempi, ormai fornite un servizio stabile, supporto rapido e cortese, spazio adeguato, configurazione sì poco flessibile ma comunque quanto basta. Lo dice uno che con voi ha siti, portali, negozi online, sistemi di marketing, web applications di terze parti o fatte da lui stesso… e tutto funziona più che decorosamente. Non mi sento per questo un “pulciaro” come dice qualcuno, ma semplicemente uno che mette a frutto i prodotti che acquista spremendoli per tutto quello che possono dare. E ne sono soddisfatto.

    Poi, se qualcunaltro si lamenta per due euro dopo anni di prezzi congelati, vuol dire che col web ci gioca anziché lavorarci. Allora può spostarsi su qualche provider d’oltre oceano che offre domini .cz.cc (per dirne uno) a zero lire: no garanzie, no supporto… ma tanto si sta solo giocando.

  • sandra

    non mi risulta che il dollaro sia forte…….comunque per la legge di mercato se c’è crisi ci si adegua ….abbassando notevolmente l’offerta….almeno nella mia struttura abbiamo fatto dei ritocchi a favore del cliente …… mi dispiace ma non condivido assolutamente la vostra politica commerciale che ritengo obsoleta per il mercato di oggi, vecchia mentalità!!!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Non è discorso di mentalità, semplicemente tu compreresti un servizio a 10 per poi rivenderlo a 5?

    • Sergio

      Beh se per te il dollaro a 1,22 – contro quasi l’ 1,5 di un po’ di settimane fa – non è forte….. allora vuol dire che non hai mai avuto il problema di acquistare servizi e apparecchiature in dollari 🙂 Tophost magari sì, invece.

    • luca

      Diciamo allora che il dollaro è molto meno debole di prima. Così ti va meglio?

      Quando uno lavora con margini (visibilmente) esigui e a sua volta, ha fornitori che gli aumentano i prezzi… fai tu.

  • Alessio

    2 euro non cambiano a nessuno la vita (tranne a chi ha molti domini attivi) e resterò comunque con voi…xò 2 critiche, spero costruttive: 1) non è bello tirare in ballo i dipendenti per giustificare una azione manageriale; 2) alzare i prezzi non è la soluzione alla crisi, ve lo potete permettere perchè siete già parecchio al di sotto dei prezzi della concorrenza e un misero aumento non si “nota”. Ma i manuali di base di direzione aziendale insegnano che l’uscita dalla crisi si attua reingegnerizzando l’azienda cercando di migliorarsi e di offrire nuovi servizi, non gravando sul consumatore, che è il motore del vostro (vostro inteso nel senso generale, del conduttore d’azienda) business…rischiate di fare una manovra sbagliata e di entare ancora più in crisi, per l’abbandono del consumatore. La crisi è per voi (aziende), la crisi è per noi consumatori…2 euro in più a voi, 2 euro a quelli del supermercato, 2 euro in abbigliamento, 2 euro…il nostro stipendio è sempre lo stesso e io (io come esempio, chiunque qui degli scriventi) nel risparmiare mi priverei di avere un sito, piuttosto che fare meno spesa o comprare meno capi di abbigliamento. Chiaro?

  • Massimo

    ok per l’aumento, ma spero che il servizio migliori in quanto il sito è lento e la posta non sempre funziona

  • Silvio

    Da alcuni commenti che leggo, probabilmente alcune persone non soffrono la crisi economica (beati loro), oppure hanno il salame sugli occhi, e non si rendono conto minimamente di cosa stia accadendo in Italia… Quando toglieranno il salame sarà troppo tardi.

    Personalmente pagherei anche 4 euro di aumento, pur di non vedermi più arrivare nella mail i messaggi di errore di connessione a mysql e il sito che ogni tanto è irraggiungibile (spero che queste 2 euro bastino per farli cessare).
    Mi accodo alla richiesta di spazio in più e all’aggiornamento di php, ma soprattutto, migliorate la cortesia con la quale rispondete ai ticket, può fare davvero la differenza.

    Rimango ancora con voi, buon lavoro e tanti auguri!

  • sandra

    ….allora sbagli ancora di più…..strategia commerciale!!!! non sai comprare!!!?? non può essere che da oggi a domani trovi i prezzi raddoppiati o aumentati!!! no caro mio, a tempi di oggi proprio no.
    Comunque non è per i pochi euro di aumento, non mi piace il concetto di pianto!!! reagiamo tutti, globalizziamo la ripresa, se ogni azienda facesse uno sforzo, i soldi pian piano cominciano a girare ed è un vantaggio per tutti!!
    c’è il mercato indiano che nel vostro settore è molto competitivo!!!

  • Losi Giancarlo

    Non saranno certo 2 euro a gravare sul costo finale della gestione annuale di un sito, ma mi accodo alla richiesta di spazio extra a pagamneto magari con 2 pacchetti topweb diversi, aumentereste sicuramente il numero di registrazioni presso di Voi.
    Saluti

  • Mauro

    Inserisci qui il tuo commento


    null:

    Ok per i due euro in più. E Va bene pagarli anche per i domini .IT e gli altri che non sono aumentati direttamente.
    Però a questo punto vogliamo qualcosa in cambio
    Ad esempio la possibilità di acquistare spazio aggiuntivo e
    IL WARNING PRIMA CHE LE CASELLE DI POSTA SIANO PIENE così non si bloccano…. magari inviato anche su altro indirizzo email… non chiedo l’SMS

    Mi associo! Mi è successo di trovare tutto bloccato e di aver faticato un po’ per capire che era solo un problema di spazio disponibile.

  • Fabio

    Non è un grosso aumento. Con voi mi trovo bene, anzi ho intenzione di passare tutti i miei domini sui vostri server.
    Ignorate le critiche, accogliete invece i commenti positivi come stimolo a fare sempre meglio. Non fermatevi, ma cercate di migliorare sempre di più i vostri servizi (già ottimi).

  • Filippo Esposto

    Certo che non fa piacere sentire degli aumenti … Nel mio caso sono interessato alla stabilità del servizio e non troppo al prezzo. Tophost mi sembra un ottimo compromesso, soprattutto perchè prima avevo i miei domini su tiscali ( ex areaserver ) e con loro ho avuto dei domini fermi per mesi con clienti inferociti e migliaia di telefonate ad un’assistenza che non faceva altro che rimpallarmi da un uffcio all’altro. Ecco perchè ho deciso di spostare tutto su Tophost , perchè li ritengo validi ed affidabili e soprattutto puntuali nelle risposte sui ticket che tutto sommato ti fanno risparmiare tempo rispetto ad essere rimpallato da un numero ad un’altro.
    Insomma nonostante non sia una buona notizia ,
    continuerò a registrare domini con tophost . Sarebbe interessante ( se non esiste già ) premiare chi ha molti domini e magari offrire dei listini diversificati sul numero di domini registrati.
    un saluto,
    Filippo
    Studiozeropixel.com

  • Maurizio

    AIUTO!!!
    Come disattivo l’invio delle risposte erroneamente abilitato che mi sta saturando la casella?

  • Emanuele

    Va benissimo comunque.
    Pazzesco, c’è gente che si rivolge a Tophost e poi si lamenta del servizio. Come se mancassero altri fornitori di hosting. L’Itaglia è sempre l’Itaglia.

  • mushino

    Appena passati i 60 giorni ha abbandonato tophost per la poca chiarezza nello spazio dato (prima di abbonarti non sai bene come è frazionato!) e ti accorgi all’improvviso che non ti basta.
    Abbandonati per la scortesia con cui rispondono ai ticket.
    Abbandonati per la testardaggine a non voler SOSTITUITE un server che ogni giorno era “down”.
    Capisco la scelta di offrire un servizio a costi ridotti (bravi!), ma così si cerca di prendere 9 euro qua, 9 euro là (che ora aumentano pure…) per farti scoprire poi che non hai un servizio adeguato e quindi vai a spendere altri 30-40 euro da un’altra parte… e intanto loro hanno preso i loro 9 e sono felici.

  • Andrea

    Quoto e sottoscrivo il commento di Enrico… Purtroppo è così l’Italia è il paese dei furbi e disonesti..

    Io ho un’azienda, ma per venire incontro ai miei clienti e cercare tutti insieme di superare il momento generale non facile, sto facendo continue promozioni, ed i prezzi sono stati ritoccati tutti al ribasso. E smettiamola di guardare agli USA come al nostro riferimento principale: eravamo scarsamente competitivi quando eravamo forti sul dollaro, adesso siamo scarsamente competitivi perchè l’euro è troppo basso. mi sembra che il discorso non quaglia molto…:(

  • LC

    Un aumento irrisorio. Nessun problema. Dovevo spostare un dominio con voi; lo farò ugualmente.
    Ridicoli quelli che parlano di “strategie commerciali”. Provassero a lavorare per il loro padrone con stipendio a zero! E magari c’hanno pure l’iphone ratealizzato. Tophost vi ha avvisati, e senza diffamare, se non condividete, cambiate. Tophost non può certo esistere per molto se lavora in perdita. E poi, dai, “strategicamente” dividete l’aumento col vostro cliente oppure, sempre “strategicamente”, adeguate il vostro tenore di vita alla vostre reali possibilità, vedrete che un euro riuscirete a risparmiali. Buona vita a tutti!

  • Andrea

    Sinceramente ho la vaga impressione che si sia perso il punto focale della questione, certo io pago 6 euro ho 2 account con tophost circa 50 domini… dall’anno prossimo invece di pagare 300 euro ne pagherò 400 ben 100 euro in più all’anno… quindi non sono proprio 2 euro, è come se arrivasse il mio padrone di casa e mi dicesse “guarda c’è crisi hanno aumentato il prezzo dell’autostra allora da domani invece di pagare 500 euro ne paghi 600” vorrei vedere a quel punto come la prendereste… tutti quelli quì che hanno scritto elogi per i signori di Tophost avranno sì e no 5 domini e non si fermano nemmeno per un attimo a pensare a quanto è in proporzione; detto questo poteva essere accettabile che venisse fatto un piccolo aumento non si può dire “eh non abbiamo mai aumentato allora vi diamo una mazzata” beh… signori è stata una vostra scelta non mia e non vedo perchè per un vostro errore io debba pagarne le conseguenze… inoltre faccio notare che con questa manovra tophost dal 19 di luglio guadagnerà ben 203.184 € all’anno… pensate prima di parlare signori.

    • Stefano

      esatto… oltre 200 mila euro in più…e una buona parte di questi euro in più NON è imputabile all’aumento dei prezzi verisign che sono solo sui .com e .net (e che sono di entità ben minore)!

    • Danele

      nono nessuno ha perso il punto focale. con 50 domini 100 euro restano una bazzecola!!! e con 500 domini lo sarebbero 1000 euro!

      203.184 euro l’anno in più. ti sembrano tanti? forse sei tu quello che non pensa in proporzione.

  • Sergio

    Il salame sugli occhi ce l’ha chi va a votare consentendo a una certa classe politica di governare, e basta. Gli altri vivono invece tutti nel pianeta Italia, e se qua la vita è più cara per noi, lo è anche per il nostro provider internet: questo mi sembra banale da comprendere.

    A tutti quelli che si lamentano degli errori mysql o dei siti web lenti, mi sa che dovrebbero prima preoccuparsi di correggere e migliorare il proprio codice: io, che certo non sono un fenomeno, non ho mai avuto nessun problema del genere su nessuno dei miei siti.

  • Mauro

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Non è discorso di mentalità, semplicemente tu compreresti un servizio a 10 per poi rivenderlo a 5?

    Non è questione di mentalità o di convenienza, in rete si trova anche chi fa siti a 1 EURO! (*******), ma è una scelta commerciale per raccogliere clienti. Voi avete (forse) fatto la scelta di spalmare su tutti i domini un aumento che riguarda solo alcuni e continuate a fornire un servizio dignitoso a basso costo. L’unica cosa che criticherei è la ricerca di “scusanti”. Non è simpatico tirare in ballo ipotetici aumenti degli stipendi, o del dollaro (che è variato di pochi centesimi). Per il resto basterebbe ottimizzare alcuni servizi (warning su esaurimento spazio, acquisto di spazio aggiuntivo, snellimento dell’interfaccia…). Poi sono sempre dell’idea che l’offerta su internet è talmente ampia che chi non è soddisfatto può certamente provare altre soluzioni, senza recriminazioni e senza rancori.

  • Guadagnare con un blog

    Ragazzi stiamo parlando di 2/3 euro anno di aumento….è normalissimo e giusto. Ogni attività commerciale è basata sul rapporto costi/benefici e su 100.000 domini registrati è giusto che ci sia un ritorno economico!!!
    Buon lavoro

  • Andrea

    ottima anche la censura, complimenti. Non c’è nulla di offensivo nel mio commento precedente è una semplice e libera opinione… e questo genere di comportamento e a dir poco deplorevole.

  • Franco

    Gradirei sapere se devo pagare la differenza, dato che ho rinnovato anticipatamente è gia pagato con la promozione dei 100000.
    Il sito mi scadeva ad agosto 2010, con il rinnovo fatto con la promozione la scadenza è agosto 2011.

  • Andrea

    Sinceramente ho la vaga impressione che si sia perso il punto focale della questione, certo io pago 6 euro ho 2 account con tophost circa 50 domini… dall’anno prossimo invece di pagare 300 euro ne pagherò 400 ben 100 euro in più all’anno… quindi non sono proprio 2 euro, è come se arrivasse il mio padrone di casa e mi dicesse “guarda c’è crisi hanno aumentato il prezzo dell’autostra allora da domani invece di pagare 500 euro ne paghi 600″ vorrei vedere a quel punto come la prendereste… tutti quelli quì che hanno scritto elogi per i signori di Tophost avranno sì e no 5 domini e non si fermano nemmeno per un attimo a pensare a quanto è in proporzione; detto questo poteva essere accettabile che venisse fatto un piccolo aumento non si può dire “eh non abbiamo mai aumentato allora vi diamo una mazzata” beh… signori è stata una vostra scelta non mia e non vedo perchè per un vostro errore io debba pagarne le conseguenze… inoltre faccio notare che con questa manovra tophost dal 19 di luglio guadagnerà ben 203.184 € all’anno… pensate prima di parlare signori.

  • Antonio

    non trovo giusto che l’aumento riguardi anche i .it.. E’ una rapina!!!

  • Stefano

    Al di là di tutti le critiche fatte dagli invidiosi…il vostro servizio è fantastico per quello ke costa! continuate così!!
    Stefano

  • Alessio

    E’ vero che da altre parti paghi di più ma hai anche spazio illimitato, meno limiti e un supporto clienti più valido, con un numero di telefono.
    Tophost costa poco ed offre poco.
    Webmail inesistente, se non hai un client configurato la posta non la vedi, e anche li le latenze sono spaventose.
    Il db è penoso, lentissimo e spesso và in time out.
    Direi che rapporto qualità prezzo non ci siamo nemmeno lontnamente.

  • Marco

    l’aumento rappresenta una cifra insignificante ovvero meno di un pacchetto di sigarette!
    Grazie e cordiali saluti, Marco

  • giuppy77

    Ci può stare! Ovvio non essere felici di subire un aumento, ma la situazione attuale è questa…se tutto ciò che ci circonda aumenta, è chiaro che bisogna alzare un pò i prezzi per sostenere i costi… Mi piacerebbe venisse applicato un aumento anche al mio stipendio 🙂
    Cmq ho una decina di siti e 2€ in più su ognuno non mi creano grossi problemi.
    Mi associo a chi chiede un pochino più di stabilità, perchè è odioso quando ti chiamano perchè il sito non è raggiungibile e tu nn puoi farci nulla (per onestà dico che accade raramente)…ma in compenso vi faccio i complimenti per la serietà ed i prezzi attuali.
    Ovviamente questo è il mio parere… 🙂

  • Stefano Romeo

    E’ naturale che un aumento sul servizio non faccia piacere, registriamo diversi Topname al mese, e un po’ incide, avrei preferito che questo servizio rimanesse inalterato nei costi. Pero’ i prezzi onestamente erano bassi e malgrado l’aumento continua ad essere, per ora, la soluzione più conveniente. E’ da riconoscere che Tophost ha il coraggio di metterci la faccia e lasciare esprimere pubblicamente i propri clienti, cosa apprezzabile e non scontata.
    Quindi fiducia a Top Host sperando che l’aumento serva anche ad un rafforzamento del servizio!

  • Michele

    Sarò un po’ zuccone e non ci arriverò…. sono andato a vedere sto godaddy (che sembra più economico) ma, sinceramente, i costi delle registrazioni continuano ad essere più care rispetto a Tophost, dati alla mano…

    ho fatto un paio di prove con domini .it, .com e .net…. tranne i .info (che non li vogliono nessuno) i costi sono tutti più alti…

    • Tony H

      E vero sono dei censori che non passano i commenti. Sono peggio dei benzinari!

      • volverine

        questa mi giunge nuova.. .magari il commento era in moderazione e ci hanno messo un po’ perché c’era una lunga fila di auto a cui fare benzina ? 🙂

  • Andrea

    Che dire : fossero tutti uguali a E. 2 gli aumenti in giro…
    Il vs. è un servizio valido e quindi continuate così….
    Buon lavoro come

  • Fabrizio

    Non c’è problema, almeno per quanto mi riguarda continuerò a hostare siti da voi e/o consigliare.

    Un piccolo appunto: io non parleri di crisi ma di normale inflazione. Con la crisi, in genere i prezzi calano drasticamente (ad esempio un litro di diesel adesso costa 1.30 circa mentre l’anno scorso, in piena crisi, arrivò a toccare i 99 centesimi).

    A mio personale avviso è comunque conveniente il prodotto offerto anche in virtù del ritocco al prezzo.

    Buon lavoro.

  • Dario

    Personalmente dico TOPHOST sei er mejo!

    Stimolateci un pochettino illuminandoci sui progetti futuri….
    Dateci un po’ di speranze del tipo:
    “A breve aumenteremo lo spazio web” (dateci delle date!!!)

    Del resto siete unici!

  • LUCCI

    Non ho nulla da dire ma ormai ho rinnovato gli abbonamenti ai domini it ed eu…devo una differenza o aspetto il prossimo rinnovo ? Grazie

  • emanuele

    OK, ho capito, ma non ho capito una cosa l’aumento scatta subito pagando la differenza o solo quando si rinnoverà il sito?
    Cordiali saluti.

  • Alessandro

    Non sapete quanto mi secca leggere sempre certi commenti. Certi commenti sono lo specchio dell’Italia. La gente ha 2 domini, e si lamenta per 2 euro in più l’anno. Forse non avete idea di quello che ci sia dietro un servizio come Tophost (non che lo abbia visto, anzi, mi piacerebbe averne occasione) ma le spese, il lavoro, non manca di certo. Insomma, vengo al dunque, ognuno è libero di fare quel che vuole ma certi commenti per 2 euro, si potrebbero evitare, per chi di domini ne ha 100 e non ci lavora, beh, cominciate a pensare ad un serverino tutto vostro (vedete quanto vi costa e ne riparliamo). Io di domini ne ho una quindicina e non mi lamento, ho avuto pochi problemi e consiglio tophost a chiunque non abbia grosse esigenze (il 99% della gente che conosco) tutta gente che prima pagava più e spesso, per avere meno o quasi niente. Andate da Aruba se ci state bene, io ne sono scappato, qualcuno ha parlato di Godaddy, col suo mega pannello, contenti voi…. Egoisticamente spero che se ne vadano in molti, così potrò avvalermi della carica dei 10000 che purtroppo non ho potuto utilizzare… 😀 Un saluto allo staff di Tophost, ci sentiamo poco ma, è sempre un piacere, anche per le poche volte in cui, le notizie sono brutte e non positive come al solito! Continuate così (non con gli aumenti però) 🙁

  • luigi

    100.000 domini per 2 euro, entro un anno aumenteranno il fatturato di 200.000 euro, il loro responsabile di marketing e’ un GENIO !!!, prima la trovata della carica dei Centomila……ha acquisito clienti…poi questi rinnoveranno il loro prodotto….e lo pagherano appena 2 euro in piu’….GENIALE !!!
    ti meriti i 2 euro in piu’ per l’idea avuta !!!

    • volverine

      sono curioso di vedere i tuoi prossimi due rinnovi ad un euro in più…

  • Steff

    Non credo che gli aumenti possano essere retroattivi. Chiunque abbia gia’ rinnovato, o chi rinnova entro il 19 luglio, manterrà i vecchi costi. Almeno credo…

  • TonyPuma

    Che centra il nome di dominio con il servizio hosting? Non ci sono veri webmaster a quanto vedo 🙁
    Comunque io utilizzo **********

    Il migliore!!!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Tony, puoi tranquillamente scegliere altri lidi, ma almeno abbi l’accortezza di non venirne a sparlare in casa nostra.

  • Pierluigi

    Mi tiro fuori da tutte le polemiche. io vedo come va l’uptime del mio sito e mi regolo di conseguenza.
    Semplicemente cambio…. punto e basta…
    Questo mi ricorda l’aumento della pizza il sabato sera in basa all’aumento del costo della farina!
    Arriverderci!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Oppure l’aumento della benzina in base al costo del petrolio, o ancora l’aumento dei fumetti per colpa del costo della carta…

  • Nicolo'

    A me sta bene, in tutta onesta’. Complimenti per la trasparenza, fondamentale in una societa’ di servizi

  • gigi

    io ho un solo sito e mi stanno bene anche i 2 euro in più l’anno, sono 7 millesi di € al giorno, posso rinunciare ad un caffè ogni 147 giorni, ci stò!!!

    la domanda è questa, io ho aggiornato di un anno il web l’altro ieri, un tempismo perfetto… 🙂 l’aumento vale anche per chì lo ha già fatto?
    sulla mia postpay non ho mai molti soldi, non vorrei essere “moroso” per colpa di 2 € fatemi sapere

      • volverine

        questo commento mi ha fatto sorridere. in passato non ci sono mai stati aumenti, ma sempre promozioni con sconti; in genere, quindi, si leggevano commenti che segnalavano di aver appena fatto il rinnovo (qualche giorno prima della promozione) e di non essere “rimasti fregati”. in questo caso, invece, è andata bene 🙂

  • Vinz

    Ma a che serve lamentarvi di tutto? Il servizio offerto da tophost è uno dei migliori che ci sia in termini di rapporto qualità prezzo, poi se c’è qualcuno che vuole servizi ancora più professionali può sempre scegliere un servizio da 500 euro l’anno. E facile criticare, ma le critiche devono essere giuste e soprattutto motivate… Quanti euro si spendono per le sciocchezze ogni giorno? Poi vanno tutti in giro con le scarpe firmate che hanno un costo di fabbrica di 5 euro e vengono vendute a 150…. Di quello non si lamenta nessuno??? come mai??? I problemi sono altri, non i pochi centesimi di aumento di tophost…. Io ho alcuni domini su tophost e mi sono sempre trovato bene e soprattutto mi sono sempre sentito di consigliarlo agli amici.

  • pietro

    nessun prob… un solo chiarimento, le tariffe andranno aggiornate da adesso, oppure alla loro scadenza?
    grazie

  • Mario

    Mah! Tutto sommato questo aumento non mi sembra la fine del mondo anche alla luce del fatto che mi sono trovato sempre molto bene con TopHost.

  • Donato

    Assolutamente nessun problema,siete dei grandi ed onesti professionisti che trattate i vs clienti in maniera trasparente dando un’ottimo servizio.Grazie per avermi informato. Saluti

  • Gianni

    Anche a me sta bene, e capisco il periodo di crisi globale. L’unica cosa è non capisco è perchè se Verisign alza i prezzi .com e .net debbano essere ritoccati anche le tariffe .it .eu .org etc etc? Il Registro.it http://www.nic.it non riporta alcun aumento che rimane a euro 4.50+iva.
    Comunque ripeto il vostro servizio è ottimo e sicuramente non sono i 2 euro in più all’anno che cambiano la vita 😉
    Grazie per la trasparenza (sembra di stare in una grande famiglia)

  • Mario Liguori

    Il prezzo rimane sempre ottimo, e i servizi che offrono gli altri provider di domini lasciano molto a desiderare, neanche lontanamente paragonabili a TOPHOST ! Complimenti continuate sempre così.

    p.s. l’aumento è inevitabile e giustificato…
    altri non avrebbero neanche perso tempo a dare spiegazioni.

    Mario

  • francesca

    mi avete fatto spaventare iniziando a leggere l’ e-mail…..assolutamente nessun problema…!!ottimo servizio nulla di cui lamentarsi

  • lorenzo

    Va bene, il porblema che a mio avviso va affrontato è che paypal dopo 10 ransazioni effettuate con la stessa carta di crredito, non accetta ulteriori transazioni se non attraverso il conto paypal stesso. Non potendo quindi pagare con carta di credito, sono costretto a rivolgermi alla concorrenza 🙁
    Bravi comunque!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Quando una persona effettua una transazione con PayPal senza avere il conto, in verità presso PayPal apre il conto senza ricevere la password.

  • Marco

    Colgo l’occasione per ringraziare i titolari di Tophost per i servizi offerti, e per dire che non mi scandalizzo per l’aumento delle tariffe.

    Volevo pero’ segnalare che ho riscontrato (sin dall’inizio) una particolare lentezza nell’accesso all’elenco delle tabelle del db, tramite phpmyadmin del cpanel.
    Si tratta di un attesa di parecchie decine di secondi, alcune volte anche di minuti.
    Le operazioni successive, come export/import di tabelle/db sono piu’ veloci.

    Posso chiedere se e’ un problema solo del mio sito, o del server su cui si appoggia o e’ un fatto generale?
    Grazie.

  • fredymagic

    BUONA SERA-Se facessero tutti come voi l’ITALIA andrebbe un pò meglio-grazie per la considerazione e l’onestà d’informazione-sono contento del vostro operato e resto fedele al vostro servizio professionale-invio a tutto lo staff di TOPHOST il mio magico saluto-

  • alex

    sta bene, viste le offerte che avete fatto negli ultimi 2 mesi a 6€ per lo spazio web

    spero non cresca ancora.

    ottimo servizio

    saluti

  • Eugene

    In base a quanto riportato, quindi, l’aumento dovrebbe riguardare tutte le aziende che si occupano di servizi analoghi a quelli di TopHost a meno che queste non decidano di ridurre il loro margine di guadagno.

  • Mveltini

    Per due euro scarsi in più non ci sono problemi. L unica cosa che manca a tophost é ssl per il resto é una bomba. Pensateci anche per l’ ssl per quelli che vogliono dare servizi critici.

  • Franco

    Non ci sono problemi, il servizio che da’ tophost secondo me vale tutto il costo, una cosa pero’ chiederei in piu’ come servizio: che quando il cliente ha completato il pagamento gli venga dato subito l’accesso al pannello di controllo. In questo modo si potrebbero impostare subito i dati nel server e dns e si annullerebbero per esempio i periodi di inaccessibilitaà dei siti durante i trasferimenti di dominio…

  • Manuele

    diciamo che l’aumento è arrivato stranamentoe dopo la promozione dei 100.000.
    Richiesta cortesia nel rispondee ai tcket quando vi si fa una critica avendo ragione…

    Va bene aumentare il prezzo ma in cambio dovete aumentare anche i servizi offerti…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Il prezzo è stato aumentato solo per sopperire ai maggiori costi che dobbiamo sostenere e non per altro.

  • Manuele

    vi ho portato un sacco di clienti e non mi avete corrisposto neanche u1 euro…

    Ah ora ho capito, grazie a voi ho capito come combattere la crisi del nostro paese, AUMENTANDO i PREZZI..che scemo che sono a non averci pensato prima..

    GRAZIE RAGA…

  • Umberto

    Beh credo ke questo aumento possa anke servire per rafforzare qualke servizio. Mi trovo benissimo con voi e pagherò tranquillamente la differenza ma perché nn pensate almeno di aumentare un po di spazio nel top web portandolo ad esempio ad 1gb? Sicuramente potrebbe essere un buon esempio di incentivo anke da parte vostra. 🙂 Cmq complimenti e grazie. 😉

  • Manuele

    vi ho portato un sacco di clienti e non mi avete corrisposto neanche u1 euro…

    Ah ora ho capito, grazie a voi ho capito come combattere la crisi del nostro paese, AUMENTANDO i PREZZI..che pirla che sono a non averci pensato prima..

    GRAZIE RAGA…

  • stefano

    Vi posso benissimo capire, anche a me hanno aumentato i prezzi dei domini, i miei fornitori sono la NetEarhOne e quindi anche loro aumentano, pure per il calo dell’euro, è un doppio svantaggio

  • Michele

    a me non sta bene. Ve ne approfittate come hanno fatto gli altri in precedenza !!!

  • Flandal

    Rimanete comunque il servizio con il costo minore che abbia visto. Fin’ora mi sono trovato bene, quindi non saranno di certo 1,80 / 1,20 Euro in piu’ che mi faranno scappare.

  • Grizzly

    Coraggio. Il periodo è duro per tutti. A me sta bene, ed apprezzo molto questa vostra trasparenza. Ho molti domini registrati sotto di voi, ed ho piacere di continuare a tenerli gestiti sotto di voi, in virtù comunque del fatto che mi sono trovato bene, problemi molto ridotti e risolti sempre nel giro di poche ore.

  • Flavia

    quando ho letto l’e mai di avviso mi sono preoccupata non poco, invece, l’aumento non è stato così eccessivo, anzi, non lo è per niente, certo un po’ mi dispiace non posso mentire, però questa nuova tariffa non mi fa assolutamente pensare di cambiare, anche perchè cmq è tra le + basse. siete professionisti e non mi posso davvero lamentare del servizio che offrite =)

  • Tony

    Mi permetto di dire la mia sono uno di quelli che sono rimasti allibiti.
    L’unico provider con la faccia tosta siete voi …bella buffonata.
    Altro che 2 euro lo so tutti dobbiamo pur mangiara da qualche parte ma voi di tophost avete tirato troppo il tiro.

    Complimenti per il servizio scabroso e per la buffonata dell’elemosina.
    Se non avete denaro state a casa che è meglio.

    Buon Proseguimento

  • Carmelo

    No problem, non è un aumento esorbitante 🙂
    sono un utente topblog, mi piacerebbe avere più aggiornamenti e possibilità di configurazione,
    … possibilità di più templates…plugin…ecc.
    naturalmente pagando di più… il giusto, come è da vostra politica 🙂
    Si può fare?
    Grazie per l’attenzione

  • Valter

    Complimenti per la trasparenza e per il servizio offerto
    Non mi sembra un grande sacrificio
    Per voi lo faccio volentieri
    Cordiali saluti

    Valter

  • Gianpaolo

    Ho diversi domini con voi, apprezzo sia la trasparenza che la correttezza che il servizio che offrite. Non è un problema. Grazie.

  • Stefano Marzelli

    Con il provider precedente avrei speso molto di piu’ senza avere la webmail. Grazie per la comunicazione, e complimenti per il vostro servizio impeccabile. Stefano Marzelli

  • Marco B

    Ci sono vari commenti, un po’ di tutto e di più!
    Alla lettura di alcuni, oltre a non averli capiti ho aperto bocca.. ma in fondo il mondo è bello perchè vario!

    Certo che mi preoccupa e mi dispiace questo aumento non da parte di TopHost ma di Tutti i Provider credo!

    Ho più di un sito.. questo mi aumenterà i costi, evabbè, comunque qui l’aumento va bene! Non è significativo 🙂

    Un saluto a tutti e buon lavoro 🙂
    *Mark*

  • Massimo

    Gestisco un prodotto Topweb presso di voi che scade il 14.10.2010. Posso rinnovarlo prima del 19 luglio ed evitare così l’aumento? Grazie

  • Mariano MARINI

    Ho anche un altro sito.
    Anche per me non sono un problema 2 euro all’anno in più. Credo però di avere qualche dubbio sulla trasparenza.
    Il quesito di Gianni non ha ottenuto risposta!
    Perché aumentare TUTTI i siti se gli aumenti riguardano solo CON e NET?
    Forse per non gestire prezzi diversi?
    Ripeto, non contesto l’aumento ma la completeza o trasparenza della comunicazione.:)

  • Mariano MARINI

    Ho anche un altro sito.
    Anche per me non sono un problema 2 euro all’anno in più. Credo però di avere qualche dubbio sulla trasparenza.
    Il quesito di Gianni non ha ottenuto risposta!
    Perché aumentare TUTTI i siti se gli aumenti riguardano solo CON e NET?
    Forse per non gestire prezzi diversi?
    Ripeto, non contesto l’aumento ma la completezza o trasparenza della comunicazione.:)

  • mfconsultingweb

    Ho diversi siti registrati da voi e non mi lamento affatto del vostro aumento. Non penso di poter trovare servizi migliori allo stesso prezzo.

  • christian

    Per i servizi offerti, compresi nel prezzo mysql,mail,spazio web
    il costo che andrete a far pagare, è comunque ancora molto competitivo.

    continuerò ad usare i vostri servizi anche con il nuovi prezzi.

  • Franco

    Nessun problema … una mossa la vostra da 200.000 € in più all’anno, visto i ringraziamenti per i 100.000 domini raggiunti in home page del sito Tophost (esclusi nuovi clienti). Con la crisi che c’è in giro, 200.000 € non sono pochi … una buona manovra economica che inizia a farvi guadagnare seriamente, SPERIAMO SOLO CHE CON L’AUMENTO DEI PREZZI AUMENTINO ANCHE I SERVIZI (COME AD ESEMPIO AUMENTARE LO SPAZIO WEB A DISPOSIZIONE, almeno da 500 MB a 1 GB) E ANCHE UN’ASSISTENZA TELEFONICA che da maggiore sicurezza ai clienti in difficoltà. A volte i vostri messaggi di risposta ticket sono brevi e non risolvono il problema, ed ogni volta bisogna fare la tarantella dell’invio messaggi da pannello di controllo per interagire con la vostra assistenza e riuscirsi a capire, dunque … OK per l’aumento, però ogni tanto date anche qualche notizia di aumento servizi che fanno felici i clienti e li fidelizzano. Sono cliente Tophost da anni e fiero di esserlo, però accettate anche le critiche che sono costruttive e aiutano a comprendere le effettive necessità dei vostri clienti.

    Grazie

  • davide

    Ho più di un dominio con voi e reputo l’aumento più che accettibile, anche in virtù del fatto che il servizio da voi offerto sta sempre migliorando!

  • Guido Lodetti

    Nessun problema! Mi fa piacere che ce lo abbiate comunicato in trasparenza, e non son certo due euro in piu’ all’anno a pesarmi 🙂

  • Marcello

    Due euro di aumento non sono nulla, evito di prendere il cornetto per un paio di giorni ^_^
    Il servizio è ottimo, nessun problema che non mi sia stato comunicato prima.
    Io vi consiglio sempre…
    Speriamo piuttosto che la crisi non picchi ancora più duro…
    Saluti

  • Simone

    Almeno nel mio caso il servizio è abbastanza pessimo, ma con quello che costa è giustificato, anche con due euro in più

    • Marco

      Ellamiserie, addirittura pessimo? Puoi argomentare per favore, giusto per amore di chiarezza?

      Forse i miei domini sono troppo poco utilizzati perché io possa avere un valido metro di giudizio, però nel mio piccolo utilizzo php/mysql (tra le altre cose ho in ballo tre installazioni di WordPress su due diversi domini), e non ho mai avuto il minimo problema…

  • Enrico

    Il servizio e’ ottimo, il prezzo e’ tuttora competitivo, la trasparenza e’ lodevole…. non resta che ringraziarvi ed augurarvi buon lavoro 🙂

  • Claudio

    Siete comunque la piu’ seria e competitiva societa’ di web hosting nel rapporto qualita’/prezzo. Non c’e’ assolutamente nessun problema. Continuate cosi’ con la solita e consueta serieta’ e, credo, saremo ben contenti di pagare quello che e’ giusto.
    Complimenti !!!

  • Lucia

    Ciao a tutti!

    In occasione dell’aumento perché non accontentate noi affezionati clienti anche con un aumento anche piccolo dello spazio web?

    Coraggio! 🙂

  • Petar Petrov

    Grazie della comunicazione. L’aumento è irrisorio e non rappresenta alcun problema per un utente come me, anche perché il servizio è veramente decente. Chiederei solo di essere informato con delle indicazioni precise quando sarà necessario pagare qualsiasi cosa.
    Grazie in anticipo
    Nella speranza che il supporto di tutti gli utenti vi aiuterà a superare le difficoltà economiche subiti da tutti, vi porgo i miei cordiali saluti.

  • Roberto

    beh, io ho un dominio .it quindi l’aumento non dovrebbe riguardarmi, o sbaglio?

    Un aumentino di spazio ai vecchi clienti sarebbe di certo un ottimo promo …

    Auguri

  • Francesco Vulpiani

    L’aumento di prezzo è effettivamente irrisorio, ma come gli altri approfitterei ora per chiedere un aumento di spazio, grazie per l’ottimo servizio!

  • Army

    Certo capisco il problema del dollaro che sale rispetto all’euro, ma quando il dollaro tornerà a scendere nuovamente spero che le tariffe ritorneranno com’erano oppure si comporteranno come i petrolieri con i prezzi dei carburanti, magari anche un aumento dello spazio grazie.

  • Enzo

    Spero che almeno ci sia un aumento dello spazio disponibile SOPRATTUTTO del database mysql per i forum.

    Saluti

  • Alessia

    Posso capire la necessità dell’aumento che poi risulta essere irrisoria, ma non ho ben capito se verrà applicata anche ai domini .it e se tale aumento di prezzo è da pagare al momento del rinnovo o già per l’anno corrente…vorrei capire un po’ meglio questo se e cosa e quando è necessario pagare

  • Corrado

    Salve. I servizi dei domini internet non rappresentano un bene primario. Giustificate eventuali aumenti con migliorie e nuovi servizi e non con la crisi.

  • Tristezza

    A partire da lunedì 19 luglio 2010 il listino dei prodotti Tophost subirà queste variazioni:
    * TOPNAME passerà dagli attuali EUR 5,99 a Euro 7,19
    * TOPBLOG passerà dagli attuali EUR 7,99 a Euro 9,59
    * TOPWEB passerà dagli attuali Euro 8,99 a Euro 10,79

    Se ero io TopHost avrei utilizzato altri prezzi, rimanendo sempre competivivi esempio:
    * TOPNAME Euro 7,50
    * TOPBLOG Euro 9,99
    * TOPWEB Euro 12,50
    Anche perchè oltre i costi che hanno menzionato vi sono anche gli imprevisti da contabilizzare e tanto altro.
    Per i criticoni pagate senza far storie o passate ad hosting professionali che non vengono a chiedervi piccoli aumenti, ricordate che per aver un host professionale con la P maiuscola non vi basta diverse centinaia di euro l’anno.
    Tophost non sarà il mioglior host ma per ciò che offre, per i prezzi applicati è senza dubbio tra i migliori ad offrire la piattaforma linux. Sono cliente da anni e lo sempre consigliato e continuerò a farlo.

  • Pantich

    Grazie per la comunicazione.

    Anche io penso che l’aumento puo essere considerato irrisorio in quanto il vostro servizio e’ veramente buono e conveniente.

    Spero che anche in futuro riuscirete a continuare a crescere e non subire troppo questa crisi generale.

    Grazie,
    Alessandro

  • a.soliani

    Anche se l’aumento si è reso necessario, e anche se per ora non uso tutto lo spazio a mia disposizione mi associo a chiedere un aumento dello spazio sul disco, il servizio è buono ma io sono una frana in PHP

  • Matteo

    Mi auguro anche un aumento della qualità del servizio soprattutto nei database e nella cordialità dei tecnici

  • Dan

    Un piccolo aumento per noi, un grande aumento per l’hoster: 2 euro x100.000 domini…
    Direi non male per un reseller privo di costi aziendali.

    L’aumento riguarda i domini .com e loro lo spalmano anche sui .it, per non far gravare tutto sui .com, pensa che persone di buon cuore…come le assicurazioni auto, che aumentano i premi a tutti e non solo agli automoblisiti indisciplinati, perchè non vogliono tartassarli ( non sarà che magari rappresentano una minoranza statistica??)…

    Poi la chicca, l’oggetto della mail: “aumenti inevitabili?”
    Non capisco il perchè del punto interrogativo, come se avessimo potuto scegliere.

  • Nik

    Fortunatamente è una cosa irrisoria 🙂
    non penso perderete molti clienti….. il servizio che offrite è eccellente

  • Mario

    aumento ragionevole nel contesto dell’attuale situazione, considerando anche che da parte di chi ci amministra non ci sono agevolazioni in questo settore, come in altri settori. Gradirei magari una diversificazione dell’offerta. Ho alcuni siti con tophost non impegnativi, con i quali non ho problemi di prestazioni, ma per altri sarei disposto a pagare qualcosa di più per avere più spazio e stabilità.

  • Marco

    Nessun problema, anche io concordo sulla bellezza del gesto e la sua trasparenza nei confronti del cliente: paga sempre.

    Continuerò a prefeire voi, fossero stati anche 5 euro in piu.

    Un salutone,
    Marco

  • Luci0

    il prezzo non é un problema per me potevano anche raddoppiarlo. La macchina dove é il mio sito é utilizzata al 99.33% per la precisione 99.33% 7.98 6.46 6.36 più che lo spazio sarebbe meglio avere un pò di processore !!

  • Silvio

    Ho l’impressione che quando ci sono aumenti la gente si lamenta con facilità, quando c’è qualche promozione “la carica dei 100000” si sfrutta l’occasione silenziosamente.
    Ribadisco tuttavia che secondo me sarebbe opportuno uno sconto quantità.
    Credere sia problemi di dollaro appare quasi un’alibi perchè non penso che se il dollaro tornasse a 1,4 ci sarebbe un ribasso delle tariffe così come non penso se il dollaro andasse a 1 qui aumenti ancora di un 20% le tariffe. E’ solo una sensazione!

  • alfred

    classica strategia di marketing!! non mi dispiace!!

    mi associo con maggiore spazio web!!

    cordiali saluti 😉

  • andybi

    Di certo non è un gran problema l’aumento, ma mi associo per l’aumento dello spazio, andrebbe bene anche poterlo acquistare a parte

  • Dan

    Il punto è che loro hanno a disposizione presso il provider di appoggio dei pacchetti “preconfezionati” che si attivano in automatico, quindi senza nessun costo e nessun fastidio.
    Offrire soluzioni personalizzate vuol dire farsi carico di questo onere in più, cercare eventualmente altri providere, altri server, altri piani che avrebbero un costo decisamente più proibitivo, e lì sì che avrebbero poi dei costi, e che rischierebbero di lavorare in perdita.
    Ci sarà pure un motivo se non hanno mai offerto nient’altro che un unico pacchetto host, con la scusa del low cost…

  • Dan

    E sottolineo, non è per l’aumento, è per la furbata del “caro vita”…
    Personalmente pagherei anche il doppio, o il triplo, ma per un servizio all’altezza, cosa che Tophost non offre, e dubito mai offrirà non essendo provider.

    • Marco

      No, perdonami ma non sono per nulla d’accordo con te.

      I prezzi di partenza sono bassi, e anche con questo aumento, almeno per quanto mi riguarda, il rapporto qualità/prezzo continua a essere in loro favore, ma per piacere non diciamo che non si tratta di un aumento significativo! Passare da 6 a 7,2, da 8 a 9,6 e da 9 a 10,8 significa alzare mediamente i prezzi di circa il 20%: in proporzione È tanto.

  • eandrsa

    La legge del mercato và ascoltata. Se ad un certo comportamento del mercato i prezzi salgono allora dovrebbero anche poter scendere. 🙂

  • pietro

    per sbaglio ho fleggato la casella dell’avviso delle risposte, pensavo fosse la risposta allam ia lettera, invece sono subissato di email ….COME SI FA A CANCELLARSI?

  • walter

    c’è qualcuno che chiede come si farà a pagare questo aumento in termini pratici.
    a me pare chiaro che dal 19 LUGLIO in poi c’è l’aumento , per cui nuovi domini o rinnovi a partire da quel giorno saranno fatti a quel prezzo
    saluti

  • ceci

    no problem! però ragazzi state risparmiando anche sul design del vostro sito, occorre essere graficamente accattivanti! 🙂

  • marco

    Buongiorno a tutti,
    ma è mai possibile che ogni volta ci siano dei cambiamenti stiamo sempre a lamentarci?
    Il servizio dato da Tophost è di nostro gradimento?
    Il costo annuo sostenuto è di nostro gradimento?
    Se Tophost non risponde alle nostre aspettative basta rivolgerci altrove… però a me sembra che, a parte incidenti di percorso che avvengono qui come in altri posti, Tophost rimanga, al momento, un servizio eccellente anche (e non soprattutto) riguardo il prezzo.

  • Francesco

    Io sto spostando tutto su una’altra azienda, non per gli aumenti o per i prezzi, ma solo perchè i domini appoggiati su tophost non funzionano se l’utente non digita il “www.” prima del nome di dominio.
    Non mi sarebbe dispiaciuto rimanere e spendere qualche euro in meno, visto che ho circa 200 domini attivi…, ma ho dovuto scegliere netsons che non ha questi problemi.

  • VadALinux

    Per me no problem,
    avete un servizio eccellente, veloce e rapido;
    sono contento di avere un paio di domini con voi.

    GV

  • DCLabs

    Vi capasco benissimo e Vi ringrazio per la trasperanza nel communicarci la notizia giustificabile, Il servizio è veramente ottimo è merita questo leggero aumento dato la situazione economica finanziaria globale. Grazie di nuovo per essere stati chiari sarete ripagati nel tempo e auspico che continuate cosi.
    Data Communication Labs.

  • Maurizio

    Il servizio è ottimo, preciso, puntuale e trasparente anche nei momenti di difficoltà.
    Non ci sono problemi per l’aumento, la qualità vuol dire anche questo.
    Vi consiglio sempre, continuate cosi

  • bill

    …assolutamente ingiusto per i domini .IT (qui ho solo quelli) che non dovrebbero aumentare dato che non sono investiti da nessun aumento dei costi!!

  • Damiano

    Meh, per pochi euro all’anno non cambia niente, però basta che migliora il phpmyadmin che è lentissimo.

    Ciao

  • Luigi

    Vi ringrazio per la trasparenza e la corretezza questo non guasta mai. Non saranno queste poche € a metterci in crisi, anche se di € oramai tutti ne chiedono e gli stipendi sono miseri. Nessun problema per questo piccolo aumento che fra l’altro non dipende neanche da Voi. Tanti inbocca al lupo.
    Gigi

  • the TMO

    Non c’è problema, i prezzi sono comunque ragionevoli e il servizio è sempre stato ottimo.

    Per quanto mi riguarda non mi smuove nessuno! ^^

  • Luca Ciarlatani

    Beh, non mi pare un gran aumento. Mi avete fatto spaventare! Io ho diversi siti su tophost e lo uso come “appoggio volante”. Certo che se fosse un pochetto più performante potrei anche tenerci qualche sito “definitivo”.
    Comunque non si può dire che siete cari!
    Cordiali saluti.

  • pietro riccio

    Inserisci qui il tuo commento


    calabriaski:

    CALABRIASKI, il portale dello sci in Calabria è nato per gioco con voi e ci rimarra!
    saluti

    il portale delle barche a vela in umbria non ce l’hai?

  • Dan

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Abbiamo inserito un aggiornamento alla notizia di cui fa parte questo commento.

    NON POTETE INVOCARE COSTI DI INFRASTRUTTURA, PERSONALE E CONNETTIVITA’.
    NON SIETE UN PROVIDER, MA UN RESELLER.

    VOLEVATE AUMENTARE I PROFITTI, PUNTO.
    ALMENO SIATE ONESTI SU QUESTO!

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Dan, che ne sai tu del nostro contratto in essere con i nostri fornitori di connettività e di infrastruttura tecnologica? Lo sapremo noi cosa siamo e quali sono i nostri costi o no?

      Tu piuttosto dichiarati per quel concorrente che sei, mettici la faccia.

      • camu

        Italiani, brava gente… quando è protetta dall’anonimato 🙂 Beh, però voi almeno sapete da quale IP si collega…

  • lillo strillo

    Siete sempre e comunque i numeri uno quindi 100000 grazie a voi. Anzi, quando vi sposate, vi faccio un buon prezzo per la musica al vostro ricevimento, promesso!

  • Giuseppe

    Gent. TopHost, noto il Vs. sforzo nel cercare di riuscire a mantenere i prezzi più bassi degli altri, però i vostri servizi al giorno d’oggi rispetto agli altri maintainer non sono sufficentemente soddisfacenti per il tipo di prezzo offertoci. Servizi lenti, Database che si bloccano, spazio limitato 500MB, 10 email di cui non si possono personalizzare efficentemente l’indirizzo, velocità di upload/download inferiore, email che danno continuamente problemi sia nel Vs portale e anche con Outlook ecc … Credo che sia anche doveroso da parte Vs. almeno di aumentare ed ottimizzare i Vs servizi offertoci essendo ( non si chiede di essere uguali agli altri maintainer) quasi allo stesso livello degli altri. Mi e dovero scrivere quando detto, credo che sia giusto affrontare anche determitati problemi e differenze. Spero che riuscirete ad accontentarci a noi Webmaster. Spero di ricevere al prossimo rinnovo un eventuale miglioria nei servizi così da potere accettare nuovamente (per tutti i mie siti che ho registrato presso la Vs. azienda) altri rinnovi ed non essere costretto ad effettuare trasferimenti di dominio presso altri maintainer (Register; Aruba..). Colgo L’occasione per porre distinti saluti (un vostro affezionato cliente).

  • mirko tebaldi

    Non vi abbonderò mai comunque, siete sempre stati disponibili ogni volta che ho avuto bisogno di assistenza.

    Forse, era ora che aumentavate un po’ i prezzi !

  • Dan

    Sì, ce ne avete messo di tempo!
    Ma finalmente anche voi avete aumentato, siamo così contenti di pagare di più!
    Potevate pensarci prima. Anzi, già che ci siete, perchè non raddoppiate?? Ci farà ancora più piacere! 🙂

  • MySelf_v1

    Inserisci qui il tuo commento


    Luigi:

    Vi ringrazio per la trasparenza e la corretezza questo non guasta mai. Non saranno queste poche € a metterci in crisi, anche se di € oramai tutti ne chiedono e gli stipendi sono miseri. Nessun problema per questo piccolo aumento che fra l’altro non dipende neanche da Voi. Tanti inbocca al lupo.
    Gigi

    Come ha fatto notare anche Luigi, non sarà di certo questo a metterci e mettervi in crisi!

    Personalmente continuerò ad acquistare da voi in quanto siete i migliori…

    Vi ringrazio a nome di tutti per la trasparenza e per il servizio che ci offrite (anche a nome di quelli che sono contrari all’aumento)!

  • Dan

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Dan, che ne sai tu del nostro contratto in essere con i nostri fornitori di connettività e di infrastruttura tecnologica? Lo sapremo noi cosa siamo e quali sono i nostri costi o no?
    Tu piuttosto dichiarati per quel concorrente che sei, mettici la faccia.

    Ma quali contratti!??
    Perchè non spieghi all’utenza come mai non avete la possibilità di offrire hosting personalizzati?
    Gli altri magari la favoletta dell’azienda con dipendenti se la bevono; io no.
    Per inciso non sono un concorrente, ma un cliente piuttosto seccato dei continui disservizi e delle risposte invariabili dell’assistenza tecnica.
    Il servizio costa poco e vale poco perchè avete un piano di basso profilo senza possibilità di intervenire sull’hardware. Punto.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Dan, purtroppo sei fuori strada e quel che è peggio è che sei convinto della malafede di chi ti sta di fronte. Perché ti celi inserendo un un indirizzo email/web fittizio? 😉

    • Fabrizio Cuttin

      Rimango sempre affascinato dalle persone che pretendono di sapere la struttura dei costi di un’azienda, basando su questa presunta conoscenza un parere negativo sull’adeguatezza del prezzo dei prodotti/servizi offerti.

      Queste cose al consumatore non dovrebbero interessare minimamente: il consumatore giudica in base all’utilità che ricava dal servizio/prodotto acquistato (con utilità intendendo anche il semplice piacere dell’acquisto).

      Se davvero si ritiene che ci siano ampi margini, senza hardware e personale, come mai nessuno si mette a fare concorrenza sullo stesso campo? Perchè non ci provi tu stesso? Pare essere così banale, per come la metti…

    • Steff

      Non capisco il perchè questo accanimento selvaggio. Se non ti sta bene. cambia! Mi sembra un atteggiamente spropositato per una notifica di aumento, per altro arrivata per tempo e spiegata nei dettagli, non come la maggior parrte dei taciti aumenti che si subiscono di solito. Vorrei sbagliarmi, ma sembra che nel tuo atteggiamento ci sia un secondo fine…

  • Teolino

    Inizio dicendo che quando ho ricevuto la mail ho temuto un aumento percentuale prossimo al 300% poi ho letto l’articolo e di conseguenza i nuovi prezzi e mi sono fatto una sonora risata. No dico…ma si sta a anche a polemizzare su prezzi del genere? Vogliamo parlare di altre aziende (non facciamo nomi per correttezza) che con servizi mediocri chiedono almeno il doppio? Ripeto…almeno il doppio. Il prezzo è quello di un drink in un locale serale, per piacere evitiamo moralismi e sarcasmo e piuttosto complimentiamoci con chi lavora ANCORA a prezzi così bassi…sarei curioso di sapere quali aumenti hanno applicato coloro che hanno una attività in proprio nel web. Continuate così che va più che bene! Saluti

  • bonfa

    Ca..o quante storie per due euro di aumento all’anno! Mi fanno ridere quelli che dicono “ma io ho 200 siti”, ma li avrai pure venduti sti siti o li usi per motivi personali?! e allora 200 siti a 100 euro l’uno sono 20.000 euro, e pagalo sto aumento cribbio!

  • Artefactory

    Io sono un artista e vi dico:
    mai ricercare la perfezione, (la strada della follia)
    accettare le piccole particolarita
    delle cose è propio la cosa che gli da spirito.
    andro a scollettare in galleria per l’aumento ;D

  • smog

    Mi sono trovato bene per tre anni poi la malattia ho fatto scadere il contratto mi hanno obligato pagare cambiando il nome del sito facendomi perdere tutto il vecchio sito possibile che non me lo possano ridare , ho perso tutti i file e non sono d’accordo a meno che mi ridiano il mio vecchio sito

  • san

    Trovo l’aumento accettabilissimo e comunque il rapporto qualità/prezzo del servizio rimane stellare. Mi stupisce un po’ che qualcuno pretenda di più a fronte di un aumento così irrisorio e certamente giustificato.

    • san

      Mah, probabilmente alla fine solo mezzo trancio visti i rincari anche della pizza e annessi…Inserisci qui il tuo commento


      Marco Prezioso:

      Niente di grave. Un trancio di pizza in meno all’anno…
      Ciao, Marco P

  • Paolo

    Bhà per i piccoli siti mi trovo troppo bene per tirarmi indietro con un aumento così irrisorio.

  • federico

    Per quanto mi riguarda il vostro servizio è ottimo. Se qualcuno vuole pagare 10 euro ed avere un servizio paragonabile a chi ne chiede 100 non ha capito molto, o più probabilmente è un furbone.
    L’aumento è ragionevole e non certo tale da farmi cercare altri provider.
    Saluti e buon lavoro.

  • Matteo

    TOPHOST carissima se vuoi 15 euro all’anno te li do senza pensarci due volte, avete il rapporto qualità/prezzo migliore del mercato, e un assistenza invidiabile, altre aziende ci mettono il doppio e molta più burocrazia per fare cose semplici tipo il cambio della mail di riferimento, voi operate nelle 24 ore.

    Semplicemente i migliori.
    GraZIE TOPHOST

  • Sebastiano

    Quando davate la possibilità di rinnovare a +-2€ in base alla soddisfazione, ho rinnovato a + 2€ quindi in un certo senso per me non è cambiato granchè. Non capisco il tizio che si lamenta e continua a pretendere … se non gli sta bene, che se ne vada da qualche altra parte.
    Voi, presumo per trasparenza gli date spazio, ma non lo merita.
    Ho pagato molto più per spazi web minori e assistenza peggiore (quasi assente) quindi … mi auguro e Vi auguro di continuare a trovarvi sempre sul Web.
    Sebastiano.

  • Brambilla Simone

    Buongiorno a tutti.
    Dal 2006 possiedo più siti con Tophost e non ho mai avuto particolari problemi.
    Ho sempre giudicato il prezzo adeguato e ritengo che nonostante l’ aumento previsto a breve continuerò a mantenere il servizio senza alcun problema.
    Ritengo inoltre importante chiarire che siamo in regime di libero mercato e se qualcuno ritiene che l’ aumento sia inadeguato può liberamente andare altrove.
    Non ritengo giusto comunque lamentarsi dopo anni di disservizi dati da un “fornitore” poichè nessuno obbliga l’ utente a rimanerne legato e attualmente non è in vigore alcuna formula di tacito rinnovo.
    Concludendo dico che Tophost attualmente mi soddisfa e non intendo cambiare per pochi Euro di differenza.
    Salve a tutti.
    Simone (a differenza di “altri” IO non ho problemi a firmarmi)

  • Dan

    Bravo. Firmati, ma non parlare a nome di altri, poichè è evidente che il tuo pensiero NON è universalmente condiviso, posto che il tuo commento sia reale…

    Firmato Mario Rossi

    • camu

      Non sta parlando a nome di altri, e tu con la tua codardia da Mario Rossi qualunque, sei solo un bimbetto delle scuole elementari. Torna dalla mamma a farti dare il biberon della sera, e poi a letto presto mi raccomando.

  • Stefano

    Ho avuto problemi di memoria con il rinnovo e forse il mio sito era perso per sempre, SQL compreso.
    Vi siete subito interessati e vi devo rigraziare.
    Sicuramente non offrite gli stessi servizi come altri più blasonati, almeno sulla carta, ma piccoli problemi di lentezza a parte, preferisco di gran lunga voi.
    Mi avete offerto di rinnovare con pochi euro approfittando del’offerta di un mesetto fà, ma preferisco pagare il dovuto, perche ve lo meritate.
    Salutoni Stefano.

  • matteo

    Oh! Mi avete fatto spaventare 😛

    La mia fiducia verso voi non cambia 😀

  • Roberto

    Ho capito troppo tardi solo un mese fa che facevate prezzi davvero interessanti per i servizi che davate, tant’è che ho trasferito con la promozione 100000 più di 60 siti, ne ho attualmente con voi 119.
    A questo punto credo che sia giusto da parte vostra aumentare i prezzi, soltanto che facendolo in modo indistinto per le diverse estensioni, mi costringerete a trasferire tutti i domini .it ad un altro provider che hanno un prezzo più basso già adesso e che hanno fatto aumenti ma solo per le estensioni .com e .net.
    Inoltre dovreste prevedere a questo punto uno sconto a chi ha molti siti con voi, per premiare la fedeltà.
    Naturalmente questo e’ il mio personalissimo parere.
    Roberto

  • Promofly

    Nei rapporti di lavoro, personali, e più che mai con i clienti non conta solo la sostanza delle cose, ma anche la forma: come una cosa viene presentata a volte è più importante di quello che viene presentato. Nel caso degli aumenti in questione mi pare che Tophost ci abbia azzeccato in entrambe: un aumento tutto sommato accettabile e giustificato nel migliore dei modi e con la massima attenzione alla sensibilità del cliente. Normalmente come tipologia di cliente sono di quelli rognosetti, che hanno tendenzialmente sempre paura di essere fregati. In questo caso, invece, mi sento sinceramente di fare i complimenti a Tophost! Si comportassero tutti così si vivrebbe in un mondo un po’ migliore.

  • Marco

    Secondo me questo è un servizio eccellente per i piccoli siti che non necessitano di tantissimo spazio e applicazioni aggiutive. L’aumento è piccolissimo e può starci, perchè il rapporto qualità/prezzo rimane ottimo!

  • Marco

    Mai avuto nessun problema, servizio che da ciò che promette.Pedr l’aumento, beh, nessuno è mai contento se deve pagare di più, ma comunque l’aumento è accettabile e non cambia di una virgola il giudizio ottimo sul rapporto qualità/prezzo.Grazie per la correttezza

  • smog

    forse non avete capito ho detto che se tophost mi ridà il sito vecchio che ho perso e mi è scaduto per ragioni di malattia.
    Non faccio commenti sull’aumento perchè come ho detto precedentemente io mi trovavo benissimo, ma scaduto il tempo mi hanno fatto pagare e cambiando il nome del sito.
    Senza più avere i file vecchi.

  • Brambilla Simone

    Come ti ha già scritto qulcuno, “caro” DAN, IO non parlo affato per gli altri, il problema è che tu da quello che leggo parli a sproposito, inoltre dovresti prendere atto che nonostante tu insista a sputar sentenze i moderatori ti continuano a pubblicare e solo per questo sono da lodare.


    camu:

    Bravo. Firmati, ma non parlare a nome di altri, poichè è evidente che il tuo pensiero NON è universalmente condiviso, posto che il tuo commento sia reale…
    Firmato Mario Rossi

  • maurizio

    di solito l’aspetto positivo di una crisi economica è che si porta via le imprese spazzatura. speriamo sia così anche per tophost

    • Tophost L'autore dell'articolo

      In un’ottica di libero mercato è sacrosanto che la crisi faccia cessare le aziende che non meritano e rafforzare le rimanenti. Speriamo vivamente di essere tra quelle che vanno avanti. 🙂

  • stefano

    Gli aumenti ci sono… peccato che non si sappia mai nulla su queste cose:

    1) MODIFICHERETE IL QOS GARANTENDO MAGGIORI PRESTAZIONI PER I SITI PIU GRANDI?
    2) SITI RAGGIUNGIBILI SENZA IL WWW?
    3) DNS CONFIGURABILI?
    4) PIU’ SPAZIO?
    5) BACKUP?
    6) SCONTI PER CHI HA PIU’ DOMINI?
    7) GZIP?
    ecc ecc… su queste mai una parola se non “ci stiamo lavorando su”… che suona piu di presa in giro che di vera attenzione alle esigenze dei clienti….
    Perchè non dare delle date allora su quando i siti saranno ragg senza il www, su quando magari metterete piu spazio e sconti per chi ha piu domini… e soprattutto un QoS meno limitativo per siti performanti (CHE NON HANNO PROBLEMI DI CODICE ma problemi PER LE VOSTRE LIMITAZIONI che dovrebbero penalizzare chi i siti li fa male, non i siti di medio livello…)

    • Marco

      Ti posso dare ragione su 1), 4), 5) e 7).

      Per il resto:
      2) i miei siti su tophost sono raggiungibili senza www, com’è questa storia?
      3) i miei dns sono configurabili. Oppure non mi è chiara la tua richiesta.
      6) non vedo perché dovrebbero fare sconti quantità, visto che se hai talmente tanti domini da doverne richiedere è molto probabile che a tua volta ne tragga un ricarico.

  • Vito Gambilonghi

    Io ho diversi domini registrati con voi e questo aumento non lo trovo tanto sconvolgente da giustificare certe reazioni da parte di alcuni. Trovo invece un po’ troppo restrittivo il limite dei 500 mega per il Top Host.
    Perche’ non prevedete una ulteriore fascia (tipo Top High) che consenta almeno fino a 2 GB di spazio? Oppure (e sarebbe davvero una lezione di correttezza per tutti) rendere cumulativo all’utente lo spazio di tutti i domini registrati? Es.: se io registro 2 Top Host e quindi ho in teoria 500M+500M = 1 GB… si potrebbe rendere possibile l’utilizzo di questo GB in un solo dominio, se si usasse l’altro, per esempio, solo come redirect?

  • Silvio

    Credo Tophost continui ad avere un buon rapporto qualità/prezzo. Ci sono i soliti pro e contro ma sostanzialmente in molti casi ritengo offra un servizio comodo per molti utenti.

  • Mirko

    Sinceramente mi fanno sorridere i commenti di chi pretende migliori servizi allo stesso prezzo.
    Da quello che vedo in giro Tophost ha i prezzi più bassi del mercato, personalmente ritengo che per il listino che ha, i servizi siano dignitosi.
    Se si vuole di più bisogna pagare di più.
    Propongo poi una colletta per chi non può permettersi il vertiginoso (?!) aumento.

  • silvio

    Io invece davo di piu’ di quanto si pagava perche’ tenevo giusto un dominio di soli 9 euro dove lo trovi e io facevo la mia parte pagandolo qualche euro in piu’ ringraziandoli sempre e avevo parecchi domini , ma poi da parte dei tecnici , avento molti probblemi con i database in dotazione mi anno risposto che ad altri funzionavono , sempre la stessa risposta , ed ecco la delusione totale cosi ho abbandonato tophost e mi sono trasferito tutti i domini ad altro gestore , morale della favola e meglio pagare qualcosa in piu’ ed avere un servizio funzionante che avere servizi scadenti e pagare poco .


    Mario:

    Avete problemi con il database, e questo non è accettabile.

  • Marco

    Onestamente non capisco chi critica. Tophost è un’azienda, non un ente benefico.
    Fa un determinato prezzo, ed è perfettamente libera di aumentarlo o ridurlo a proprio piacimento: non vi va bene? Andate da un’altra parte!

    È il mercato gente, si chiama legge della domanda e dell’offerta: finitela di piagnucolare e se trovate qualcuno che vi offre gli stessi servizi a prezzo inferiore, saltate sulla sua barca.

  • Dan

    Inserisci qui il tuo commento


    null:

    Gli aumenti ci sono… peccato che non si sappia mai nulla su queste cose:
    1) MODIFICHERETE IL QOS GARANTENDO MAGGIORI PRESTAZIONI PER I SITI PIU GRANDI?
    2) SITI RAGGIUNGIBILI SENZA IL WWW?
    3) DNS CONFIGURABILI?
    4) PIU’ SPAZIO?
    5) BACKUP?
    6) SCONTI PER CHI HA PIU’ DOMINI?
    7) GZIP?
    ecc ecc… su queste mai una parola se non “ci stiamo lavorando su”… che suona piu di presa in giro che di vera attenzione alle esigenze dei clienti….

    NON hanno infrastrutture fisiche. Sono reseller. Non hanno possibilità di modificare hardware e relative impostazioni; I miglioramenti non dipendono da loro ma ci saranno solo se il provider di appoggio decide di farne.
    Volete capire che i prezzi bassi hanno sempre un motivo!?!?

    @Silvio, sono d’accordo con te. Alla scadenza trasferirò anch’io i miei domini.

    @Camu, i commenti scomodi per trasparenza si pubblicano lo stesso. Tu hai avuto esperienze positive? Buon per te. Io no.
    Quindi, come già ti è stato detto, parla per te.

    Grazie.

    • Marco

      Ma vuoi spiegarci a che gioco stai giocando?
      Se tophost ti puzza così tanto, cosa ci stai a fare?
      Hanno aumentato i prezzi. Vero.
      Li hanno aumentati, in proporzione, di parecchio. Vero.
      Il loro servizio non ti piace. Apparentemente, vero.

      E allora, perché invece di menare il torrone al mondo intero, non te ne vai da qualcun altro che fornisce un servizio migliore e/o a un prezzo più competitivo, magari dicendoci anche dove così eventualmente ti seguiamo pure?

      Altrimenti, se i tuoi argomenti sono sempre e comunque gli stessi (non sono maintainer, sono reseller, non hanno hardware, eccetera eccetera), è inutile che li ripeti all’infinito: lo si è capito. Però adesso basta, per pietà.

    • stefano

      Se quello che dici è vero, quindi quando dicono “ci stiamo lavorando su”… è una presa in giro??

    • Steff

      Ah ahah ahhahahahahahh…. Caro Dan, continui a coprirti di ridicolo spacciando per notizie vere calunni ediffuse da te. Se io non sono soddisfatto di un servizio, lo lascio. Come fai a dire che sono un reseller? che prove hai? io credo che queste limitazioni sia solamente imposte da decisioni di gestioni che ne abbattono i costi. ma a te non interessa sapere come funziona una cosa, ma solo screditarla… Stai facendo una guerra ai mulini a vento, coprendoti di ridicoli con questi attacchi gratuiti e inspiegabili….

    • Marco

      E se anche fosse?
      Aprire un ticket presso il loro maintainer, sollecitare le attività, fare eventuali escalation, non sono classificabili come “lavoro”? Cosa dovrebbero risponderti, “stiamo giocando a monopoli mentre qualcun altro risolve il problema al posto nostro”?

      Ma vi rendete conto di quanto siete ridicoli?

  • Marco

    Scusate ma non riesco a trattenermi.

    Ritengo oltremodo ridicolo (per non dire “demenziale”) che ci sia gente che afferma di aver gia’ abbandonato Tophost da tempo … e ora si prende il mal di pancia di venire qui a gettare fango su un EX fornitore.

    A me francamente, che Tophost sia un reseller, o vatelapesca cosa, non interessa un fico secco.

    Per me e’ una societa’ che offre servizi di hosting.
    Quindi il criterio e’: se ritengo i servizi offerti, in linea con i costi richiesti, li utilizzo, altrimenti ne scelgo un’altro … punto.

    Tutto il resto … puzza … di concorrenti (frustrati e incapaci) che cercano di infangare Tophost, per cui in realta’ non fanno altro che rinforzare l’immagine di Tophost … e li compatisco.

    Altro discorso e’ chiedere dei miglioramenti tecnici ai servizi offerti, e in questo senso, anche a me piacerebbe che l’accesso al db tramite phpadmin fosse piu’ veloce.

  • darkforge

    Siamo con voi, ma per favore, non cencellate subito i dati dopo la scadenza, la serietà viene premiata, dovete dare almeno 30gg dopo la scadenza per fare backup database e ftp

  • mkis

    Il vostro servizio è fantastico, un rapporto qualità-prezzo difficilmente riscontrabile altrove… venirvi incontro pagando poco di + mi sembra il minimo (come dice Antonio appunto il costo di 2 pacchetti di sigarette).

    E come citato in un grande film, non può piovere per sempre…sta cacchio di crisi passerà 😉

    Saluti a tutti

  • fra

    Ciao a tutti,
    credo che non sia un problema pagare qualche euro in più all’anno per il servizio offerto da Tophost.

    Ho letto di gente che si lamenta dei costi elevati e “opta” per fornitori differenti.
    In fondo, credo che sia molto stupido lamentarsi per l’aumento prezzi e soprattutto per la qualità dei servizi.
    Non penso che fra di noi ci siano utenti che gestiscono piattaforme/siti/portali tali da richiedere configurazioni e servizi altamente avanzati!!

    I prodotti offerti da tophost sono i linea di massima uguali a quelli offerti da altri provider che però richiedono cifre due o tre volte superiori (come minimo).
    Per cui, se avete deciso di acquistare da TopHost, spero per voi, che abbiate avuto la capacità di capire cosa cercavate e soprattutto cosa volevate fare!
    Saluti,
    francesco

  • smog

    forse non mi sono spiegato bene.
    Mi volete dare una spiegazione sul perchè tophost non mi fa avere il mio sito vecchio che mi à scaduto per malattia e che mi hanno fatto pagareanche per quest’anno cambiando il nome del sito.
    grazie

  • robocap

    Ho solo due siti su TopHost, e nessun .com. Pochi anche se confrontati con quelli che ho su altri webhotel. Quindi non ho particolari titoli per dare giudizi o peggio ancora consigli. Ma come Cliente fin qui soddisfatto avanzerei una timida proposta: perchè non compensare l’aumento di prezzo con un po’ di spazio in più (1GB) e installando sui server qualche libreria in più? Non ho migrato più siti a TopHost solo per questi due motivi, per il resto il servizio è come minimo alla pari.

  • Simo

    Anche il mio non va…ANCORA!
    E si chiede di aumentare il prezzo!
    Non sarebbe prima evitare che si presentino problemi di questo tipo?
    Penso che un nuovo utente che vede una cosa del genere, si rifiuterebbe di comprare uno spazio.
    Magari mi sbaglio!
    Valutate voi!

  • Eugene

    Probabilmente sono il tipo di cliente meno rappresentativo poiché l’unico servizio che acquisto da TopHost è topname, quindi non ho cognizione dei problemi dei quali avete parlato (poco spazio, lentezza dei server, ecc.), però da parecchi dei messaggi che ho letto ho riscontrato un atteggiamento tipico di questo paese: pretendere il massimo spendendo il minimo.

    Quando ho iniziato a lavorare in proprio ho subito cercato un’azienda per l’hosting dei siti che avrei realizzato. Ne scelsi una tra le migliori in Italia, ma mi costava 600 euro l’anno senza considerare gli extra (e per extra intendiamo registrazione domini, spazio ed email aggiuntivi, MySql, ecc.).
    Servizio ineccepibile, mai avuto problemi di down o lentezza, ma non ci rientravo con le spese. Dopo un paio di anni ho deciso di ripiegare su qualcosa di meno ineccepibile ma decisamente più economico. Ho operato questa scelta soprattutto alla luce della tipologia dei clienti trovati; aziende medio piccole per le quali non è fondamentale avere un servizio eccellente. Se mai un giorno dovessi avere un grosso cliente (o uno dei miei attuali clienti dovesse crescere) sarà naturale rivolgersi ad un servizio migliore (e più costoso), ma al momento non è così.

    Per quanto il personale di TopHost si impegni, offrono comunque un servizio al di sotto di 10 euro l’anno. Mi sembra che per un prezzo del genere non si possa pretendere la perfezione.
    Detto questo, io sono loro cliente dall’inizio dell’anno, ho dovuto contattare l’assistenza un paio di volte ed il personale è stato cordiale anche se “sbrigativo”, ma del resto non viene pagato per fare chiacchiere.
    Nel frattempo è stato aggiornato il pannello utente, cosa abbastanza gradita.

    Ho registrato poco più di 30 domini, dei quali solo una manciata personali, e l’aumento potrebbe preoccuparmi se non fosse per il fatto che, trattandosi di servizi che vado a rivendere, questo costo venga assorbito dalla quota annuale che pagano i miei clienti.
    Ma una cosa che mi ha lasciato senza parole è il fatto che qualcuno si sia messo a fare i conti in tasca a TopHost. Ma voi fate la stessa cosa quando andate al supermercato? Personalmente mi imbestialisco quando un cliente viene a farmi i conti in tasca per un lavoro, volendo stabilire lui quanto pagare ed in quanto tempo glielo devo consegnare.
    Io ho una filosofia differente, se un servizio o prodotto mi sta bene lo acquisto, nel momento in cui sono insoddisfatto mi rivolgo ad altri senza fare troppe polemiche. Le polemiche di questo tipo sono inutili ed inconcludenti.

    Come ha già detto qualcuno, a me non interesse se TopHost è costituita da un solo individuo che lavora in un sottoscala o da una mega azienda con 50 impiegati, quello che a me interessa è il servizio offerto, e per adesso non ho avuto nulla da ridire.

    Inoltre, e con questo concludo, TopHost fa una cosa che quasi nessuno fa, ovvero comunica la notizia spiegandoci le cause (reali o fittizie che siano) e dando a noi clienti la possibilità di dire la nostra (con le conseguenze che questo comporta). Ma avete idea di come facciano le altre aziende?
    Vi è mai capitato di ricevere quella simpatica letterina dalla banca presso la quale avete il conto corrente con la quale vi mettono al corrente delle “modifiche unilaterali delle condizioni contrattuali”? In quel caso cosa fate, mandate un’email alla banca dicendo che non siete d’accordo?
    Non bisogno dimenticare che TopHost, per quanto persegua una linea di comunicazione informale, è pur sempre un’azienda a fini di lucro e non un ente benefico.
    Pretendere che ci regalino qualcosa è da sempliciotti.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Eugene, grazie per la tua disquisizione. Ci teniamo a dire che le nostre argomentazioni sono reali, se ne avessimo la possibilità regaleremo il prodotto, ma dobbiamo ancora trovare un modello di business che ci permetta di farlo. Per quanto riguarda Tophost, non siamo ne una mega azienda da 50 persone, e nemmeno un’azienda “one man band” da sottoscala.

      • Eugene

        Personalmente sono piuttosto scettico nel confronti delle cose gratuite, soprattutto quando si parla di lavoro.
        Mi è stato insegnato sin da piccolo che la qualità (o l’efficienza, dipende dal contesto) ha un suo valore e quindi un costo.
        E’ probabile che nel momento in cui TopHost dovesse “regalare” qualcosa io non sia interessato preferendo un servizio analogo a pagamento (anche se ad un costo concorrenziale).
        Come dicevo prima, non ho motivo di conoscere quale sia la struttura interna di TopHost fintantochè il servizio erogato corrisponda alle mie esigenze.

  • Dan

    …ma come, la mitica assistenza tecnica non l’ha ancora risolto??
    …come sempre, quando ci sono post di protesta, Tophost si defila, oppure cerca di screditarli facendoli passare per i post della concorrenza frustrata, come nel mio caso;
    Senza contare i post come minimo sospetti, di quegli “utenti” iper-entusiasti che scrivono che era ora che Tophost aumentasse i prezzi, che erano stufi di pagare così poco, e che quasi quasi se non ci pensava l’azienda l’avrebbero proposto loro…

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Se non ci fossi te Dan, che tieni alta l’attenzione dell’articolo, come faremmo? 🙂

  • Silvio

    Io non vedo dove stia il problema… sono “solo” due euro in più all’anno… e rimane comunque il miglior servizio al miglior prezzo che io abbia mai potuto vedere… quindi!!!
    Oltretutto Tophost sono celerissimi nelle risposte ai ticket e risolvono sempre qualsiasi problema… a differenza di altri hosting…

  • Enrico

    Qualcuno sopra diceva …”mica sono 100 euro d’aumento!”. Beh, calcolatrice alla mano, per il numero dei miei domini il piccolo aumento mi costa oltre 200 euro all’anno, quindi più di altri l’istinto mi porterebbe a protestare per l’aumento anche dei ai domini non .com e .net.
    Ma mi fermo e alla mente mi torna il fatto che alla Tophost lavorano con grande serietà, passione ed onestà (traspira da quello che fanno), erano e sono ancora i più competitivi (altri partono almeno dal doppio), la cortesia sempre dimostrata nelle risposte, tipo “Gentile Enrico, la ringraziamo per averci contattato ….. … le auguriamo buona serata.” (altri nemmeno salutano), la disponibilità e la rapidità nei ticket, con risposte in giornata ricevute anche la domenica notte (altri rispondono dopo 4 giorni in orario d’ufficio), la professionalità nelle risposte (altri nemmeno capiscono il problema o fanno peggio di prima), la correttezza nelle operazioni, tanto che non hanno applicato l’aumento istantaneamente (altri aumentano dalla sera alla mattina senza preavviso), la trasparenza in ogni loro mossa, dato che ci danno la possibilità di commentare pubblicamente, liberamente e senza censure (altri aumentano senza alcuna spiegazione o possibilità di commento), le offerte che ogni tanto vengono proposte, tipo quella dei 100.000 (altri di sconti nemmeno a parlarne), i nostri suggerimenti sempre ben accettati, come quelli che, nel mio piccolo, ho fornito per poter migliorare la funzionalità del pannello utente di “Stato degli ordini” e che umilmente e professionalmente hanno recentemente attuato (altri nemmeno si degnano di prendere in considerazione tali consigli e richieste), e non da ultimo le iniziative umanitarie tipo la commovente iniziativa di omaggiare del rinnovo i titolari dei domini appartenenti alle zone colpite dal terremoto d’Abruzzo (unico del suo genere!!).
    Allora mi e vi chiedo: certo la perfezione non è di questo mondo ma per quello che paghiamo cosa volere di più?

    Qualcuno ha duramente criticato tale piccolo aumento, utile al proprio lavoro o passione, ma magari non batte ciglio a spendere migliaia di euro per vacanze da sogno, l’ultima top macchina fiammante, abbigliamento firmato, cellulare di grido, discoteche alla moda, sigarette, caffé ed alcool a go go, etc., alcune delle quali voci utilissime per auto-accorciarsi la vita.
    A chi critica aspramente l’aumento può tranquillamente andarsene altrove, senza eccessive polemiche, Tophost non li lega assolutamente. Buona fortuna a loro.
    A chi fa i conti in tasca alla Tophost per i conseguenti astronomici guadagni, oltre a ricordare che hanno loro spese vive aumentate tra cui la percentuale che trattiene PayPal di cui nessuno ha parlato, invito a fare la stessa cosa verso la propria pizzeria, supermercato, imbianchino, meccanico, muratore, benzinaio, parrucchiere, etc, infinite categorie che dal 2004 ritoccano quotidianamente e liberamente i prezzi senza alcun controllo.
    Invece per tutti quelli che, come me, hanno molti domini, sarebbe gradita una piccola offerta/sconto sulla quantità e soprattutto la possibilità del rinnovo a blocchi e conseguente fatturazione unica (il commercialista ringrazia!), che da quello letto sembrerebbe essere in cantiere.

    Concludendo (sarebbe ora dite voi), mi sembra di capire che la stragrande maggioranza resterà fedele. Ad una realtà in crescita come Tophost servono persone costruttive, felici e convinte delle proprie scelte e dei propri partner di viaggio, disposti anche ora a remare con vigore per dimostrare che una piccola barca può far meglio di grandi galeoni.
    Forza ragazzi e ragazze di Tophost, siamo con voi! Lunga vita a Tophost!

    Enrico

  • HOTELCARRIERA

    PER ME VA TUTTO BENE,IL PROBLEMA E’ CHE NON RIESCO PIU A RICEVERE LA POSTA,COME MAI? MI DICE DI RIVOLGERMI AL MIO PROVAIDER,CHI E’ IL MIO PROVAIDER?.SCUSATEMI L’ IGNORANZA.

  • Pierluigi De Ioris

    Mi sono astenuto da qualunque commento riguardante gli aumenti imposti da Tophost senza motivo alcuno sui domini .it
    Ho appena (10 secondi fa) effettuato la richiesta per il cambio di provider.
    Dunque vediamo. Io ho disdetto. Gli aumenti che Tophost ha applicato a 5 domini IT sono andati in fumo….
    Se molti altri faranno come me credo che la scelta di Tophost di applicare questo aumento non potrà essere considerata molto strategica.
    Ciao!

    • volverine

      non mi pare ti sia astenuto 🙂 comunque a me non sembra una scelta da considerare strategica, e una conseguenza di una serie di cose spiegate ad inizio post.

  • Dan

    Inserisci qui il tuo commento


    Tophost:

    Se non ci fossi te Dan, che tieni alta l’attenzione dell’articolo, come faremmo?

    Invece di fare il simpatico, perchè non spieghi il down di ieri sera per esempio?…

    Siamo al di sotto degli standard minimi di affidabilità, è inaccettabile.
    Qui non si pretende di poter gestire siti da migliaia di accessi, ma è evidente che il servizio NON è all’altezza neppure di siti appena avviati e con database appena popolati.
    Qui parliamo dell’impossibilità operativa di avere il sito online h24.

    Pensavo di migrare alla scadenza ma mi sono già attivato: preferisco pagare quattro volte tanto ma avere un servizio degno.

    E’ la legge del mercato: raccogli quel che semini.

    • Tophost L'autore dell'articolo

      Abbiamo spiegato quel che serve spiegare negli opportuni luoghi come ad esempio qui: http://www.tophost.it/aiuto/cat2/18/298/

      Il guasto non era nostro, ma del datacenter dove sono ospitati i nostri server.

      Abbiamo anche aggiornato minuto per minuto tutti gli utenti via twitter, via facebook e via friendfeed agli indirizzi riportati in questo blog.

      Piuttosto DAN, ancora non ci hai detto chi della concorrenza rappresenti!

  • Pierluigi De Ioris

    Beh ti assicuro che mi sono astenuto… Avrai letto il mio paragone con gli aumenti della farina che era sarcastico e non è stano nemmeno capito da chi poi ha moderato il mio messaggio (Andiamo bene.. era uno di Tophost)
    Il guaio di noi italiani è che continuiamo a pensare che piccole cifre da parte nostra siano ininfluenti e non ragioniamo sui grandi numeri.
    Quasi tutti hanno scritto.. “E va beh tanto per due euro..”
    Cosi per la benzina e per tutti gli aumenti infinitesimali… Non condivido. Mi permetti?
    E poi per caso hai letto oltre a quello che ha scritto Tophost anche gli altri post ?
    Hai letto che non avevano alcuni diritto di aumentare i domini IT ?
    Sbaglio ?
    Grazie comunque per la tua risposta.

  • Tophost L'autore dell'articolo

    Avvisiamo tutti che ulteriori commenti off-topic rispetto a questo tema saranno prontamente rimossi. Grazie a tutti per la collaborazione.

    • Marco

      Io francamente toglierei anche le montagne di idiozie che i mister dan & company hanno scritto fino ad ora.
      Sono cosi stupidamente e sfacciatamente rappresentanti della concorrenza che non meritano di comparire.

      E’ un po come se cercando di sminuire un mio fornitore, sminuissero anche me, povero tapino che mi ostino a rimanere qui.

      Ma che andassero a seminar zizania altrove e si togliessero dai co…ni!!

  • emanuele

    Cmq venite pure sul mio sito per discutere di quello che succede in questi giorni su server 8 visto che qui non è più tollerato
    Ciao

  • emanuele benatti

    lo trovi cliccando su emanuele sopra questo commento.
    Ho aperto un topic dedicato nel forum..

  • Geeko

    scrivo solo ora perchè ho appena terminato il trasferimento dei miei domini presso altro provider.
    Bravi Tophost, ve lo devo riconoscere: una manovra speculativa da manuale: prima abbassate i prezzi per incentivare l’acquisto, con la promozione dei 100.000, e poi a promozione conclusa ci piazzate un bell’aumento del 20% senza migliorare la qualità del servizio…
    Complimenti, la solita furbata della solita azienda italiana.
    Chi resta con voi vi merita.

    • Marco

      Sarebbe buona cosa che chi afferma di aver spostato i propri domini presso altri provider, ci comunicasse anche chi sono i provider che offrono buoni servizi a prezzi inferiori ….
      altrimenti questo tipo di commenti … e’ fortemente sospetto …. e non serve a nulla …

  • Geeko

    Non ho mai detto di aver trovato un provider a prezzo inferiore.
    Adesso pago di più, ma non è importante, è importante l’uptime garantito.
    Naturalmente non vengo a scrivere qui il nome della concorrenza, mi sembrerebbe piuttosto scorretto, ma come l’ho trovato io lo possono trovare tutti.
    Poi, che crediate o meno a quanto affermo, onestamente non mi interessa più di tanto.

  • Marco

    Allora potevi evitare di scrivere …. poiche’ il tuo intervento era fuori luogo, ed essendo denigratorio anche per gli utenti di Tophost, probabilmente otterrai l’effetto contrario …. :-0 😉

  • Leonardo

    Per me potrebbe costare anche 10 euro anzichè 7 e sarebbero spesi più che bene. Per il servizio reso il vostro è un prezzo veramente molto basso. L’unica pecca è quella segnalata da un post che ho letto prima, dove si deplora la cancellazione dei dati in caso di mancato rinnovo senza attendere almeno 30gg. Il problema viene fuori quando un utente distratto non ricorda di rinnovare in tempo. Capita. E’ capitato anche a me, però devo dire che contattando il servizio di assistenza ho trovato comprensione e soluzione anche alle mie distrazioni.
    Per me è un punteggio pieno su tutta la linea.
    Continuate e propongo una auto tassazione volontaria per chi volesse contribuire al sostegno della vostra attività commerciale.

  • Ale

    Ragazzi di TopHost, avete sbagliato tutto, non dovevate fare un aumento di 2 euro, dovevate farne uno di 200 euro… Secondo me i commenti sarebbero stati meno!

    E comunque ragazzi, facciamoci i conti, se io ho circa 20 siti on-line e pago così 400 euro ANNUI in più, stiamo parlando di un aumento da 2000 a 2400 euro per lo stesso servizio. Stiamo parlando di briciole a livello economico, soprattutto considerando il fatto che questi siti mi portano comunque un ritorno economico, altrimenti per quale motivo li avrei fatti?? Gli aumenti non sono solo per i dipendenti, ma ci sono SEMPRE anche per i fornitori.

    Detto questo, io non sono un web designer e nemmeno, ma un musicista di professione, precisamente un batterista, e vi garantisco che se le mie bacchette me le facessero pagare il 20%, con la reale possibilità che nel giro di qualche giorno siano andate in pezzi, mica mi lamenterei se sono costate di più, gli aumenti sono parte integrante del mercato, TopHost non li aveva ancora fatti, pensiamoci.

    E non si getta fango su qualcuno di cui non si è contenti. Prendete le vostre cose in saccoccia e buonanotte!

    TopHost, continuate così.

I commenti sono chiusi.